Articolo
21 apr 2017

Firenze: Sunrisebikeride 2017

di Alessandra Santoni

Sappiamo che vi siete alzati presto tutta la settimana per andare a lavoro, ma domani la levataccia è giustificata! Infatti questo sabato, 22 aprile, a Firenze ci sarà la Sunrisebike ride 2017: una pedalata all'alba (dalle 6.00 alle 8.00) che, partendo e arrivando al Parco delle Cascine di Firenze, attraverserà tutto il centro storico. Potete iscrivervi online sul sito della manifestazione: 10 euro per gli adulti e 2 euro per i bambini dai 6 ai 12 anni. Potete passare a ritirare il pacco-gara venerdì 21 al Parco delle Cascine, e se proprio non ce la fate sabato mattina mezzora prima della partenza. Per farvi un idea, questa è stata la pedalata dello scorso anno: Buona pedalata a tutti!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 apr 2017

In arrivo l’anteprima di Riversibility

di Alessandra Santoni

C'è ormai grande attesa per la realizzazione del parco Rivesibility; ma se dovremo aspettare la fine dell'estate per l'inizio dei lavori veri e propri, almeno da maggio a settembre  potremo avere un'anteprima; infatti le sponde del Bisenzio ospiteranno  numerosi eventi organizzati in collaborazione con le associazioni del territorio. L'assessore all'urbanistica Valerio Barberis infatti spiega: Si è conclusa la fase interlocutoria con il territorio, e sinceramente non ci aspettavamo una partecipazione così ampia e costruttiva: alcuni punti del progetto sono stati cambiati, come ad esempio l’inserimento di spazi per la pallavolo, altri invece, ridimensionati. Ora siamo pronti a partire. Gli eventi si svolgeranno da Santa Lucia a Gonfienti: il calendario delle manifestazioni sarà pronto nelle prossime settimane e spazierà dalle camminate, alle manifestazioni sportive, fino a momenti dedicati alla pittura e alla poesia. Sono veramente tante le idee, oltre quaranta le proposte arrivate - ha spiegato il sindaco Biffoni – ora bisognerà fare una cernita anche in base alle finalità del nostro progetto.  Gli eventi potranno variare da un’ ora a tutto il giorno, per alcuni serviranno attrezzature, per altri no. Tutto questo è fatto nello spirito del parco e della sua vivibilità. Riversibility prevede interventi di risistemazione lungo il percorso ciclopedonale del Bisenzio, con la creazione di spazi di socializzazione e di gioco e con il posizionamento di spazi chiusi, per i quali saranno utilizzati dei container dismessi, che accoglieranno punti ristoro o altre attività la cui gestione sarà affidata ad associazioni del territorio. L’idea di fondo, è quella di potenziare l’idea di fiume vissuto come luogo dove svolgere attività fisica, come sta già avvenendo, favorendo nuovi momenti di socializzazione, di gioco, e di attività dedicate al benessere personale.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 apr 2017

Domani ultimo appuntamento di Riversibility

di Cristina Betti

Domani 12 aprile, dalle ore 10:30 alle ore 13.00, presso l’Urban Center di Palazzo Pacchiani in via Mazzini 65, si terrà l'ultimo incontro del percorso partecipativo del progetto Riversibility, che riguarda lo sviluppo del Parco fluviale del Bisenzio, da Gonfienti a Santa Lucia. Riversibility, il progetto per lo sviluppo del Parco fluviale del Bisenzio, da Gonfienti a Santa Lucia, è arrivato al suo ultimo incontro. L'obiettivo è quello di iniziare a costruire un calendario condiviso delle attività e delle iniziative che potranno essere attivate sul lungofiume già dalla primavera/estate 2017.  Questi eventi, organizzati da reti di cittadini e associazioni, saranno l'occasione per sperimentare modalità di gestione e sinergie tra i soggetti coinvolti nel percorso partecipativo e generare fin dai prossimi mesi attrattiva ed interesse per le aree del futuro Parco fluviale. Perciò partecipate numerosi, e se non potete farlo, rimanete informati registrandovi a questo link!  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 apr 2017

Riaperto il bando per Creazioni Urbane

di Alessandra Santoni

Anche quest'anno torna il progetto Creazioni Urbane, nato per sostenere reti di associazioni e cittadini attivi impegnati nella rivitalizzazione ed animazione delle aree urbane complesse della città. Già lo scorso anno sono stati finanziati quattordici progetti con un totale di sessanta associazioni coinvolte e circa ottanta iniziative realizzate tra giugno e dicembre 2016, dal gioco degli scacchi alle letture pubbliche, da cene interculturali a biciclettate o laboratori sulla biodiversità . Restano invariati gli obiettivi che hanno portato l'assessorato alle Politiche per la Cittadinanza e Immigrazione ad investire risorse ed energie in questa progettualità:promuovere la socializzazione, l'inclusione e l'integrazione dei cittadini e delle comunità presenti sul territorio, favorire la riappropriazione degli spazi urbani e la partecipazione ad attività culturali, sociali e ludico-sportivo-ricreative volte alla cura dei beni comuni e al dialogo interculturale. Il nuovo avviso pubblico è stato presentato questo lunedì 3 aprile a Palazzo Buonamici alla presenza dell'assessore alla Cittadinanza e vice sindaco Simone Faggi che dichiara: Vogliamo continuare a sostenere le progettualità che nascono dal basso e che mirano a animare spazi pubblici complessi attraverso la partecipazione di coloro che li vivono quotidianamente. Per informazioni si può scrivere all' indirizzo mail creazioniurbane@comune.prato.it o consultare la pagina web. Il bando per partecipare, disponibile sul sito del comune di Prato a questo link, scade mercoledì 26 aprile.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 mar 2017

Torna la quinta edizione di “Un Prato di libri”!

di Alessandra Santoni

Sta tornando Un Prato di libri, la manifestazione organizzata dall'associazione "Il geranio" onlus che andrà avanti fino a giugno con incontri, letture, spettacoli, mostre e altro ancora. In palazzo comunale a Prato Giulia Benelli, organizzatrice dell'evento, parla degli appuntamenti più salienti dei ben 80 in calendario. Per esempio la mostra fotografica di Angela Bartoletti che ha immortalato personaggi della provincia di Prato con il loro libro preferito di quando erano bambini (dal 1 al 30 aprile presso la spazio espositivo della Biblioteca Lazzerini). Invece dal 6 aprile al 27 maggio a Palazzo Datini si terrà la mostra di libri d'artista prodotti da ragazzi insieme agli antichi libri per l'infanzia del fondo "Biblioteca Salvi Cristiani" dell'archivio di Stato di Prato con le acqueforti di Sigfrido Bartolini, il più famoso illustratore di Pinocchio. Le giornate clou attorno alle quali ruotano gli altri eventi saranno tre, il 7, 8 e 9 aprile: il 7 si inizia alle 7.00 del mattino sulla terrazza di Palazzo Pretorio con la lettura di Giusi Quarenghi; arriverà a Prato anche Giacomo Mazzariol e poi, dalle ore 18.00, don Antonio Mazzi sarà a palazzo vescovile per un incontro organizzato in collaborazione con la diocesi. Tornerà anche la maratona di lettura che vedrà la partecipazione di un gruppo del Trentino e poi le notti bianche per lettori insonni. L'assessore comunale alla cultura Simone Mangani si ritiene molto soddisfatto: E' un occasione di confronto con i tanti autori che verranno, ed è bello lavorare con altri Comuni. Infatti, coinvolti in un Un Prato di libri ci sono anche altre amministrazioni comunali della provincia di Prato felici di poter ospitare iniziative di questa portata: Ilaria Bugetti, consigliere regionale, spiega come la Regione abbia dato il suo contributo per la realizzazione dell'evento: E' l'unico progetto di questo tipo che la Regione finanzia. Il vero grazie deve andare a Giulia Benelli per la sua dote vulcanica nel promuovere l'iniziativa con autori che qualificano la scuola e che danno il piacere di riscoprire il profumo dei libri. Tutte le informazioni sugli eventi le trovate visitando la pagina Facebook dell'evento!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 mar 2017

Martedì 21 Giornata contro le Mafie a Prato

di Cristina Betti

La giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie si svolge quest'anno a Prato, per l'occasione capoluogo regionale per la Toscana. Ecco le iniziative. Domani, martedì 21 marzo, si svolgerà a Prato la XII Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, organizzata dall'associazione Libera e da Avviso Pubblico. La marcia in memoria delle vittime della mafia, che vedrà la partecipazione di oltre 3000 persone, fra cui anche studenti provenienti da tutta la Toscana, partirà da piazza del Mercato Nuovo – alle 9.30 – fino a raggiungere piazza Santa Maria delle Carceri, attraversando il centro storico, dove alle 11 si terrà la cerimonia con la lettura dei nomi delle circa 1.000 vittime di mafia in contemporanea in 4.000 piazze in tutta Italia. "Per noi è un piacere ed un motivo di orgoglio poter ospitare la marcia - ha affermato il sindaco Matteo Biffoni -. E' un dovere di tutti ricordare ed è altrettanto importante e necessario tenere alta l'attenzione. La marcia sarà anche un momento di festa, un'occasione gioiosa in cui si ritroveranno centinaia di ragazzi con la loro energia e forza. L'amministrazione è da sempre al fianco di Libera nella sua battaglia con dedizione e convinzione assoluta". I nomi delle vittime di mafia saranno letti in piazza dai rappresentanti delle autoritàdella città, tra cui il vescovo Monsignor Franco Agostinelli, il sindaco Matteo Biffoni e il prefetto Rosalba Scialla. Tra i nomi  ci sono anche quelli dei 7 operai cinesi morti a Prato nell’incendio della confezione Teresa Moda di via Toscana il 1° dicembre 2013. Nel pomeriggio anche seminari organizzati in varie zone della città (clicca qui per un elenco delle attività, oppure clicca sul manifesto dell'evento). Si ricordano che i divieti di sosta in tutte le vie interessate dal passaggio della marcia cominceranno già dalle 6, fino alle 14, includendo anche piazza Sant’Antonino, piazza Santa Maria in Castello, piazza Buonamici, via Dante e via della Fortezza.In piazza del Mercato Nuovo il divieto di transito scatterà invece dalle 7 fino alle 13.   

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 mar 2017

Riversibility: stasera il penultimo laboratorio

di Alessandra Santoni

Stasera, giovedì 16 marzo, dalle ore 17:30 alle ore 20.00, presso l’Urban Center di Palazzo Pacchiani in via Mazzini 65 si terrà il penultimo incontro del percorso partecipativo del progetto Riversibility, che riguarda lo sviluppo del Parco fluviale del Bisenzio, da Gonfienti a Santa Lucia. L'obiettivo di questo laboratorio è quello di iniziare a costruire un calendario condiviso delle attività e delle iniziative che potranno essere attivate sul lungofiume già dalla primavera/estate 2017.  Questi eventi, organizzati da reti di cittadini e associazioni, saranno l'occasione per sperimentare modalità di gestione e sinergie tra i soggetti coinvolti nel percorso partecipativo e generare fin dai prossimi mesi attrattiva ed interesse per le aree del futuro Parco fluviale. Perciò partecipate numerosi, e se non potete farlo, rimanete informati registrandovi a questo link!

Leggi tutto    Commenti 0