Articolo
09 mag 2018

Da venerdì a domenica lo Street Food Village in piazza San Francesco

di Mobilita Prato

Da venerdì 11 a domenica 13 maggio torna in piazza San Francesco lo Street Food Village, l’appuntamento con il cibo di strada, organizzato dal Consorzio Santa Trinita in collaborazione con Street Food Italia. Saranno presenti una trentina di "cucine" a cielo aperto, per portare gusto, tipicità e sapori della tradizione gastronomica italiana e di qualche paese straniero, con i seguenti orari: venerdì dalle  17 alle 24, sabato dalle 11 alle 24 e domenica dalle 11 alle 22. Dalle ore 20 di giovedì 10 maggio, e fino al termine della manifestazione, divieto di sosta con rimozione forzata su ambo i lati di piazza San Francesco nel tratto compreso tra via San Bonaventura e via Ricasoli. Dalle ore 8 di venerdì, e per l’intera durata della manifestazione, in tutta piazza San Francesco sarà attivo il divieto di sosta con rimozione forzata. Divieto di transito in Piazza san Francesco, eccetto il tratto compreso tra via Bonaventura e via Rinaldesca, e in via Jacopo Modesti. Saranno attive alcune deviazioni nelle strade limitrofe alla piazza.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 mag 2018

Lavori al manto stradale in un tratto di via Roma, i divieti e le deviazioni

di Mobilita Prato

Per consentire l'esecuzione dei lavori di risanamento del manto stradale e di rifacimento del tappeto d'usura in via Roma, nel tratto compreso tra l'intersezione con via castellano de' Castellani e l'intersezione con via Maestri del Lavoro, dalle 14 di mercoledì 2 maggio e fino al termine del lavori, comunque non oltre le 22, sarà attivo il divieto di sosta con il restringimento della carreggiata. Durante i divieti il traffico veicolare sarà così deviato: il traffico veicolare con itinere nord (proveniente da Poggio a Caiano) in via Domenico Giuliotti, via Ardengo Soffici, via Castellano de' Castellani e nuovamente in via Roma. Il traffico veicolare con itinere sud (proveniente da centro città in direzione Poggio a Caiano) in via Paronese, via Toscana, via del Molinuzzo, via Traversa il Crocifisso e nuovamente in via Roma.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 apr 2018

In corso i lavori di riqualificazione della pavimentazione di piazza Santa Maria in Castello

di Mobilita Prato

E' in corso l'ultima parte dei lavori per la riqualificazione della pavimentazione in pietra in piazza Santa Maria in Castello. I lavori, che dureranno circa dieci giorni, consistono nel rifacimento del massetto sottostante e nel riposizionamento delle pietre, togliendo l'asfaltatura che era stato posto in modo provvisorio.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 apr 2018

Partono a ottobre i lavori di potenziamento infrastrutturale della Bologna-Prato

di Mobilita Prato

Partiranno a ottobre i lavori sulla linea Bologna-Prato, cuore del Corridoio europeo Scandinavia-Mediterraneo, per adeguarne le caratteristiche agli standard previsti dalla rete europea per il traffico delle merci. oltre a riqualificare e potenziare l'intera infrastruttura per il servizio passeggeri. Si tratta di opere indispensabili a garantire il collegamento dei porti dell’area logistica costiera toscana e del sistema logistico e portuale emiliano-romagnolo con il centro e il nord dell’Europa, ma complessivamente tutto il traffico ferroviario ne beneficerà, in termini di maggiore regolarità del servizio e potenzialità della linea. Rete Ferroviaria Italiana, Regione Emilia Romagna e Regione Toscana hanno siglato un Protocollo d’intesa che definisce articolazione degli interventi, cronoprogramma e attività di monitoraggio per tutta la durata dei lavori. Il documento è il risultato di un processo di condivisione avviato lo scorso anno, con lo scopo di consentire la realizzazione di questi importanti lavori limitando il più possibile i disagi, inevitabili, per i viaggiatori. I LAVORI Per consentire il passaggio dei treni adibiti al trasporto di semirimorchi e dell’autostrada viaggiante, oltre ai container High Cube, RFI amplierà la “sagoma” della linea (P/C80) secondo i requisiti per l’interoperabilità. Gli interventi riguarderanno sia l’infrastruttura – binari, linea di contatto, gallerie – sia gli impianti tecnologici. Contestualmente saranno eseguiti lavori di miglioramento dell’accessibilità nelle stazioni. L’attività più complessa sarà quella di allargamento della sezione utile di circa 20 km di gallerie (su un totale di 40 km), che richiederà la fresatura delle volte, l’abbassamento del piano del ferro e l’adeguamento della linea di alimentazione elettrica necessaria per la marcia dei treni. L’upgrading dei sistemi di gestione della circolazione sulla linea aumenterà invece efficienza e affidabilità di tutto il traffico ferroviario sulla linea, non solo merci ma anche pendolare e di media/lunga percorrenza. Saranno eseguiti anche lavori di miglioramento dell’accessibilità nelle stazioni di Pianoro, Monzuno, Grizzana, San Benedetto Val di Sambro Vernio e Vaiano. In particolare saranno alzati i marciapiedi dei binari (55 cm, standard europeo per i servizi metropolitani) per facilitare l’accesso ai treni, realizzati percorsi tattili a terra per ipovedenti, installati gli ascensori e riqualificato il fabbricato viaggiatori. Le stazioni di Monzuno e Vaiano, inoltre, saranno attrezzate per permettere la gestione di treni merci lunghi fino a 750 metri (standard europeo). RFI si impegnerà inoltre, insieme alle Amministrazioni interessate, a valutare la possibilità di utilizzare aree prossime alle stazioni della linea  - non più funzionali all’esercizio ferroviario - per lo sviluppo dell’interscambio modale. Previsto infine, da parte di Regione Toscana, la promozione di uno studio trasportistico finalizzato a valutare nuovi modelli di servizio ferroviario con l’eventuale utilizzo, se necessario, di nuove fermate. CRONOPROGRAMMA Il cantiere, il cui avvio è previsto a ottobre 2018, avrà una durata di tre anni e mezzo. Per garantire la continuità del servizio sulla linea, ancorché in misura ridotta, l’attività è stata divisa in tre fasi della durata di circa un anno ciascuna. Seguirà un’ultima fase, della durata di sei mesi, durante la quale sarà completato l’upgrading delle dotazioni tecnologiche di tutte le gallerie della linea. La prima tratta interessata sarà quella fra la Pianoro e San Benedetto Val di Sambro, seguita dalla San Benedetto Val di Sambro-Vernio e infine dalla Vernio-Prato. La tratta Bologna-Pianoro non è interessata dai lavori e rimarrà disponibile anche durante l’attività dei cantieri. Le modalità di esecuzione dei lavori sono state testate nei mesi di gennaio e febbraio di quest’anno, nel corso di due fine settimana durante i quali è stata sospesa la circolazione dei treni. Tali attività hanno confermato la pianificazione complessiva dell’intervento. MODIFICHE ALL’ORARIO FERROVIARIO RFI, Regione Emilia Romagna, Regione Toscana e imprese ferroviarie stanno predisponendo il nuovo orario ferroviario che sarà in vigore sulla linea durante i lavori. Il servizio ferroviario sarà integrato da autobus. Attualmente sono in corso, da parte della Regione Emilia Romagna, i risultati di un’indagine realizzata all’inizio dell’anno e mirata a mappare l’utilizzo della linea, per meglio pianificare servizi sostitutivi che riducano il più possibile i disagi agli utenti durante i lavori. Il modello individuato prevede da lunedì a venerdì, nella tratta interessata dall’intervento principale, la circolazione a binario unico dalle 00:01 alle 9:30 e dalle 16:30 alle 24:00 e la sospensione totale del traffico dalle 9:30 alle 16:30. Sul resto della linea, per consentire attività propedeutiche/di completamento, il traffico ferroviario verrà invece sospeso su entrambi i binari dalle 9:30 alle 13:30 e su un solo binario dalle ore 13:30 alle ore 14:30. In questo modo sarà garantita la mobilità su ferro nelle fasce pendolari e il servizio notturno, senza deviazione su percorsi alternativi, dei treni a lunga percorrenza e merci. Complessivamente, nei giorni feriali escluso il sabato, sarà garantito il 90% dei treni regionali nelle fasce pendolari e sarà possibile far circolare il 65% dei treni a lunga percorrenza (il 100% in fascia notturna). La continuità del traffico merci sarà garantita in parte con l’utilizzo di percorsi alternativi, in parte sulla stessa linea Bologna – Prato in orario notturno. Il mantenimento di questo livello di offerta renderà indispensabile, dalle 9:30 del sabato alle 16:30 della domenica per tutta la durata del cantiere, la sospensione totale del traffico ferroviario fra Pianoro e Prato. Il Protocollo d’intesa siglato da RFI e dalle Regioni prevede l’istituzione di un Osservatorio Permanente con lo scopo di informare costantemente i cittadini, i viaggiatori e gli operatori ferroviari sull’avanzamento dei lavori. Fra i componenti dell’Osservatorio vi saranno anche rappresentanti delle Istituzioni locali.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 apr 2018

Presentato il programma della Festa della Liberazione

di Mobilita Prato

Per celebrare la Festa della Liberazione Nazionale, mercoledì 25 aprile la città di Prato prevede un ricco programma di appuntamenti. Alle 8 con il rintocco della campana di Palazzo Pretorio "La Risorta" la delegazione partirà da Piazza del Comune per deporre le corone di alloro ai monumenti e alle lapidi commemorative sul territorio comunale. Alle 9:30 si terrà la S. Messa nella Cattedrale di Santo Stefano. Alle 10:30 seguirà il corteo composto dalle autorità, dal gonfalone del Comune di Prato con i valletti comunali, partirà per Piazza delle Carceri, dove alle 11 si terrà la cerimonia militare solenne, con l'alzabandiera, l'"Onore ai caduti" e la deposizione della corona di alloro al Monumento da parte del Prefetto e del sindaco. Il corteo ripartirà poi verso Piazza del Comune, dove ci saranno gli interventi del presidente dell'ANPI provinciale Angela Riviello, del sindaco Matteo Biffoni e del professore emerito dell'Università degli studi di Firenze Maurizio Fioravanti. Il pomeriggio alle 16,30 in Piazza del Comune avrà luogo il concerto bandistico della Filarmonica "G.Puccini" con la partecipazione dell'Ensemble "Tacito Accordo" con i fratelli Cecchi, musica popolare d'autore. Durante tutta la cerimonia e alla sfilata sarà presente la Filarmonica "G.Puccini" di Galciana. Alle 18 in Piazza delle Carceri la cerimonia di ammainabandiera. Da martedì 24 a giovedì 26 aprile nel salone d'ingresso della Prefettura in via Cairoli, 27 verrà allestita la mostra fotografica "La grande guerra" a cura della Prefettura di Prato

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 apr 2018

Prato Campus Week 2018, gli appuntamenti della sesta edizione

di Mobilita Prato

Una tre giorni di eventi mercoledì 18, giovedì 19 e venerdì 20 aprile si prepara ad animare il centro storico grazie a Prato Campus Week, la manifestazione dove studenti italiani, americani ed australiani si incontrano, giocano e si divertono insieme a tutta la città. Anche quest'anno sono previsti giochi, musica, sport e momenti di convivialità per promuovere la presenza dell'Università a Prato. A presentare questa mattina il programma di questa sesta edizione l'assessore all'Università Daniela Toccafondi insieme a Enrico Banchelli, direttore del PIN – Polo Universitario "Città di Prato", Cathy Crupi, centre manager della Monash University Prato Centre e Kevin Murphy, direttore della University of New Haven Prato Campus. «Vogliamo continuare ad incentivare il dialogo esistente con le università straniere ormai radicate sul territorio perché questa presenza conta dei numeri abbastanza consistenti e crediamo che possa portare grandi benefici alla città» ha dichiarato l'assessore Toccafondi. «Prato sta diventando un baricentro culturale importante riuscendo ad essere all'avanguardia e competitiva». Prato Campus Week è la grande festa dell’Università a Prato, realizzata dalle tre università presenti in città insieme al Comune di Prato. La partecipazione alle iniziative è gratuita ed aperta a tutta la città. Sito web: www.pratocampusweek.org PROGRAMMA 18 aprile, ore 15.00 - Open Day New Haven   University of New Haven aprirà le porte del suo campus di Prato in piazza San Francesco 8 a partire dalle 15 del 18 aprile. Per i giovani studenti americani studiare a Prato rappresenta «un'occasione di trovarsi immersi nella cultura italiana e allo stesso tempo usufruire di tutti i servizi di una grande città», come ha spiegato il direttore del campus pratese Kevin Murphy. Nella piazza sarà presente un information booth dove gli studenti accoglieranno i visitatori e daranno maggiori informazioni sulle attività dell’università americana, e quelle organizzate in occasione dell’Open Day. Sarà possibile conoscere e giocare con gli studenti americani divertendosi con le attività organizzate come il ping pong o i giochi di lingua, il chalk drawing disegnare la piazza con i gessetti, il face painting per far divertire anche i più piccoli, e tanti giochi di fiera tipo il lancio dell’anello e un gioco del tris gigante. Presso l'information booth sarà possibile richiedere maggiori informazioni e iscriversi alle attività gratuite che l'Università organizza durante il semestre, come il conversation exchange e le family dinner. Sono attività aperte a tutti, completamente gratuite e che permettono di migliorare il proprio inglese facendo nuove amicizie. Sarà possibile anche richiedere maggiori informazioni su come collaborare con l’università nel caso di un’attività di volontariato o commerciale. Gli studenti americani guideranno dei tour del campus in inglese o in italiano portando i visitatori a vedere le aule e gli spazi della scuola dentro l’ex-convento di San Francesco. Inoltre, verranno offerti tour del Lyme Academy Open Studio in via Santa Chiara 4 per visitare accompagnati lo studio di arte che ospita gli studenti di Lyme Academy, l’accademia d’arte di New Haven, in visita questo semestre a Prato. Gli studenti illustreranno la ricerca artistica dietro le opere che hanno eseguito durante la loro permanenza e che saranno poi esposte alla Lyme Academy Art Exhibition. A partire dalle 17:00, la Large Street Band inizierà a suonare e guidare un corteo colorato e danzante da piazza San Francesco per le vie del centro di Prato. La mostra Lyme Academy Art Exhibition ad ingresso gratuito, verrà inaugurata la sera stessa a partire dalle 19.30 nei locali del Consorzio Santa Trinita in via Santa Trinita 29. 19 aprile - Open Day Monash  Prato Campus Week 2018 continuerà con l'Open Day della Monash University, giovedì 19 Aprile. La Monash è stata la prima ad intuire, già nel 2001, il potenziale della città: «Prato si trova in una posizione strategica non solo in Italia ma anche in Europa» ha spiegato Cathy Crupi, centre manager della sede pratese dell'università australiana. «Inoltre, la sua multiculturalità la avvicina moltissimo alla realtà di altre città europee». Si inizierà alle 17:00 (e alle 18:00) con due tour guidati a cura di FareArte alla scoperta della storia di Palazzo Vaj e del giardino. Alle 17:30 invece inizierà Speedy Conversation Exchange, un modo divertente di cimentarsi con l’inglese, conoscere gli studenti australiani e vincere dei premi.  Tre file di tavoli e sedie con English speakers da un lato e Italian speakers dall’altro. Tre minuti di tempo per parlare di un argomento o rispondere a un breve quiz in inglese o in italiano e allo scadere del tempo si scorre verso destra e si ricomincia. Su uno schermo verranno proiettati suggerimenti per la conversazione per non restare mai senza parole! Tutti i partecipanti riceveranno in omaggio una speciale T-shirt Monash University Prato Centre e potranno partecipare all’estrazione dei premi finali. Dalle ore 18:00 il nostro Kids' Corner  a cura di I-camp e Città del Sole farà divertire anche i più piccoli con attività ludiche pensate appositamente per loro. I volontari Monash saranno a disposizione per guidarvi all’interno del centro e per darvi informazioni sulle nostre attività annuali come Conversation Exchange, Buon Appetito! e il programma Homestay che da anni mettono in contatto i nostri studenti con la comunità locale. La serata continua alle 19.30 con l’ Australian Barbecue, la tradizionale grigliata australiana che sarà allestita nel giardino di Palazzo Vaj. Per partecipare basterà ritirare il ticket gratuito all’ingresso del palazzo. Il Tech Corner vi permetterà di scoprire le tecnologie della realtà virtuale e delle stampanti 3D mentre nell’area dedicata a Studiare in Australia potrete avere informazioni su come studiare alla Monash University e conoscere studenti e le loro esperienza. Non mancherà la musica dal vivo, con la bandSciabadoga. Tutti gli eventi si terranno in Via Pugliesi, 26. 20 aprile - Open Day PIN Infine, la terza giornata di Prato Campus Week si svolgerà al PIN in Piazza dell'Università, che grazie al coinvolgimento di diverse associazioni del territorio ha deciso di concentrare le sue iniziative sulle attività sportive perché nelle parole di Enrico Banchelli «lo sport non conosce barriere linguistiche o culturali». Sport e divertimento assicurato per grandi e piccini. Si comincerà alle ore 17:00 con Lacrosse, Basket, Arrampicata e laboratori per bambini. Dimostrazione e mini-torneo di Lacrosse a cura dei Greezlies Prato Lacrosse. Dopo la dimostrazione iniziale che illustra il gioco, alle 17.30 avrà inizio il torneo vero e proprio; ogni squadra è composta dai tre ai cinque giocatori ed i gruppi possono essere misti, senza distinzione di sesso o di età. Non è necessaria esperienza per partecipare al torneo, tutti i partecipanti verranno messi in grado di giocare e divertirsi da subito!! Arrampicata per bambini a cura del Crazy Center di Prato. Il Crazy Center Prato metterà a disposizione di tutti i bambini una parete di arrampicata che sarà installata in Piazza dell’Università. L’attività sarà assistita dagli operatori qualificati del centro. Laboratori per bambini a cura del CAI Prato. Sarà con noi tutto il pomeriggio anche il CAI Prato che con i suoi soci più esperti e creativi organizzerà attività giocose destinate ai più piccoli. Basket sul playground del Serraglio a cura di Street Basket Prato. Tra le attività che fanno il loro ingresso a pieno diritto in Prato Campus Week non poteva mancare il Basket. L’esistenza del Playground del Serraglio ci pone in una posizione privilegiata ed a giocare saranno i nostri ragazzi insieme a club locali. Alle 19.30 si corre (e si cammina) con la Prato Campus Run , organizzata in collaborazione con la Maratonina di Prato. l’attività, non competitiva, ci porterà ad attraversare correndo o camminando il centro storico della città e percorre la parte centrale delle pista ciclabili sul Bisenzio. Il ritrovo per chi viene appositamente per la corsa è previsto alle ore 18:30 in Piazza dell’Università. Da non perdere assolutamente il Pre Run Warm Up delle 19:00 che prevede un riscaldamento giocoso tutti insieme. Alle 19:30 in punto saremo sul nastro della partenza e percorreremo un percorso cittadino di 5 km circa. Il Pasta Party conclusivo nel cortile interno del PIN delle 20:30, dopo la corsa, permetterà di ripristinare tutte le energie perse nelle attività pomeridiane!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 apr 2018

Continua la riqualificazione del parco ex Ippodromo

di Mobilita Prato

Continuano i lavori di riqualificazione al Parco ex Ippodromo in vista dell'estate, con un occhio di riguardo alla sicurezza. In questi giorni è in corso l'installazione di cancelli per chiudere tutti gli accessi al parco, in otto punti diversi. Eccezionalmente da lunedi a sabato il parco sarà  chiuso dalle 20 alle 8: l'azione è propedeutica a mirati interventi di controllo da parte della Polizia Municipale e delle forze dell'ordine, oltre che a un  successivo continuo servizio di chiusura limitatamente alle ore notturne (24-6) con una formula diversa da quella degli altri giardini pubblici presenti in città. La particolarità dell'ex Ippodromo infatti sta nella sua ampiezza e nella frequentazione con la bella stagione sin dalle prime ore del mattino da parte di runners, sportivi, oltre che famiglie e anziani. Così come, soprattutto d'estate, viene frequentato anche dopo cena. Per questo l'Amministrazione comunale sta valutando, per attivarla prossimamente, un  servizio di chiusura dell'intera area dalla mezzanotte fino alle 6 del mattino da parte di personale specializzato. Inoltre a breve verrà perfezionato il contratto con il gestore del chiosco che, avendo già ottenuto i permessi necessari, entro l'estate effettuerà i lavori di ristrutturazione per poi aprire la nuova attività, proprio sul lato dell'ingresso principale di via Roma. Un servizio di ristoro molto gradito ai frequentatori del parco, ma anche una funzione di presidio. "L'ex Ippodromo è il parco principale della città, particolare perché è luogo di svago per tutte le fasce della popolazione, dai bambini agli anziani - sottolinea l'assessore all'Ambiente Filippo Alessi -. Gli interventi delle prossime settimane riguarderanno ancora la riqualificazione del parco, ma anche un controllo per garantire a tutti di godere al meglio di un'area verde meravigliosa. L'apertura del chiosco sarà un punto di arrivo importante per offrire un punto di riferimento e avere un presidio sempre attento alla vita del parco".   Già la scorsa estate erano stati effettuati interventi di riqualificazione del Parco ex Ippodromo dove sono stati piantumati 25 nuovi alberi, tinteggiati i pali della luce, installati i bagni autopulenti a pagamento e realizzato un gazebo dalla parte dell’ingresso principale su via Roma, molto richiesto dai frequentatori del giardino, soprattutto anziani. Inoltre è pronto il progetto di rifacimento della struttura per la realizzazione del chiosco da parte del vincitore del bando

Leggi tutto    Commenti 0