Ultimi post
  • 20 gen 2017

    Mappa Use-it 2017: in palio 1000 euro!

    di Alessandro Gori

    Nuova edizione della mappa più interessante e vivace della città. A questo giro in palio un premio per il miglior progetto grafico. Il Comune ha lanciato un bando per l'edizione 2017 della mappa Use-It, dove si legge che “Il graphic designer/illustratore o gruppo di lavoro selezionato riceverà un compenso di 1000 euro per la realizzazione dell’elaborato grafico. L’illustrazione della tavola vincente sarà pubblicata come copertina della mappa, mentre le altre illustrazioni verranno utilizzate all'interno della pubblicazione. Al vincitore sarà richiesto di collaborare a fianco del gruppo di lavoro di USE-IT Prato per la realizzazione del layout completo della mappa. Il vincitore dovrà realizzare il lavoro grafico entro il 14/04/2017”. Per partecipare è necessario compilare il modulo di partecipazione e seguire le istruzioni del bando, ma in sintesi il bando è rivolto a persone singole o gruppi compresi tra i 18 e i 35 anni residenti, o con almeno un residente nel caso dei gruppi, nella provincia di Prato. Sbarcata a Prato nel 2016 attraverso la collaborazione col Pentolone, Use-It è una rete di mappe turistiche fatte da chi abita nei luoghi, senza scopi commerciali e rivolta in primis ai giovani. La realizzazione si fa forte anche della partecipazione dei cittadini. Chi volesse contribuire può compilare il sondaggio presente a questo link: survey

    Leggi tutto
  • 19 gen 2017

    Riversibility: un nuovo incontro e due pedalate in città

    di Alessandra Santoni

    Continua il percorso partecipativo per Riversibility, con un incontro aperto a tutti i cittadini e due biciclettate lungo il Bisenzio. Dopo il primo incontro con gli stakeholders dello scorso 13 gennaio, domani, venerdì 20 gennaio, alle ore 10.30 si terrà verso l'Urban Center di Palazzo Pacchiani in via Mazzini 65 il secondo incontro del percorso partecipativo, stavolta aperto a tutta la cittadinanza. Per l'occasione saranno presentati gli obiettivi del progetto e illustrate le 16 aree dove saranno realizzate attività ambientali, culturali, sociali e ludico-sportive, raccogliendo le idee e proposte che verranno da parte dei partecipanti. Invece per il giorno dopo, sabato 21 gennaio, saranno previste due biciclettate lungo il Bisenzio durante le quali saranno discussi direttamente sul posto gli interventi previsti dal progetto. La prima pedalata partirà alle 11.00 dal locale Il Chiosco lungo la ciclabile all'altezza della stazione del Serraglio e proseguirà in direzione nord, la seconda partirà alle 14.00 dal parcheggio adiacente al Bastione delle Forche, direzione sud; entrambe dureranno circa 2 ore e si concluderanno nel punto di partenza. Essendo organizzate in collaborazione con la Fiab Prato, entrambe le biciclettate godranno di copertura assicurativa. Inoltre, per chi vuole partecipare alle due pedalate ma non è in possesso di una bicicletta propria, sarà possibile noleggiarla gratuitamente presso Ecoposta (via Magnolfi 26) o Cicli Coppini (via A. Franchi 12). Quindi non vi resta che partecipare, e per farlo basta registrarsi gratuitamente cliccando qui. Altrimenti, per rimanere informati sulle attività del progetto Riversibility, registratevi cliccando qui. Foto: Eventbrite.it

    Leggi tutto

Leggi tutti

16 gen 2017

Parcheggio in do' voglio: sui posti per gli autobus davanti al Pecci! (16/01/17, 11:30)

Quotidianamente si trovano auto di lusso parcheggiate sulle aree di sosta per gli autobus davanti al museo Pecci. I proprietari saranno dei fanatici dell'arte contemporanea? Oppure al Pecci ci vanno solo a mangiare e gli fa fatica parcheggiare cento metri più avanti? Il fatto che siano così in bella vista e vicino alla questura la dice lunga sul menefreghismo di costoro e l'inadempienza delle forze dell'ordine.   Parcheggio in do' voglio è la nostra piccola bacheca di “denuncia” civica degli automobilisti incivili. Regole del gioco: Fai una foto a qualche simpaticone che parcheggia nei posti più improbabili, Vai alla rubrica Segnalazioni e clicca su Fai la tua segnalazione, Usa questa intestazione per il titolo: Parcheggio in do' voglio: luogo + (data+ora), Copri nel modo che preferisci la targa (per evitare fastidiosi problemi…) e carica la foto come immagine in evidenza. Se non sei in grado non ti preoccupare, ci pensiamo noi! Se vuoi puoi aggiungere un commento ma, per favore, vacci piano Clicca su pubblica. Il post verrà vagliato dalla redazione e poi pubblicato. Ricomincia da capo! Tanto non ti mancheranno le fonti di ispirazione…

Leggi tutto
28 dic 2016

Le Velostation

Diffusissime nel centro-nord Europa, ma ancora latitanti dalle nostre parti, le Velostation sono il sogno di ogni ciclista urbano e l'incubo di ogni ladro di biciclette.   Le Velostation sono edifici accessori la cui caratteristica principale è quella di fornire un parcheggio al coperto e custodito per le biciclette, ma dove in realtà si forniscono anche altri servizi. Infatti al parcheggio vengono affiancati bar, officine, negozi per biciclette. Solitamente le VS sono realizzate in prossimità di nodi di scambio intermodale, quindi una zona idonea a questo scopo, per la nostra città, potrebbe essere la Stazione di Prato Porta al Serraglio. La Stazione di PPS ha infatti già un nucleo, seppur basilare, di parcheggio coperto per biciclette; c'è molto spazio; è una fermata strategica di Trenitalia; è inoltre un luogo molto vicino al centro. Questa Velo-Station, che creerebbe una zona parcheggio-officina unita ad un'area commerciale (negozi di bici, bar) oltre ad incentivare l'uso della bici anche per percorrenze più lunghe (bici più treno) permetterebbe la riqualificazione della zona che, negli ultimi tempi, è soggetta a situazione di degrado: questa nuova area di “maggiore sociabilità e frequentazione” permetterebbe quindi una vita diversa della zona e un miglioramento estetico-funzionale, con conseguente riqualificazione. Ultimata la VS di Porta al Serraglio, inoltre, si potrebbe pensare procede alla realizzazione di altre Velostation simili in prossimità delle altre stazioni ferroviarie della città (Centrale e Borgonuovo).  

Leggi tutto
  • Giulio Di Chiara
    In bocca al lupo ragazzi!
    LEGGI Commenti 0
    15 nov 2016 15:16