Articolo
07 dic 2017

Per Natale parcheggiate fuori dal centro storico!

di Cristina Betti

Rendiamo la città più a misura di pedone: parcheggi gratuiti o scontati fuori dal centro storico. Il Comune di Prato ha lanciato la seguente comunicazione: “Nel periodo natalizio, e precisamente dall’ 8 al 26 dicembre, i parcheggi di via Pomeria e di Piazza del Mercato Nuovo saranno gratuiti dalle 16 alle 20 mentre il parcheggio del Serraglio dalle 16 alle 8 del giorno successivo, avrà un costo forfettario di 1 euro” In questo modo, si invitano tutti coloro che frequenteranno il centro storico durante il periodo natalizio a non parcheggiare dentro le mura (piazza Mercatale, per esempio), sfruttando i parcheggi nelle immediate vicinanze, che per l’occasione saranno per lo più gratuiti o con tariffe agevolate. L'atmosfera natalizia sarà così più tranquilla e rilassata, come meno code, disagi, multe, ecc da dover affrontare, e soprattutto un ambiente non intasato da macchine e smog. Tanto più che i parcheggi fuori dalle mura non mancano, da piazza del Mercato Nuovo a via Arcivescovo Martini, via Pomeria e anche il parcheggio dell’ex ospedale, e soprattutto... sono davvero a 5-10 minuti a piedi dal centro! Attenzione, non vale tutto l’anno, non solo per Natale.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 mag 2017

Oste come esempio di riqualificazione urbana

di Alessandra Santoni

Al posto di una fabbrica ormai in disuso, a Oste si fa spazio una nuova palazzina e nuovi parcheggi.  Montemurlo prosegue così sul cammino della razionalizzazione del tessuto urbano, e così, al posto dei  vecchi capannoni, della superficie di circa 1100 metri quadrati e situati tra Via Adda, Via Gramsci e Via Puccini, sorgerà una palazzina di 300 metri quadrati su più piani e nuovi parcheggi a servizio della zona residenziale. Gli spazi non sfruttati in via Adda invece diventeranno un nuovo complesso industriale, composto da tre unità immobiliari distinte e da un'area adibita al recupero di rifiuti speciali non pericolosi, come ad esempio gli scarti tessili e gli imballaggi (carta, plastica, metallo, legno, vetro). Con questa importante variante al regolamento urbanistico andiamo a eliminare un volume improprio e in stato di degrado, posto nel centro di Oste, - spiega l'assessore all'urbanistica, Giorgio Perruccio –  recuperando così spazi importanti per la qualità di vita nel centro urbano. La nuova palazzina avrà, infatti, un impatto limitato rispetto alla fabbrica non più utilizzata e allo stesso tempo andiamo a realizzare anche nuovi parcheggi che potranno servire a tutto il quartiere. Un'operazione di riordino del tessuto urbano, che vuole separare il residenziale dalle zone produttive. In via Siena, infatti, grazie ai volumi non utilizzati nel centro di Oste, potrà sorgere un nuovo insediamento industriale, che rappresenta anche un incentivo alla diversificazione delle attività economiche del distretto industriale montemurlese.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 feb 2017

Cambiamenti per i parcheggi a Prato, da Piazza Mercatale al Serraglio.

di Alessandra Santoni

A partire dal 1 marzo 2017, Essegiemme sarà sostituita dalla nuova società Consiag Servizi Comuni nella gestione dei parcheggi di Prato. Tra i progetti ci saranno l'inserimento di sbarre per accedere al parcheggio di Piazza Mercatale (che comunque la notte rimarrà gratuito), la sostituzione di tutti i parchimetri nella cinta muraria, e la creazione di un punto informazioni e di gestione degli abbonamenti in centro storico e più controlli per contrastare l'evasione. Ma tra i progetti più a breve termine, e sicuramente più interessante e utile, è quello che riguarderà il Parcheggio del Serraglio, con una nuova campagna informativa, nuove formule per gli abbonamenti, ma soprattutto l'ampliamento del box biciclette e il potenziamento delle telecamere di videosorveglianza. Queste le parole dell'assessore Filippo Alessi: E' uno spazio  vicino al centro storico, ma non è assolutamente valorizzato; abbiamo fatto uno studio con Consiag Servizi Comuni per cercare di renderlo più appetibile, anche con nuovi servizi come l'ampliamento del box per le bici a cui potremmo aggiungere anche l'attività di riparazione. Per ora resteranno invariate le tariffe in tutti i parcheggi anche se l'idea dell'amministrazione è di rimodularle secondo il principio concentrico. Alcune zone sono assolutamente da riprogettare, ad esempio in via Pomeria si paga come per piazza Mercatale, quindi pensiamo di attuare tariffe differenziate, più alte nel centro storico e più basse in periferia, oppure a costo crescente per ogni ora di sosta, per eesmpio in Piazza San Francesco. Riguardo alle sbarre in piazza Mercatale E' una scelta che ci permetterà di regolare la sosta anche nelle ore notturne ed evitare code di macchine in attesa di trovare il posto: tramite le sbarre si possono aggiornare i pannelli informativi e quindi sapere in tempo reale il numero dei posti disponibili. Abbiamo abbandonato l'idea del parcheggio a pagamento la sera. Dal 1 marzo gli uffici verranno spostati in via Panziera 20, con apertura dal lunedì al sabato dalle 8.15 alle 12.30 e il lunedì e il giovedì anche dalle 14.30 alle 17.00. Per tutte le informazioni relative a permessi e soste potete rivolgervi al numero 0574870560.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 feb 2017

Al via la mozione per la prima ora di sosta gratuita nel parcheggio dell’ospedale di Prato

di Alessandra Santoni

Il parcheggio a pagamento del nuovo ospedale Santo Stefano di Prato aveva sollevato in passato non poche polemiche; ma da oggi in Regione è stato mosso il primo passo per ottenere la prima ora di sosta gratuita in tutti i parcheggi degli ospedali toscani, compreso quindi anche quello di Prato. Due giorni fa infatti è stata votata una mozione dal Consiglio regionale, presentata dal consigliere di Forza Italia Marco Stella ed emendata nel dispositivo finale dal consigliere del Pd Nicola Ciolini. Secondo questa mozione  la giunta regionale dovrà attivarsi presso le direzioni degli ospedali in cui siano presenti parcheggi a pagamento affinché sia approvata la gratuità fino alla prima ora di sosta, così da favorire lo scambio veloce degli automezzi; inoltre sono previste anche agevolazioni di pagamento per soste prolungate nel tempo, al fine di favorire gli utenti che necessitano di stazionare per lunghi periodi nei parcheggi ospedalieri; infine si continuerà a mantenere la gratuità totale laddove già presente. Questa la dichiarazione del consigliere Ciolini: E’ una questione complessa, che vede in Toscana situazioni diverse sia per le tariffe che per gli enti che gestiscono i parcheggi. Con il nostro emendamento abbiamo voluto dare un contributo per cercare di rendere più uniforme e sostenibile il sistema delle tariffe. Certo, la ricerca della gratuità a tutti i parcheggi degli ospedali è auspicabile ma le scelte in questo senso in tanti casi non spettano alle direzioni delle Asl. Stabilire il principio della prima ora gratuita ed estendere forme di agevolazioni per le soste lunghe, come già sperimentato in alcuni casi, ci sembra un primo risultato positivo. Foto: Notizie di Prato

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 nov 2016

A teatro senza pagare il parcheggio

di Alessandra Santoni

Da quest'anno gli abbonati alle stagioni del Teatro Metastasio e della Camerata Strumentale parcheggeranno gratuitamente al Serraglio nelle date previste dai programmi. Per questa stagione teatrale il Teatro Metastasio e Essegiemme spa, Società Gestione Infrastrutture per la Mobilità, hanno stipulato una convenzione che consente a chiunque abbia un abbonamento MET/10 (abbonamento con quattro turni a posto fisso per i dieci spettacoli del cartellone Metastasio) di usufruire gratuitamente del parcheggio del Serraglio nelle date degli spettacoli compresi nel proprio pacchetto abbonamento. L'iniziativa, oltre a garantire una fruizione più sicura del centro città nelle ore serali (il parcheggio è infatti dotato di un servizio di guardiania 24 ore su 24), permette allo spettatore di non dover avere a che fare con il problema degli orari e soprattutto con il problema dell'infinita ricerca del posto auto gratuito, che ormai nel centro storico è quasi diventato impossibile da trovare la sera, specialmente nel fine settimana ma anche nei giorni feriali. La convenzione con il teatro permette infatti di lasciare l'auto nel parcheggio di Via Cavallotti 42 già a partire dalle ore 19.00 (gli altri parcheggi del centro sono gratuiti a partire dalle 20.00); ovviamente il parcheggio è da intendersi gratuito fino alle ore 8.00 del giorno successivo, orario a partire dal quale verrà applicata la normale tariffa vigente. Inoltre, ma solo per gli abbonati della domenica, l'orario di sosta gratuita inizierà alle ore 16.00. Per usufruire del parcheggio gratuito ciascun abbonato, all'ingresso del teatro, dovrà recarsi al guardaroba, presentare il proprio abbonamento alla maschera addetta al servizio e ritirare il tagliando da consegnare alla cassa del parcheggio. Ma non è finita qui: il teatro ha pensato anche a chi raggiunge Prato in treno per assistere agli spettacoli al Fabbricone e alla Sala Fabbrichino, istituendo un servizio navetta (andata e ritorno) dalla Stazione di Prato Porta al Serraglio al prezzo forfettario di 2 euro. Il ticket  per la navetta può essere acquistato online (ticka.metastasio.it) congiuntamente all'acquisto del biglietto dello spettacolo, oppure in biglietteria (via Cairoli 59, dal martedì al sabato 9.30/12.30 e 16.00/19.00) Foto: pagina Facebook Teatro Metastasio  

Leggi tutto    Commenti 0