Ultimi post
  • 17 apr 2018

    Prato Campus Week 2018, gli appuntamenti della sesta edizione

    di Mobilita Prato

    Una tre giorni di eventi mercoledì 18, giovedì 19 e venerdì 20 aprile si prepara ad animare il centro storico grazie a Prato Campus Week, la manifestazione dove studenti italiani, americani ed australiani si incontrano, giocano e si divertono insieme a tutta la città. Anche quest'anno sono previsti giochi, musica, sport e momenti di convivialità per promuovere la presenza dell'Università a Prato. A presentare questa mattina il programma di questa sesta edizione l'assessore all'Università Daniela Toccafondi insieme a Enrico Banchelli, direttore del PIN – Polo Universitario "Città di Prato", Cathy Crupi, centre manager della Monash University Prato Centre e Kevin Murphy, direttore della University of New Haven Prato Campus. «Vogliamo continuare ad incentivare il dialogo esistente con le università straniere ormai radicate sul territorio perché questa presenza conta dei numeri abbastanza consistenti e crediamo che possa portare grandi benefici alla città» ha dichiarato l'assessore Toccafondi. «Prato sta diventando un baricentro culturale importante riuscendo ad essere all'avanguardia e competitiva». Prato Campus Week è la grande festa dell’Università a Prato, realizzata dalle tre università presenti in città insieme al Comune di Prato. La partecipazione alle iniziative è gratuita ed aperta a tutta la città. Sito web: www.pratocampusweek.org PROGRAMMA 18 aprile, ore 15.00 - Open Day New Haven   University of New Haven aprirà le porte del suo campus di Prato in piazza San Francesco 8 a partire dalle 15 del 18 aprile. Per i giovani studenti americani studiare a Prato rappresenta «un'occasione di trovarsi immersi nella cultura italiana e allo stesso tempo usufruire di tutti i servizi di una grande città», come ha spiegato il direttore del campus pratese Kevin Murphy. Nella piazza sarà presente un information booth dove gli studenti accoglieranno i visitatori e daranno maggiori informazioni sulle attività dell’università americana, e quelle organizzate in occasione dell’Open Day. Sarà possibile conoscere e giocare con gli studenti americani divertendosi con le attività organizzate come il ping pong o i giochi di lingua, il chalk drawing disegnare la piazza con i gessetti, il face painting per far divertire anche i più piccoli, e tanti giochi di fiera tipo il lancio dell’anello e un gioco del tris gigante. Presso l'information booth sarà possibile richiedere maggiori informazioni e iscriversi alle attività gratuite che l'Università organizza durante il semestre, come il conversation exchange e le family dinner. Sono attività aperte a tutti, completamente gratuite e che permettono di migliorare il proprio inglese facendo nuove amicizie. Sarà possibile anche richiedere maggiori informazioni su come collaborare con l’università nel caso di un’attività di volontariato o commerciale. Gli studenti americani guideranno dei tour del campus in inglese o in italiano portando i visitatori a vedere le aule e gli spazi della scuola dentro l’ex-convento di San Francesco. Inoltre, verranno offerti tour del Lyme Academy Open Studio in via Santa Chiara 4 per visitare accompagnati lo studio di arte che ospita gli studenti di Lyme Academy, l’accademia d’arte di New Haven, in visita questo semestre a Prato. Gli studenti illustreranno la ricerca artistica dietro le opere che hanno eseguito durante la loro permanenza e che saranno poi esposte alla Lyme Academy Art Exhibition. A partire dalle 17:00, la Large Street Band inizierà a suonare e guidare un corteo colorato e danzante da piazza San Francesco per le vie del centro di Prato. La mostra Lyme Academy Art Exhibition ad ingresso gratuito, verrà inaugurata la sera stessa a partire dalle 19.30 nei locali del Consorzio Santa Trinita in via Santa Trinita 29. 19 aprile - Open Day Monash  Prato Campus Week 2018 continuerà con l'Open Day della Monash University, giovedì 19 Aprile. La Monash è stata la prima ad intuire, già nel 2001, il potenziale della città: «Prato si trova in una posizione strategica non solo in Italia ma anche in Europa» ha spiegato Cathy Crupi, centre manager della sede pratese dell'università australiana. «Inoltre, la sua multiculturalità la avvicina moltissimo alla realtà di altre città europee». Si inizierà alle 17:00 (e alle 18:00) con due tour guidati a cura di FareArte alla scoperta della storia di Palazzo Vaj e del giardino. Alle 17:30 invece inizierà Speedy Conversation Exchange, un modo divertente di cimentarsi con l’inglese, conoscere gli studenti australiani e vincere dei premi.  Tre file di tavoli e sedie con English speakers da un lato e Italian speakers dall’altro. Tre minuti di tempo per parlare di un argomento o rispondere a un breve quiz in inglese o in italiano e allo scadere del tempo si scorre verso destra e si ricomincia. Su uno schermo verranno proiettati suggerimenti per la conversazione per non restare mai senza parole! Tutti i partecipanti riceveranno in omaggio una speciale T-shirt Monash University Prato Centre e potranno partecipare all’estrazione dei premi finali. Dalle ore 18:00 il nostro Kids' Corner  a cura di I-camp e Città del Sole farà divertire anche i più piccoli con attività ludiche pensate appositamente per loro. I volontari Monash saranno a disposizione per guidarvi all’interno del centro e per darvi informazioni sulle nostre attività annuali come Conversation Exchange, Buon Appetito! e il programma Homestay che da anni mettono in contatto i nostri studenti con la comunità locale. La serata continua alle 19.30 con l’ Australian Barbecue, la tradizionale grigliata australiana che sarà allestita nel giardino di Palazzo Vaj. Per partecipare basterà ritirare il ticket gratuito all’ingresso del palazzo. Il Tech Corner vi permetterà di scoprire le tecnologie della realtà virtuale e delle stampanti 3D mentre nell’area dedicata a Studiare in Australia potrete avere informazioni su come studiare alla Monash University e conoscere studenti e le loro esperienza. Non mancherà la musica dal vivo, con la bandSciabadoga. Tutti gli eventi si terranno in Via Pugliesi, 26. 20 aprile - Open Day PIN Infine, la terza giornata di Prato Campus Week si svolgerà al PIN in Piazza dell'Università, che grazie al coinvolgimento di diverse associazioni del territorio ha deciso di concentrare le sue iniziative sulle attività sportive perché nelle parole di Enrico Banchelli «lo sport non conosce barriere linguistiche o culturali». Sport e divertimento assicurato per grandi e piccini. Si comincerà alle ore 17:00 con Lacrosse, Basket, Arrampicata e laboratori per bambini. Dimostrazione e mini-torneo di Lacrosse a cura dei Greezlies Prato Lacrosse. Dopo la dimostrazione iniziale che illustra il gioco, alle 17.30 avrà inizio il torneo vero e proprio; ogni squadra è composta dai tre ai cinque giocatori ed i gruppi possono essere misti, senza distinzione di sesso o di età. Non è necessaria esperienza per partecipare al torneo, tutti i partecipanti verranno messi in grado di giocare e divertirsi da subito!! Arrampicata per bambini a cura del Crazy Center di Prato. Il Crazy Center Prato metterà a disposizione di tutti i bambini una parete di arrampicata che sarà installata in Piazza dell’Università. L’attività sarà assistita dagli operatori qualificati del centro. Laboratori per bambini a cura del CAI Prato. Sarà con noi tutto il pomeriggio anche il CAI Prato che con i suoi soci più esperti e creativi organizzerà attività giocose destinate ai più piccoli. Basket sul playground del Serraglio a cura di Street Basket Prato. Tra le attività che fanno il loro ingresso a pieno diritto in Prato Campus Week non poteva mancare il Basket. L’esistenza del Playground del Serraglio ci pone in una posizione privilegiata ed a giocare saranno i nostri ragazzi insieme a club locali. Alle 19.30 si corre (e si cammina) con la Prato Campus Run , organizzata in collaborazione con la Maratonina di Prato. l’attività, non competitiva, ci porterà ad attraversare correndo o camminando il centro storico della città e percorre la parte centrale delle pista ciclabili sul Bisenzio. Il ritrovo per chi viene appositamente per la corsa è previsto alle ore 18:30 in Piazza dell’Università. Da non perdere assolutamente il Pre Run Warm Up delle 19:00 che prevede un riscaldamento giocoso tutti insieme. Alle 19:30 in punto saremo sul nastro della partenza e percorreremo un percorso cittadino di 5 km circa. Il Pasta Party conclusivo nel cortile interno del PIN delle 20:30, dopo la corsa, permetterà di ripristinare tutte le energie perse nelle attività pomeridiane!

    Leggi tutto
  • 15 apr 2018

    Continua la riqualificazione del parco ex Ippodromo

    di Mobilita Prato

    Continuano i lavori di riqualificazione al Parco ex Ippodromo in vista dell'estate, con un occhio di riguardo alla sicurezza. In questi giorni è in corso l'installazione di cancelli per chiudere tutti gli accessi al parco, in otto punti diversi. Eccezionalmente da lunedi a sabato il parco sarà  chiuso dalle 20 alle 8: l'azione è propedeutica a mirati interventi di controllo da parte della Polizia Municipale e delle forze dell'ordine, oltre che a un  successivo continuo servizio di chiusura limitatamente alle ore notturne (24-6) con una formula diversa da quella degli altri giardini pubblici presenti in città. La particolarità dell'ex Ippodromo infatti sta nella sua ampiezza e nella frequentazione con la bella stagione sin dalle prime ore del mattino da parte di runners, sportivi, oltre che famiglie e anziani. Così come, soprattutto d'estate, viene frequentato anche dopo cena. Per questo l'Amministrazione comunale sta valutando, per attivarla prossimamente, un  servizio di chiusura dell'intera area dalla mezzanotte fino alle 6 del mattino da parte di personale specializzato. Inoltre a breve verrà perfezionato il contratto con il gestore del chiosco che, avendo già ottenuto i permessi necessari, entro l'estate effettuerà i lavori di ristrutturazione per poi aprire la nuova attività, proprio sul lato dell'ingresso principale di via Roma. Un servizio di ristoro molto gradito ai frequentatori del parco, ma anche una funzione di presidio. "L'ex Ippodromo è il parco principale della città, particolare perché è luogo di svago per tutte le fasce della popolazione, dai bambini agli anziani - sottolinea l'assessore all'Ambiente Filippo Alessi -. Gli interventi delle prossime settimane riguarderanno ancora la riqualificazione del parco, ma anche un controllo per garantire a tutti di godere al meglio di un'area verde meravigliosa. L'apertura del chiosco sarà un punto di arrivo importante per offrire un punto di riferimento e avere un presidio sempre attento alla vita del parco".   Già la scorsa estate erano stati effettuati interventi di riqualificazione del Parco ex Ippodromo dove sono stati piantumati 25 nuovi alberi, tinteggiati i pali della luce, installati i bagni autopulenti a pagamento e realizzato un gazebo dalla parte dell’ingresso principale su via Roma, molto richiesto dai frequentatori del giardino, soprattutto anziani. Inoltre è pronto il progetto di rifacimento della struttura per la realizzazione del chiosco da parte del vincitore del bando

    Leggi tutto

Leggi tutti

03 apr 2017

Parcheggio in do' voglio: sul posto dei motorini dietro il PIN (30/03/17; 10:54)

Nello stesso momento un Porsche e una fila di 3 macchine ad occupare il posto riservato ai motorini in Via Bisenzio, accanto al PIN. Parcheggio in do' voglio è la nostra piccola bacheca di “denuncia” civica degli automobilisti incivili. Regole del gioco: Fai una foto a qualche simpaticone che parcheggia nei posti più improbabili, Vai alla rubrica Segnalazioni e clicca su Fai la tua segnalazione, Usa questa intestazione per il titolo: Parcheggio in do' voglio: luogo + (data+ora), Copri nel modo che preferisci la targa (per evitare fastidiosi problemi…) e carica la foto come immagine in evidenza. Se non sei in grado non ti preoccupare, ci pensiamo noi! Se vuoi puoi aggiungere un commento ma, per favore, vacci piano Clicca su pubblica. Il post verrà vagliato dalla redazione e poi pubblicato. Ricomincia da capo! Tanto non ti mancheranno le fonti di ispirazione…

Leggi tutto
28 dic 2016

Le Velostation

Diffusissime nel centro-nord Europa, ma ancora latitanti dalle nostre parti, le Velostation sono il sogno di ogni ciclista urbano e l'incubo di ogni ladro di biciclette.   Le Velostation sono edifici accessori la cui caratteristica principale è quella di fornire un parcheggio al coperto e custodito per le biciclette, ma dove in realtà si forniscono anche altri servizi. Infatti al parcheggio vengono affiancati bar, officine, negozi per biciclette. Solitamente le VS sono realizzate in prossimità di nodi di scambio intermodale, quindi una zona idonea a questo scopo, per la nostra città, potrebbe essere la Stazione di Prato Porta al Serraglio. La Stazione di PPS ha infatti già un nucleo, seppur basilare, di parcheggio coperto per biciclette; c'è molto spazio; è una fermata strategica di Trenitalia; è inoltre un luogo molto vicino al centro. Questa Velo-Station, che creerebbe una zona parcheggio-officina unita ad un'area commerciale (negozi di bici, bar) oltre ad incentivare l'uso della bici anche per percorrenze più lunghe (bici più treno) permetterebbe la riqualificazione della zona che, negli ultimi tempi, è soggetta a situazione di degrado: questa nuova area di “maggiore sociabilità e frequentazione” permetterebbe quindi una vita diversa della zona e un miglioramento estetico-funzionale, con conseguente riqualificazione. Ultimata la VS di Porta al Serraglio, inoltre, si potrebbe pensare procede alla realizzazione di altre Velostation simili in prossimità delle altre stazioni ferroviarie della città (Centrale e Borgonuovo).  

Leggi tutto
  • Giulio Di Chiara
    In bocca al lupo ragazzi!
    LEGGI Commenti 0
    15 nov 2016 15:16