Articolo
23 ago 2017

Al via i lavori per il nuovo parcheggio bici del Serraglio

di Alessandra Santoni

Da oggi, mercoledì 23 agosto, cominceranno i lavori per posizionare un container nel quale si trasferirà temporaneamente la cassa del parcheggio bici della stazione del Serraglio, in modo da permettere la realizzazione di una nuova e più efficiente struttura all'interno del sottopassaggio. Sarà necessario posizionare il container nell’area dove adesso sostano le biciclette, quindi, come già comunicato da tempo con specifici cartelli (e anche noi ne abbiamo parlato più volte), per tutta la durata dei lavori le biciclette non vi potranno sostare, e quelle eventualmente bloccate con lucchetti e catene alla recinzione verranno rimosse dalla Polizia Municipale. Fortunatamente nel periodo di esecuzione dei lavori esterni, sarà a disposizione uno spazio libero per le biciclette, all’interno del parcheggio. Verrà infine creato un passaggio pedonale che permetterà, anche durante i lavori, di transitare nel sottopasso ferroviario. Il termine dei lavori è previsto per il 7 settembre 2017. Fonte: il Tirreno

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 ago 2017

Proteste per il taglio degli alberi per far posto alla nuova scuola

di Cristina Betti

Sul Viale Montegrappa sono stati tagliati dei pini per far posto alla costruzione della scuola: proteste fra i cittadini. Il 9 agosto 26 pini pluriquarantenni sono stati abbattuti sul Viale Montegrappa per fare posto alla nuova scuola materna di Ponzano. Gli alberi si trovavano nell’area dei giardini che dalla parte est del viale - dal lato di viale Marconi - confinano ad ovest con viale della Repubblica e a nord con il fiume Bisenzio. Già da 10 anni è stata scelta per la localizzazione della nuova scuola, che farà parte dell’Istituto Comprensivo Pier Cironi. I cittadini protestato perché nei pressi c'era un'area sterrata che poteva essere scelta per ubicare la scuola, senza la necessità quindi di abbattere alberi sani. Il comune rassicura che verranno adeguatamente piantati nuovi alberi: «Il progetto della nuova scuola - afferma l’assessore comunale all’Urbanistica Valerio Barberis - prevede la ripiantumazione di nuovi alberi: 2 carpini bianchi, 12 alberi assortiti fra meli, nespoli e melograni, 6 ciliegi da fiore e circa 80 metri di nuove siepi e altri alberi da piantare in prossimità della recinzione della scuola. Parte dell’area verde della scuola sarà accessibile a tutti i cittadini, perché farà parte di un centro gioco - che prevede la realizzazione di una piazza coperta - per le famiglie del quartiere. La nuova scuola sarà inoltre costruita secondo i principi dell’ecosostenibilità, tramite l'uso di materiali ecologici in legno e risorse rinnovabili. È un progetto innovativo».* Il sindaco inoltre informa che ogni anno circa 100 alberi, fra malati e morti, vengono rimossi a Prato per poi essere sostituiti con il doppio delle piante. Non ci resta altro che vedere se questi nuovi alberi verranno veramente ripiantati.   *Fonte: Il Tirreno - Prato  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 ago 2017

Stop ai treni regionali Prato-Bologna dal 16 fino al 26 agosto

di Cristina Betti

Linea interrotta fra Vernio e San Benedetto per lavori di manutenzione. Ci saranno bus sostitutivi. Oltre al blocco della linea fra Pistoia e Montacatini per il raddoppio del binario, anche la linea Prato-Bologna subirà dei blocchi per lavori di manutenzione, dal 16 al 26 agosto. Ferrovie dello Stato ha scelto quelle date per interrompere completamente la circolazione dei treni regionali e degli intercity (gli unici che passano sulla vecchia linea ferrovia e che collega il capoluogo emiliano a Prato) per una serie di importanti lavori all’interno della galleria di Monte Adone, sul versante emiliano, nella stazione di San Benedetto Val di Sambro e lungo quel tratto di linea ferroviaria. Ci saranno autobus sostitutivi ma così i pendolari saranno costretti a trascorrere dalle 7 alle 8 ore sui mezzi (fra treno e autobus); per i pendolari un'alternativa possibile è spendere una cifra maggiore e scegliere l'alta velocità, che permette di percorrere la tratta alternativa Firenze-Bologna in mezz'ora. Per chi è costretto a spese minori, l'aternativa è dunque questa: Prato-Bologna: salire in treno a Prato, scendere a Vernio, salire su un pullman, scendere a San Benedetto Val di Sambro, montare su un altro pullman, ri-scendere a Pianoro alle porte di Bologna, salire su un regionale e finalmente raggiungere Bologna. Tempo totale: tra le 4 e le 3 ore e mezza, minuto più minuto meno. (Stando attenti ai bus però, perché sul versante emiliano i bus navetta sono molti e a cadenza oraria: 17 in andata e altrettanti al ritorno. Sul versante toscano invece i pullman sono solo 3 in un senso e tre nell’altro, durante tutto l’arco della giornata - ancora non si hanno orari precisi). passando da Pistoia e scegliendo la linea di Porretta si risparmia "un po'" di tempo: tempo di percorrenza poco meno di tre ore. Ovviamente anche quei pochi intercity che viaggiano lungo la direttrice Milano-Roma e viceversa e che fermano a Prato saranno interrotti. Il mese di agosto non è proprio un mese facile per i pendolari.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 ago 2017

Tobbiana e San Giusto di nuovo unite dalla nuova passerella ciclopedonale

di Cristina Betti

Inaugurata il 4 agosto la passerella ciclo-pedonale che attraversa viale Allende in corrispondenza della rotatoria con via Orione. Le due zone, precedentemente divise dalla tangenziale, sono adesso unite. All'inaugurazione era presente il consigliere comunale Pd Maurizio Calussi assieme ai residenti della zona, sono inoltre intervenuti il sindaco Matteo Biffoni e l'assessore alla Mobilità Filippo Alessi. Il ponte, il cui costo è stato di 300mila euro, è lungo 28 metri; due travi in legno lamellare di dimensioni 20x170 centimetri, collegate tra loro da un impalcato anch'esso in legno. Le spalle, su cui sono poggiate le due travi, sono invece di cemento e terra armata. Tutto il percorso ha una larghezza costante di 3 metri. "Questo intervento è nato per garantire la sicurezza stradale in un tratto molto trafficato della città, un tratto in cui come ben sappiamo molte persone attraversavano la tangenziale in bici, con grave pericolo per se stessi e gli automobilisti - ha dichiarato l'assessore alla Mobilità Filippo Alessi -. E' soprattutto un collegamento molto importante tra frazioni finora divise. Un'alternativa ciclo-pedonale pratica e veloce che rientra negli obiettivi del Pums"* Il progetto è parte dei lavori del Pums, assieme alle ciclabili dell'area, che purtroppo, per ora, invece che vere e proprie piste ciclabili sono solo dei marciapiedi dipinti di rosso. Ci auguriamo che le prossime in progetto non siano dello stesso tipo...   Fonte: Notizie di Prato

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 ago 2017

Lavori in Via Roma: abbattimento degli alberi

di Cristina Betti

I lavori per l'abbattimento degli alberi in Via Roma porteranno a un divieto di sosta per tutta la strada dal 3 al 10 agosto. Dalle ore 8:00 di oggi, giovedì 3 agosto, partiranno i lavori di abbattimento degli alberi in Via Roma. Per  tutta la durata dei lavori, fino alle 18:00 di giovedì 10 agosto, sarà attivo il divieto di sosta e di transito in Via Roma, nel tratto compreso tra l'intersezione con via Parini e l'intersezione con via Maestri del Lavoro. Il traffico proveniente dal lato di Poggio a Caiano, con direzione centro città, sarà deviato in via Roma, via Giuliotti, via Soffici, via Castellani e via Roma. Il traffico in senso opposto, proveniente dal lato del centro città con direzione Poggio a Caiano, sarà deviato in via Parini, via Soffici, via Giuliotti, via Roma, via Maestri del Lavoro, via A. Bruce Sabin, via Traversa il Crocifisso e via Roma. Anche per la Lam azzurra ci saranno deviazioni, in direzione centro città/stazione da via Roma devierà in via Giuliotti, via Soffici, via Castellani e via Roma da dove riprenderà il percorso regolare. In direzione Poggio a Caiano invece devierà in via Parini, via Soffici, via Giuliotti, via Roma e via Maestri del Lavoro da dove riprenderà il percorso regolare.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 ago 2017

Dal 6 agosto al 2 settembre pullman sostitutivi per la tratta ferroviaria Pistoia-Montecatini

di Cristina Betti

Causa lavori, sotto gli orari dei servizi sostitutivi di Trenitalia per la tratta Pistoia-Montecatini dal 6 agosto al 2 settembre.   Dal 6 agosto al 2 settembre a causa dei lavori di raddoppiamento della linea ferroviaria Pistoia-Montecatini, il servizio dei treni sarà sostituito da navette bus sostitutive per quella tratta. Ecco dunque gli orari del servizio sostitutivo nei giorni feriali (dal 7 agosto al 2 settembre). A Pistoia i bus partiranno da piazza stazione, a Montecatini Terme da Piazza Italia. Da Pistoia verso Montecatini (32 viaggi): 5.49, 6.43, 7.24, 7.58, 8.20, 8.48, 9.20, 9.43, 12.20, 12.48, 13.20, 13.48, 14.20, 14.48, 15.20, 15.48, 16.20, 16.48, 17.20, 17.48, 18.20, 18.48, 19.20, 19.48, 20.20, 20.48, 21.20, 21.48, 22.25, 22.50, 23.45. Da Montecatini a Pistoia (30 viaggi): 1.13, 5.40, 6.39, 6.55, 7.06, 7.32, 8.05, 8.35, 9.15, 10.07, 11.09, 13.13, 13.30, 14.13, 14.30, 15.13, 15.30, 16.30, 17.13, 17.30, 18.13, 18.30, 19.13, 19.30, 20.13, 20.30, 21.13, 21.30, 22.13, 23.05 Ci sono poi gli orari dei giorni festivi. In questo caso saranno in vigore da domenica 6 agosto, primo giorno di chiusura della ferrovia nel tratto fra Pistoia e Montecatini. Da Pistoia a Montecatini (24 viaggi): 6.43, 7.24, 7.58, 8.20, 8.48, 9.20, 9.43, 10.40, 11.25, 12.48, 13.48, 14.20, 15.20, 15.48, 16.48, 17.48, 18.20, 18.48, 19.20, 19.48, 20.48, 22.25, 22.50, 23.45. Da Montecatini a Pistoia (23 viaggi): 1.13, 6.55, 7.23, 7.45, 8.19, 9.09, 10.07, 10.35, 11.09, 11.35, 13.30, 14.13, 15.13, 16.30, 17.13, 17.30, 18.13, 19.13, 19.30, 20.13, 20.30, 21.13, 22.31. I treni da Firenze, nei feriali, arriveranno a Pistoia almeno 10 minuti prima della partenza dei pullman sostitutivi per Montecatini; da Montecatini Terme per Lucca ci saranno invece almeno 10 minuti per prendere il treno in direzione Lucca. I treni in coincidenza da Lucca arriveranno a Montecatini almeno 5 minuti prima della partenza dei pullman sostitutivi per Pistoia; da Pistoia per Firenze ci sarà altrettanto tempo per prendere il treno in direzione Firenze. A causa dei tempi ristretti fra le coincidenze bus-treno si prevedono (e non è una novità) problemi e disagi sulla linea.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 ago 2017

Cassa d’espansione pronta per l’Ombrone

di Cristina Betti

I lavori a Ponte a Tignano stanno per concludersi, giusto in tempo per l'arrivo della stagione delle grandi piogge. Sono quasi giunti a conclusione i lavori per la cassa di espansione "Ponte a Tignano" che, in caso di superamento dei livelli di guardia del fiume Ombrone, raccoglierà le acqua in eccesso per mettere in sicurezza le frazioni di Iolo, Tavola e Castelnuovo e il territorio di Poggio a Caiano. L'opera potrà contenere fino a 650mila metri cubi di acqua, acqua che sarà reimmessa nell'Ombrone appena questo tornerà nei livelli di guardia. «Grazie a questo intervento potremo mettere in sicurezza un’area importante del Comune di Prato che ha spesso vissuto momenti di difficoltà – ha spiegato il sindaco Biffoni – Quest’opera arriva dopo altri significativi interventi lungo l’asse dell’Ombrone ad opera del Consorzio di Bonifica, grazie ai quali possiamo dire di aver ridotto al minimo il rischio di inondazioni»* Il costo per la realizzazione è stato di 3 milioni e mezzo di euro, sostenuto con finanziamento regionali e ministeriali.   * Fonte: La Nazione di Prato

Leggi tutto    Commenti 0