Ultimi post
  • 11 nov 2019

    Inaugurato il collegamento tra viale dell’Unione Europea e via delle Lame a Viaccia

    di Mobilita Prato

    E' stato inaugurato e aperto al transito il collegamento viario tra la rotatoria su viale dell’Unione Europea (Seconda Tangenziale) all’altezza di via Palarciano e via delle Lame a Viaccia, al confine con Montemurlo. A tagliare il nastro sono stati i sindaci di Prato e Montemurlo Matteo Biffoni e Simone Calamai, oltre al consigliere regionale Nicola Ciolini e l'ex sindaco di Montemurlo Mauro Lorenzini. Ad impartire la benedizione sull'opera è stato Don Paolo Bini, parroco di  S. Ippolito in Piazzanese. Si tratta di un piccolo tratto, poco più di un centinaio di metri, ma con grandi vantaggi sia per per i residenti di via delle Lame e via Palarciano nel Comune di Prato, sia per quelli di via Boito e Santorezzo nel Comune di Montemurlo, in cui finora transitava tutto il traffico pesante diretto alle zone industriali. Inoltre notevole il risparmio di tempo e di km percorsi anche per i mezzi diretti alle aziende del luogo. L'opera era infatti molto attesa da residenti e imprese e a sorpresa stamani il primo a percorrerla è stato Christian Giagnoni in bici, che a settembre si è riconfermato vincitore per quarta volta del Giro d'Italia Handbike. «Il collegamento stradale realizzato non è una grande opera in termini di dimensioni, ma dà risposte importanti ai residenti di queste vie, che venivano impropriamente attraversate da tir e camion, ma anche a chi qui viene per lavoro - ha affermato il sindaco di Prato Matteo Biffoni, - il prolungamento di via delle Lame rafforza infatti la Seconda Tangenziale dando un assetto più logico alla viabilità diretta alle aree industriali e al casello autostradale di Prato Ovest sulla A11».  «Oggi finalmente apriamo questo tratto stradale che è breve ma molto importante e atteso - ha commentato il sindaco del Comune di Montemurlo, Simone Calamai -  Un collegamento che porterà benefici per i residenti e anche per le aziende presenti nella zona industriale di Montemurlo. L'inaugurazione di stamani rientra tra gli obbiettivi che le amministrazioni comunali di Prato e Montemurlo si erano date per facilitare i trasporti e garantire una viabilità sempre più efficiente, arricchendola di nuove infrastrutture come questa. Un passo significativo sulla strada della collaborazione tra Comuni per creare, al di là dei confini amministrativi, le condizioni di sviluppo e di crescita sul territorio nell'interesse di cittadini e imprese». Il costo complessivo dell’opera è stato di € 139.345, oltre a 40mila euro per gli espropri dei terreni

    Leggi tutto
  • 30 ott 2019

    Inaugurato oggi l'area di sosta da 165 posti auto tra via del Lazzeretto e via delle Badie

    di Mobilita Prato

    Inaugurato oggi, alla presenza del sindaco Matteo Biffoni, l'assessore all'Urbanistica Valerio Barberis, l'assessore alla città Curata Cristina Sanzò e il presidente di Cap Giuseppe Gori, l'area di sosta da 165 posti auto tra via del Lazzeretto e via delle Badie. L’opera, a carico della Cap, rientra nel cosiddetto piano Cap, che prevede tre lotti. L’azienda di trasporti in via del Romito riqualificherà un immobile per adibirlo ad uffici, mentre in via del Lazzeretto amplierà l’area deposito bus e l’officina. In cambio la Cap ha costruito nell’area tra via del Lazzeretto e via delle Badie un parcheggio pubblico da 165 posti auto che prevede anche un’area a verde e la piantumazione di circa 200 alberi.    

    Leggi tutto

Leggi tutti

03 apr 2017

Parcheggio in do' voglio: sul posto dei motorini dietro il PIN (30/03/17; 10:54)

Nello stesso momento un Porsche e una fila di 3 macchine ad occupare il posto riservato ai motorini in Via Bisenzio, accanto al PIN. Parcheggio in do' voglio è la nostra piccola bacheca di “denuncia” civica degli automobilisti incivili. Regole del gioco: Fai una foto a qualche simpaticone che parcheggia nei posti più improbabili, Vai alla rubrica Segnalazioni e clicca su Fai la tua segnalazione, Usa questa intestazione per il titolo: Parcheggio in do' voglio: luogo + (data+ora), Copri nel modo che preferisci la targa (per evitare fastidiosi problemi…) e carica la foto come immagine in evidenza. Se non sei in grado non ti preoccupare, ci pensiamo noi! Se vuoi puoi aggiungere un commento ma, per favore, vacci piano Clicca su pubblica. Il post verrà vagliato dalla redazione e poi pubblicato. Ricomincia da capo! Tanto non ti mancheranno le fonti di ispirazione…

Leggi tutto
28 dic 2016

Le Velostation

Diffusissime nel centro-nord Europa, ma ancora latitanti dalle nostre parti, le Velostation sono il sogno di ogni ciclista urbano e l'incubo di ogni ladro di biciclette.   Le Velostation sono edifici accessori la cui caratteristica principale è quella di fornire un parcheggio al coperto e custodito per le biciclette, ma dove in realtà si forniscono anche altri servizi. Infatti al parcheggio vengono affiancati bar, officine, negozi per biciclette. Solitamente le VS sono realizzate in prossimità di nodi di scambio intermodale, quindi una zona idonea a questo scopo, per la nostra città, potrebbe essere la Stazione di Prato Porta al Serraglio. La Stazione di PPS ha infatti già un nucleo, seppur basilare, di parcheggio coperto per biciclette; c'è molto spazio; è una fermata strategica di Trenitalia; è inoltre un luogo molto vicino al centro. Questa Velo-Station, che creerebbe una zona parcheggio-officina unita ad un'area commerciale (negozi di bici, bar) oltre ad incentivare l'uso della bici anche per percorrenze più lunghe (bici più treno) permetterebbe la riqualificazione della zona che, negli ultimi tempi, è soggetta a situazione di degrado: questa nuova area di “maggiore sociabilità e frequentazione” permetterebbe quindi una vita diversa della zona e un miglioramento estetico-funzionale, con conseguente riqualificazione. Ultimata la VS di Porta al Serraglio, inoltre, si potrebbe pensare procede alla realizzazione di altre Velostation simili in prossimità delle altre stazioni ferroviarie della città (Centrale e Borgonuovo).  

Leggi tutto
  • Giulio Di Chiara
    In bocca al lupo ragazzi!
    LEGGI Commenti 0
    15 nov 2016 15:16