Articolo
17 mag 2018

Un weekend dedicato al Castello dell’Imperatore per le Giornate nazionali dei Castelli

di Mobilita Prato

Saranno dedicate al Castello dell'Imperatore le iniziative organizzate in occasione della 20a edizione delle Giornate nazionali dei Castelli dalla Sezione Toscana dell'Istituto Italiano dei Castelli, con il patrocinio del Comune di Prato e del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Sabato 19 dalle 16.45 alle 18 si terrà in Palazzo Pretorio la conferenza con dibattito dal titolo "Il Castello dell'Imperatore: architettura piombante normanna in Toscana". Presenterà la conferenza il professor Domenico Taddei, architetto e membro del consiglio scientifico nazionale dell'IIC. Domenica 20 sarà possibile visitare gratuitamente con l'accompagnamento di una guida il Castello dell'Imperatore: saranno organizzati due gruppi, uno per le ore 16 e uno per le 18, con partenza dal giardino di Palazzo Banci Buonamici. Lì sarà possibile osservare i resti del lastricato e della casa-torre del Castrum Prati, l'antico villaggio fortificato sorto fra l'attuale Piazza delle Carceri e via Ricasoli che assieme al nucleo di Borgo al Cornio diede origine alla città di Prato; successivamente i gruppi si sposteranno in Piazza delle Carceri per visitare gli interni sia del Castello dell'Imperatore che della chiesa di Santa Maria delle Carceri, proseguendo in seguito verso il Cassero. L’ingresso al Castello e alla Chiesa è libero, salvo concomitanza di funzioni religiose. Il costo della guida per la visita guidata è a carico della Sezione Toscana dell’Istituto Italiano dei Castelli; le visite sono solo su prenotazione, chiamando lo 0574 38207 o scrivendo a operatori.castello@gmail.com entro le ore 13 del 20 maggio, fino ad un massimo di 30 persone a visita. Il Castello dell'Imperatore, la cui costruzione risale al sec. XIII, è l’unica struttura fortificata medioevale che fa riferimento alla straordinaria stagione di Federico II di Svevia che tra le altre iniziative che lo caratterizzano (culturali, politiche, ornitologiche e architettoniche) è stato un grande costruttore di castelli e di fortificazioni: Lucera, Trani, Lagopesole, Castel del Monte. Viene attribuita a lui l’iniziativa della costruzione di questa grandiosa fortificazione posizionata su una "motta"; sistema tipico, non solo della cultura svevo-normanna, ma anche inglese-sassone (vichingha). Inoltre con le semplici e pure forme delle cortine e delle torri quadrate ( venustas) situate nel suo perimetro fa conoscere precisamente la tipologia dell’architettura fortificata piombante nei suoi stilemi più facilmente leggibili rappresentando un unicum non solo nell’architettura fortificata medioevale presente in Toscana, ma anche in comparazione con quella straordinaria presente in Puglia, in Sicilia e in Lucania (Basilicata). Il castello ha pianta quadrata, con lati di circa 40 metri, potenziata agli angoli da torrioni anch'essi a pianta quadrata; altre torri si inseriscono a metà dei lati. Le robuste murature, spesse due metri e mezzo, hanno paramento regolare in alberese e sono coronate da una omogenea merlatura 'a coda di rondine'. Di particolare suggestione il portale d’ingresso, bell'esempio della composita cultura federiciana, con richiami alla tipica bicromia toscana romanico-gotica, al gotico con i capitelli sormontati da leoni ed alla cultura classica con i due semipilastri che sostengono il coronamento a timpano. Negli ultimi decenni, dopo secoli nei quali il Castello fu adibito a molteplici usi, il Comune ha realizzato interventi di restauro che hanno ricostituito l’immagine e l’aspetto originari dell’edificio, rendendolo fruibile al pubblico.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 mag 2018

Da venerdì a domenica lo Street Food Village in piazza San Francesco

di Mobilita Prato

Da venerdì 11 a domenica 13 maggio torna in piazza San Francesco lo Street Food Village, l’appuntamento con il cibo di strada, organizzato dal Consorzio Santa Trinita in collaborazione con Street Food Italia. Saranno presenti una trentina di "cucine" a cielo aperto, per portare gusto, tipicità e sapori della tradizione gastronomica italiana e di qualche paese straniero, con i seguenti orari: venerdì dalle  17 alle 24, sabato dalle 11 alle 24 e domenica dalle 11 alle 22. Dalle ore 20 di giovedì 10 maggio, e fino al termine della manifestazione, divieto di sosta con rimozione forzata su ambo i lati di piazza San Francesco nel tratto compreso tra via San Bonaventura e via Ricasoli. Dalle ore 8 di venerdì, e per l’intera durata della manifestazione, in tutta piazza San Francesco sarà attivo il divieto di sosta con rimozione forzata. Divieto di transito in Piazza san Francesco, eccetto il tratto compreso tra via Bonaventura e via Rinaldesca, e in via Jacopo Modesti. Saranno attive alcune deviazioni nelle strade limitrofe alla piazza.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 apr 2018

Presentato il programma della Festa della Liberazione

di Mobilita Prato

Per celebrare la Festa della Liberazione Nazionale, mercoledì 25 aprile la città di Prato prevede un ricco programma di appuntamenti. Alle 8 con il rintocco della campana di Palazzo Pretorio "La Risorta" la delegazione partirà da Piazza del Comune per deporre le corone di alloro ai monumenti e alle lapidi commemorative sul territorio comunale. Alle 9:30 si terrà la S. Messa nella Cattedrale di Santo Stefano. Alle 10:30 seguirà il corteo composto dalle autorità, dal gonfalone del Comune di Prato con i valletti comunali, partirà per Piazza delle Carceri, dove alle 11 si terrà la cerimonia militare solenne, con l'alzabandiera, l'"Onore ai caduti" e la deposizione della corona di alloro al Monumento da parte del Prefetto e del sindaco. Il corteo ripartirà poi verso Piazza del Comune, dove ci saranno gli interventi del presidente dell'ANPI provinciale Angela Riviello, del sindaco Matteo Biffoni e del professore emerito dell'Università degli studi di Firenze Maurizio Fioravanti. Il pomeriggio alle 16,30 in Piazza del Comune avrà luogo il concerto bandistico della Filarmonica "G.Puccini" con la partecipazione dell'Ensemble "Tacito Accordo" con i fratelli Cecchi, musica popolare d'autore. Durante tutta la cerimonia e alla sfilata sarà presente la Filarmonica "G.Puccini" di Galciana. Alle 18 in Piazza delle Carceri la cerimonia di ammainabandiera. Da martedì 24 a giovedì 26 aprile nel salone d'ingresso della Prefettura in via Cairoli, 27 verrà allestita la mostra fotografica "La grande guerra" a cura della Prefettura di Prato

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 apr 2018

Prato Campus Week 2018, gli appuntamenti della sesta edizione

di Mobilita Prato

Una tre giorni di eventi mercoledì 18, giovedì 19 e venerdì 20 aprile si prepara ad animare il centro storico grazie a Prato Campus Week, la manifestazione dove studenti italiani, americani ed australiani si incontrano, giocano e si divertono insieme a tutta la città. Anche quest'anno sono previsti giochi, musica, sport e momenti di convivialità per promuovere la presenza dell'Università a Prato. A presentare questa mattina il programma di questa sesta edizione l'assessore all'Università Daniela Toccafondi insieme a Enrico Banchelli, direttore del PIN – Polo Universitario "Città di Prato", Cathy Crupi, centre manager della Monash University Prato Centre e Kevin Murphy, direttore della University of New Haven Prato Campus. «Vogliamo continuare ad incentivare il dialogo esistente con le università straniere ormai radicate sul territorio perché questa presenza conta dei numeri abbastanza consistenti e crediamo che possa portare grandi benefici alla città» ha dichiarato l'assessore Toccafondi. «Prato sta diventando un baricentro culturale importante riuscendo ad essere all'avanguardia e competitiva». Prato Campus Week è la grande festa dell’Università a Prato, realizzata dalle tre università presenti in città insieme al Comune di Prato. La partecipazione alle iniziative è gratuita ed aperta a tutta la città. Sito web: www.pratocampusweek.org PROGRAMMA 18 aprile, ore 15.00 - Open Day New Haven   University of New Haven aprirà le porte del suo campus di Prato in piazza San Francesco 8 a partire dalle 15 del 18 aprile. Per i giovani studenti americani studiare a Prato rappresenta «un'occasione di trovarsi immersi nella cultura italiana e allo stesso tempo usufruire di tutti i servizi di una grande città», come ha spiegato il direttore del campus pratese Kevin Murphy. Nella piazza sarà presente un information booth dove gli studenti accoglieranno i visitatori e daranno maggiori informazioni sulle attività dell’università americana, e quelle organizzate in occasione dell’Open Day. Sarà possibile conoscere e giocare con gli studenti americani divertendosi con le attività organizzate come il ping pong o i giochi di lingua, il chalk drawing disegnare la piazza con i gessetti, il face painting per far divertire anche i più piccoli, e tanti giochi di fiera tipo il lancio dell’anello e un gioco del tris gigante. Presso l'information booth sarà possibile richiedere maggiori informazioni e iscriversi alle attività gratuite che l'Università organizza durante il semestre, come il conversation exchange e le family dinner. Sono attività aperte a tutti, completamente gratuite e che permettono di migliorare il proprio inglese facendo nuove amicizie. Sarà possibile anche richiedere maggiori informazioni su come collaborare con l’università nel caso di un’attività di volontariato o commerciale. Gli studenti americani guideranno dei tour del campus in inglese o in italiano portando i visitatori a vedere le aule e gli spazi della scuola dentro l’ex-convento di San Francesco. Inoltre, verranno offerti tour del Lyme Academy Open Studio in via Santa Chiara 4 per visitare accompagnati lo studio di arte che ospita gli studenti di Lyme Academy, l’accademia d’arte di New Haven, in visita questo semestre a Prato. Gli studenti illustreranno la ricerca artistica dietro le opere che hanno eseguito durante la loro permanenza e che saranno poi esposte alla Lyme Academy Art Exhibition. A partire dalle 17:00, la Large Street Band inizierà a suonare e guidare un corteo colorato e danzante da piazza San Francesco per le vie del centro di Prato. La mostra Lyme Academy Art Exhibition ad ingresso gratuito, verrà inaugurata la sera stessa a partire dalle 19.30 nei locali del Consorzio Santa Trinita in via Santa Trinita 29. 19 aprile - Open Day Monash  Prato Campus Week 2018 continuerà con l'Open Day della Monash University, giovedì 19 Aprile. La Monash è stata la prima ad intuire, già nel 2001, il potenziale della città: «Prato si trova in una posizione strategica non solo in Italia ma anche in Europa» ha spiegato Cathy Crupi, centre manager della sede pratese dell'università australiana. «Inoltre, la sua multiculturalità la avvicina moltissimo alla realtà di altre città europee». Si inizierà alle 17:00 (e alle 18:00) con due tour guidati a cura di FareArte alla scoperta della storia di Palazzo Vaj e del giardino. Alle 17:30 invece inizierà Speedy Conversation Exchange, un modo divertente di cimentarsi con l’inglese, conoscere gli studenti australiani e vincere dei premi.  Tre file di tavoli e sedie con English speakers da un lato e Italian speakers dall’altro. Tre minuti di tempo per parlare di un argomento o rispondere a un breve quiz in inglese o in italiano e allo scadere del tempo si scorre verso destra e si ricomincia. Su uno schermo verranno proiettati suggerimenti per la conversazione per non restare mai senza parole! Tutti i partecipanti riceveranno in omaggio una speciale T-shirt Monash University Prato Centre e potranno partecipare all’estrazione dei premi finali. Dalle ore 18:00 il nostro Kids' Corner  a cura di I-camp e Città del Sole farà divertire anche i più piccoli con attività ludiche pensate appositamente per loro. I volontari Monash saranno a disposizione per guidarvi all’interno del centro e per darvi informazioni sulle nostre attività annuali come Conversation Exchange, Buon Appetito! e il programma Homestay che da anni mettono in contatto i nostri studenti con la comunità locale. La serata continua alle 19.30 con l’ Australian Barbecue, la tradizionale grigliata australiana che sarà allestita nel giardino di Palazzo Vaj. Per partecipare basterà ritirare il ticket gratuito all’ingresso del palazzo. Il Tech Corner vi permetterà di scoprire le tecnologie della realtà virtuale e delle stampanti 3D mentre nell’area dedicata a Studiare in Australia potrete avere informazioni su come studiare alla Monash University e conoscere studenti e le loro esperienza. Non mancherà la musica dal vivo, con la bandSciabadoga. Tutti gli eventi si terranno in Via Pugliesi, 26. 20 aprile - Open Day PIN Infine, la terza giornata di Prato Campus Week si svolgerà al PIN in Piazza dell'Università, che grazie al coinvolgimento di diverse associazioni del territorio ha deciso di concentrare le sue iniziative sulle attività sportive perché nelle parole di Enrico Banchelli «lo sport non conosce barriere linguistiche o culturali». Sport e divertimento assicurato per grandi e piccini. Si comincerà alle ore 17:00 con Lacrosse, Basket, Arrampicata e laboratori per bambini. Dimostrazione e mini-torneo di Lacrosse a cura dei Greezlies Prato Lacrosse. Dopo la dimostrazione iniziale che illustra il gioco, alle 17.30 avrà inizio il torneo vero e proprio; ogni squadra è composta dai tre ai cinque giocatori ed i gruppi possono essere misti, senza distinzione di sesso o di età. Non è necessaria esperienza per partecipare al torneo, tutti i partecipanti verranno messi in grado di giocare e divertirsi da subito!! Arrampicata per bambini a cura del Crazy Center di Prato. Il Crazy Center Prato metterà a disposizione di tutti i bambini una parete di arrampicata che sarà installata in Piazza dell’Università. L’attività sarà assistita dagli operatori qualificati del centro. Laboratori per bambini a cura del CAI Prato. Sarà con noi tutto il pomeriggio anche il CAI Prato che con i suoi soci più esperti e creativi organizzerà attività giocose destinate ai più piccoli. Basket sul playground del Serraglio a cura di Street Basket Prato. Tra le attività che fanno il loro ingresso a pieno diritto in Prato Campus Week non poteva mancare il Basket. L’esistenza del Playground del Serraglio ci pone in una posizione privilegiata ed a giocare saranno i nostri ragazzi insieme a club locali. Alle 19.30 si corre (e si cammina) con la Prato Campus Run , organizzata in collaborazione con la Maratonina di Prato. l’attività, non competitiva, ci porterà ad attraversare correndo o camminando il centro storico della città e percorre la parte centrale delle pista ciclabili sul Bisenzio. Il ritrovo per chi viene appositamente per la corsa è previsto alle ore 18:30 in Piazza dell’Università. Da non perdere assolutamente il Pre Run Warm Up delle 19:00 che prevede un riscaldamento giocoso tutti insieme. Alle 19:30 in punto saremo sul nastro della partenza e percorreremo un percorso cittadino di 5 km circa. Il Pasta Party conclusivo nel cortile interno del PIN delle 20:30, dopo la corsa, permetterà di ripristinare tutte le energie perse nelle attività pomeridiane!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 apr 2018

Tutte le iniziative del fine settimana a Prato

di Mobilita Prato

Quello di sabato 7 e domenica 8 aprile sarà per il centro di Prato un weekend ricco di appuntamenti dedicati a prodotti agricoli, antiquariato, libri, collezionismo, usato e tanto altro. Sabato 7 aprile, dalle 9 alle 19 nei giardini in via Carlo Marx, torna la piccola mostra mercato organizzata da  Associazione Mercatini Indipendenti, con la partecipazione di una decina di operatori privati che venderanno o baratteranno oggettistica, abiti usati, accessori vintage, bigiotteria e creazioni artigianali. Sempre sabato, dalle 8 alle 13 in piazza del Mercato Nuovo, torna  Terra di Prato, il mercato agroalimentare che da quasi 10 anni propone prodotti e specialità dell’agricoltura toscana. Questa settimana parteciperà come ospite da fuori regione l’azienda agricola modenese Le Capre della Selva, specializzata in formaggi caprini biologici; tornerà anche la cooperativa La Ginestra di San Casciano, con la sua pasta di grano duro Senatore Cappelli e di grano Khorasan. Domenica 8 aprile, dalle 9 alle 13.30 in piazza S. Francesco, si terrà il mercato  Campagna Amica organizzato da Coldiretti: ci saranno frutta e ortaggi di stagione, vino, olio, marmellate, pane e biscotti, fiori e piante e altro, tutto acquistabile direttamente dai produttori. Ospiti da fuori regione gli agrumi della Sicilia. Sempre domenica 8, dalle 9 alle 19, torna nelle piazze vicine S. Antonino, Santa Maria in Castello e Buonamici la  Fierucola delle Bigonge, dove da tanti anni trovano spazio piccole attività produttive agricole e artigianali tradizionali e sostenibili. Saranno presenti erbe spontanee, ortaggi, pane, formaggi ed anche manufatti realizzati con materiali poveri e di recupero. Per l'intera giornata di domenica si svolgerà in piazza delle Carceri  Prato Antiquaria: un'occasione in cui trovare accessori, piccola mobilia, biancheria, oggettistica, ornamenti antichi, creazioni artigianali ed artistiche di preziosa rarità e articoli da collezione, fra cui minerali, spille, anelli e molto altro. In piazza Lippi, dalle 9 alle 19 di domenica, si terrà la  Fiera del Libro: oltre alla consueta proposta di libri locali di storia e autori pratesi saranno presenti xilografie, olii, stampe e una serie di fotolitografie Bolaffi firmate da autori a livello internazionale. Come ogni seconda domenica del mese torna in via Pier Cironi per tutto il giorno  SvuotaLaCantina, il mercato dell'usato e del riciclo di oggetti, vestiti ed accessori organizzato dall’associazione Recuperiamoci. Sarà possibile vendere o comprare oggetti anche inutilizzati e in buone condizioni, consentendo un riciclo intelligente e abbattendo gli sprechi; sono previsti laboratori ambientali. Nel parcheggio di piazza Mercatale si svolgerà per l'intera giornata di domenica il mercato organizzato da  Cisl ambulanti, a cui parteciperanno circa 90 operatori alimentari e non.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 mar 2018

Maratonina città di Prato, tutti i divieti e le deviazioni

di Mobilita Prato

In occasione della Maratonina città di Prato per le strutture del "Villagio Marathon" dalle 6 di sabato 31 marzo fino allo smontaggio e comunque non oltre le 14 di lunedì 2 aprile in piazza Santa Maria delle Carceri e in via della Fortezza sarà attivo il divieto di sosta con rimozione forzata su ambo i lati. Dalle 16 di domenica 1 aprile fino al termine della manifestazione sportiva e comunque non oltre le 14 di lunedì 2 aprile sarà attivo il divieto di sosta con rimozione forzata su ambo i lati nell'intera area di via San Giovanni e di via della Fortezza, eccetto i veicoli utilizzati dallo staff della manifestazione, opportunamente individuati mediante un contrassegno che dovrà essere esposto, in modo ben visibile, ed eccetto i veicoli al servizio degli atleti diversamente abili, partecipanti alla manifestazione, muniti del relativo contrassegno; in viale Piave, su ambo i lati, nel tratto compreso tra piazza S. Maria delle Carceri e via del Cassero; e in via del Cassero, su ambo i lati. In viale Piave, nel tratto compreso tra piazza S. Marco e via S. Giovanni, limitatamente alle due corsie riservate al transito dei mezzi del trasporto pubblico locale ed agli altri autorizzati sarà invece attivo il divieto di transito e il senso unico con direzione da via S. Giovanni verso piazza S. Marco. Il senso vietato sarà su viale Piave, in corrispondenza dell'intersezione con Piazza S. Marco, verso via S. Giovanni. Durante lo svolgimento della gara competitiva lunedì 2 aprile, dalle 5 fino al termine della manifestazione sportiva e comunque non oltre le 14, saranno attivi i divieti di sosta con rimozione forzata - eccetto i veicoli utilizzati dallo staff della manifestazione, opportunamente individuati mediante un contrassegno che dovrà essere esposto ed eccetto i veicoli al servizio degli atleti diversamente abili, partecipanti alla manifestazione, muniti del relativo contrassegno - nell'intera area di piazza Santa Maria delle Carceri; in viale Piave, su ambo i lati, nel tratto tra via del Cassero e piazza S. Marco; in piazza San Marco; in via Francesco Ferrucci, su ambo i lati, nel tratto tra via Pomeria e via Valentini; in via Cesare Grassi; in via Arrigo del Rigo, nel tratto tra via C. Grassi ed il civico 14; in via Arrigo del Rigo, su ambo i lati, nel tratto tra il civico 14 e Via F. Ferrucci; in viale Montegrappa, limitatamente al lato dei civici dispari, nel tratto tra il civico 3 e Viale Vittorio Veneto; in viale Vittorio Veneto, limitatamente al lato dei civici pari, nel tratto compreso tra viale Montegrappa e piazza Europa; in via Firenze, sul lato destro, adiacente al fiume Bisenzio, nel tratto tra il ponte alla Vittoria e il ponte Petrino; in viale della Repubblica, sul lato destro, in direzione di via F. Brunelleschi, nel tratto tra il ponte Petrino e via F. Brunelleschi; in viale della Repubblica, sul lato destro, in direzione di via F. Ferrucci, nel tratto tra viale Montegrappa e via F. Ferrucci; in via Giuseppe Valentini, sul lato destro in direzione di via F. Baldanzi, nel tratto tra via S. Vai e via F. Baldanzi; in via F. Baldanzi, tratto tra via G. Valentini e via del Romito, su ambo i lati; in via Carlo Livi, sul lato destro nella direzione da via del Romito a via Roma, nel tratto tra via del Romito e via Don G. Arcangeli; in via Carlo Livi, sul lato sinistro in direzione di via Roma, nel tratto tra il civico 66 e via Don G. Arcangeli; in via Don G. Arcangeli, sul lato destro nella direzione di marcia da via C. Livi a via Pomeria, nel tratto tra via C. Livi e via Pomeria; in via Frascati, nel tratto tra via Pomeria e via Carbonaia su ambo i lati; in via Carbonaia, su ambo i lati; in via Santa Trinita, su ambo i lati; in piazza Macelli, sul lato destro nella direzione da via G. Carradori a via Cavour, nel tratto compreso tra via G. Carradori e via Cavour; in via Cavour, sul lato destro nella direzione da piazza Macelli a via della Misericordia, nel tratto tra piazza Macelli e via della Misericordia; in via della Misercordia, su ambo i lati; in piazza dell'Ospedale, tra via della Misericordia e via Dolce de' Mazzamuti, su ambo i lati; in via Dolce de' Mazzamuti, su ambo i lati; in piazza Cardinale Niccolò, tra via Dolce de' Mazzamuti e corso Savonarola, su ambo i lati; in corso Savonarola, su ambo i lati; in piazza San Domenico; in via Cesare Guasti, tratto tra piazza San Domenico e via L. Muzzi, su ambo i lati; in via Luigi Muzzi, su ambo i lati; nel Largo Giosuè Carducci, su ambo i lati; in piazza Duomo, limitatamente alla parte adiacente alla Basilica Cattedrale e per una profondità di circa 15 metri; in via Giuseppe Garibaldi, su ambo i lati; in piazza Mercatale, limitatamente alla proiezione del Ponte al Mercatale verso il civico 94/b, su ambo i lati; in via Piero Gobetti, su ambo i lati; in piazza Santa Maria della Pietà; in via Pietro Colletta, su ambo i lati; in via Niccolò Machiavelli, su ambo i lati, nel tratto tra via P. Colletta e via G. Matteotti; in via Giacomo Matteotti, su ambo i lati, nel tratto tra il civico 65 e via N. Machiavelli; in via Giacomo Matteotti, sul lato destro, adiacente al fiume Bisenzio, nel tratto tra il civico 65 ed il Ponte alla Vittoria; in via Galcianese, sul lato dei civici dispari, nel tratto tra l'incrocio con via Due Novembre ed i civico 5, eccetto i mezzi di trasporto pubblico locale. Durante lo svolgimento della gara competitiva "30a Maratonina Città di Prato", inoltre, lunedì 2 aprile, dalle 7 fino al termine delle gare e comunque non oltre le 14, sarà attivo il divieto di transito in viale Piave; via del Ceppo Vecchio; via San Giovanni; via della Fortezza; via del Cassero; viale Leonardo da Vinci, limitatamente alla carreggiata con direzione Pistoia, nel tratto tra lo svincolo in accesso alla rotatoria della Questura e lo svincolo in uscita dalla rotatoria di Pratilia; in via Frascati; via Carbonaia; via Santa Trinita; via Gioacchino Carradori; via Ricasoli; piazza del Comune; via della Misericordia; piazza dell'Ospedale; via Dolce de' Mazzamuti; via Luigi Muzzi; ponte al Mercatale; via Piero Gobetti; piazza Santa Maria della Pietà, limitatamente al tratto tra via P. Gobetti e via Fra'P. Sarpi. La circolazione sarà momentaneamente sospesa, limitatamente alle fasi di passaggio dei partecipanti alla manifestazione sportiva, sia durante la "30a Maratonina Città di Prato", sia in occasione della manifestazione podistica  non competitiva denominata "STRACITTADINA", di 9,7 km, dalle 9 alle 12; sia ancora durante la manifestazione podistica  non competitiva denominata "FIT WALKING e CORSA DEI CANI", di 2,8 km, sempre dalle 9 alle 12. Il servizio di trasporto pubblico locale, che normalmente transita nelle vie interdette alla circolazione, sarà opportunamente deviato su idonea viabilità alternativa esterna al centro cittadino sulla base di un apposito piano concordato con il gestore del servizio  . Infine, dalle 6 e per l'intera durata della manifestazione sportiva in oggetto e comunque non oltre le 14, sarà temporaneamente consentito, in deroga alle ordinanze relative alla disciplina della Z.T.L. "A" (0/24) e "B" 7:30- 18:30, in via Sant'Jacopo, via Cambioni, via del Pellegrino e via Santa Caterina.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 mar 2018

Tutti alla 30° maratonina internazionale città di Prato

di Mobilita Prato

Appuntamento da non perdere con la 30° Maratonina “Città di Prato” in programma lunedi 2 aprile 2018 alle 9,30 viale Piave come da tradizione nel giorno di Pasquetta. Al via tanti protagonisti del mondo del podismo che cercheranno di giungere al traguardo nel minor tempo possibile per stabilire il loro record e soprattutto per mettere al collo, dopo il traguardo, la medaglia Estra. Lo scenario che accoglierà i corridori sarà il Castello dell'imperatore e una Piazza delle Carceri (dove sarà ubicato il Village fin da sabato 30 marzo) che avrà tante iniziative sia sportive che musicali. “Un momento dove si abbina lo sport e il sociale – spiega il Vice Sindaco e Assessore allo sport del Comune di Prato Simone Faggi – la Maratonina si abbinerà alla giornata mondiale dell’Autismo e nei giorni di domenica 1 e lunedi 2 aprile l’ingresso dei musei (Centro Pecci Prato, Museo del Tessuto e Museo del Palazzo Pretorio) sarà al prezzo simbolico di 1 euro esibendo il coupon della Maratonina di Prato. Un modo unico per far vivere la nostra città”. La manifestazione avrà tante iniziative collaterali. Spazio ai più piccoli con la Kids for Run che avrà come partner l’Avis e la Onlus Regalami Un Sorriso, la Stracittadina Pratese per chi vuole correre 10 km e l’Isola Running l’appuntamento con gli animali che saranno i protagonisti nel centro storico di Prato. Accanto a queste iniziative anche quella molto richiesta del Walking con Milena Megli. Come al solito ci saranno i Pace Maker della onlus Regalami Un Sorriso che scandiranno il tempo della gara e al via ci sarà, come al solito, il campione di handbike, tutto pratese, e vincitore del Giro d’Italia nel 2017, Christian Giagnoni che farà da apripista. Insieme a lui i Maratonabili che coloreranno la città con le loro carrozzine e tanti appassionati che cercheranno di vivere una giornata di sport e di amicizia. Mentre sabato 30 marzo alle 16 con start dal Village è prevista la Walkzone una camminata per le viuzze di Prato con le cuffie dove si ascolterà musica e le storie dei chiasseri pratesi. Alcuni degli atleti top iscritti: Laaouitri Mohamed - Yassine Kabbour (Marocco) Anthony Ayeko (Uganda) Tra i giovani italiani: Canuto Elena e Bucca Lorenzo Qui potete trovare il regolamento e iscrizione alla 30° Maratonina “Città di Prato”

Leggi tutto    Commenti 0