Articolo
17 ago 2019

Al via il 28 agosto la pedonalizzazione sperimentale di via Santa Trinita

di Mobilita Prato

E' stata pubblicata l'ordinanza sindacale che avvia la sperimentazione sulla pedonalizzazione temporanea di via Santa Trinita dal 28 agosto al 30 settembre, dal mercoledì alla domenica, nella fascia oraria compresa tra le ore 18:30 e le 2 di notte.  «L'Amministrazione comunale va così incontro alle esigenze degli esercenti e delle categorie economiche - afferma l'assessore alla Programmazione economica Benedetta Squittieri - Il nostro obiettivo è proseguire il confronto per unire le esigenze di chi in centro storico ha un'attività, ma anche di chi vi risiede e ha richieste e necessità diverse». Ci saranno quindi divieto di transito e sosta per i seguenti tratti: tra via Magini/Piazza San Francesco e via Sant'Jacopo/via Cambioni; tra via Sant'Jacopo/via Cambioni e via Carbonaia; tra via Carbonaia/via Silvestri e via Nistri/via Sant'Orsola; tra via Nistri/via Sant'Orsola e via Roma/via dei Sassoli. Dovrà essere garantito, in piena sicurezza, il transito veicolare nei seguenti tratti stradali in attraversamento di via Santa Trinita: via Sant'Jacopo/via Cambioni; via Carbonaia/via Silvestri; via Sant'Orsola/via Nistri. Sarà garantito l'accesso alle autorimesse in via Santa Trinita dei residenti/frontisti di via Vannucci, via Giani, vicolo della Zecca e vicolo dei Bizzocchi. I veicoli autorizzati a transitare nell'Area Pedonale temporanea di via Santa Trinita dovranno procedere a passo d'uomo, con la massima prudenza e arrestandosi tempestivamente in caso di presenza di pedoni lungo il percorso. Il traffico proveniente da via Sant'Orsola sarà deviato verso via Nistri; quello proveniente da via Roma e diretto in via Nistri, nel tratto compreso tra l'incrocio con via Santa Trinita e quello con via Datini, in via dei Sassoli, via  Datini, via Nistri, via Frascati, via Carbonaia, via Silvestri, via Sant'Orsola e via Nistri.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 mar 2019

Approvato il nuovo Piano Operativo del Comune di Prato

di Mobilita Prato

Con 19 voti a favore e 8 contrari è stato definitivamente approvato dal Consiglio comunale il Piano Operativo della città di Prato che dopo 20 anni sostituisce il Piano Secchi. Il Consiglio comunale ha vagliato da lunedì a oggi, con sedute dalle 15 alle 22.30, ognuna delle 1109 osservazioni e controdeduzioni presentate da privati, associazioni e professionisti. Un grande lavoro compiuto a tempo di record dall’Ufficio Urbanistica del Comune e dalla Commissione Urbanistica, che si è riunita in 15 sedute, per arrivare ad uno nuovo strumento più snello, che elimina molta burocrazia e taglia i tempi per potere effettuare lavori di frazionamento o ampliamento nelle abitazioni e nelle aziende. Una forte spinta insomma alla semplificazione che rende più agevoli i piccoli interventi e promuove il riuso di vecchi fabbricati riducendo al minimo il consumo di nuovo suolo, in linea con i principi dell'economia circolare applicati alla città. Un piano che disegna una città-comunità con servizi e spazi pubblici distribuiti su tutto il territorio, che mira a mettere al centro i cittadini e a promuovere la socializzazione e l'identità delle frazioni. Grande spazio ai temi ambientaliattraverso una strategia complessiva di forestazione urbana e a interventi che declinano la natura come mezzo di miglioramento della salute pubblica e della qualità della vita. Grande spazio alla salvaguardia del territorio:  le nuove aree di trasformazione potranno prendere il via solo attraverso la cessione al pubblico di aree destinate a diventare parchi o di immobili di pregio dal valore strategico attraverso la perequazione e la forestazione urbana. Il Piano è frutto di oltre tre anni di lavoro che hanno visto coinvolti anche i cittadini: "Il mio grazie va agli oltre 5mila tra professionisti e cittadini che in un anno e mezzo di percorso partecipativo e tavoli di lavoro hanno dato il proprio contributo - ha dichiarato in Consiglio il sindaco Matteo Biffoni -. Ringrazio i bambini che per la prima volta hanno potuto darci il loro punto di vista sul futuro urbanistico della città, permettendoci una visione diversa del territorio in cui viviamo. E soprattutto voglio ringraziare tutto l'ufficio Urbanistica che con passione si è dedicato alla realizzazione di questo strumento per la propria città.  Non mi sarei mai messo all'anima un Piano che non volesse bene a Prato ed oggi è con grande soddisfazione che diamo ai cittadini uno strumento per lo sviluppo, capace di dare risposte alle necessità di tutti, garantendo più semplicità e più attenzione all'ambiente. Un grazie anche alla Commissione e a tutti i consiglieri i quali, ciascuno nel proprio ruolo, hanno dato un contributo". "L’approvazione del Piano Operativo, il quinto dal dopoguerra ad oggi, è stato un momento storico per la nostra città - ha sottolineato l'assessore all'Urbanistica Valerio Barberis -. E’ stato un lavoro immenso per il quale ringrazio gli uffici coinvolti e tutto il consiglio comunale, maggioranza e minoranza, che erano ben consapevoli dell’importanza dell’atto che andavano a compiere e lo hanno fatto con estrema serietà". Uno strumento di pianificazione che guarda al futuro: "Con questo piano la città di Prato ha adesso una panificazione ed una strategia coerenti con tutte quelle che esistono a livello internazionale. Inoltre questo piano operativo è riconosciuto come uno dei primi che affronta al suo interno i temi dei cambiamenti climatici - ha ribadito l'assessore - Essere una città che ha una strategia su temi sempre più attuali come quello climatico vuol dire essere una città attrattiva e pronta ad accogliere il futuro in tutti i suoi aspetti".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 mar 2019

Cambia il calendario della pulizia strade in alcune zone della città.

di Mobilita Prato

Alia SpA e l’Amministrazione Comunale di Prato hanno predisposto la riorganizzazione del servizio di spazzamento meccanico su alcune strade del territorio, con l’obiettivo di garantire maggior efficacia e quindi maggior decoro. La riorganizzazione prevede variazioni di giorni ed orari, con l’intensificazione delle frequenze di intervento da mensile a quindicinale e l’introduzione del servizio in alcune nuove strade (via Kolbe, Teano e Ser Benedetto degli Schieri). In questi giorni ha preso avvio il posizionamento della nuova segnaletica di divieto di sosta per pulizia strade e l’adeguamento della cartellonistica già presente, nei casi in cui cambia la frequenza o la fascia oraria di svolgimento del servizio. Tale intervento richiederà circa un mese per il completamento. Conclusa questa fase, il nuovo piano diventerà operativo. Pertanto, si invitano i cittadini a porre attenzione ai cartelli stradali recanti le disposizioni di divieto di sosta per pulizia strade, prendendo visione degli orari e dei giorni indicati. Per ulteriori informazione, è a disposizione il servizio di call center di Alia ai numeri 800 – 888333 (da fisso) e 199-105105 (da rete mobile, con costi secondo il piano tariffario del proprio gestore) attivo dal lun al ven dalle ore 8.30 alle ore 19.30 ed il sab dalle ore 8.30 alle ore 14.30, oppure è possibile rivolgersi agli uffici comunali. È in fase di aggiornamento l’area “pulizia strade” relativa al Comune di Prato sul sito di Alia. Da domani, 9 marzo, sono previste le seguenti variazioni: Via Scarlatti, 2° e 4° sabato  del mese  dalle ore  6,00 alle 9,00 Via Centola Palinuro 2° sabato  del mese  dalle ore  6,00 alle 9,00 Via A.De Gasperi 2° e 4° sabato  del mese  dalle ore  8,00 alle 10,30 (tratto dal ponte Petrino al nc.115 eccetto le aree a parcheggio interne poste a margine della viabilità principale) Via Trav. per Mazzone 2° e 4° sabato  del mese  dalle ore 13,00 alle 16,00 (tratto tra v.Visiana ed il sottopasso ferroviario) Via Danubio 2° e 4° sabato  del mese  dalle ore 13,00 alle 16,00 Via dei Trebbi 2°  e 4° sabato  del mese  dalle ore  16,00 alle 18,30 (tratto tra v. della Lastruccia e v. R.degli Innocenti; tratto tra v.R.degli Innocenti ed il v.le L.da Vinci) Via Beccatelli 2° e 4° sabato  del mese  dalle ore  16,00 alle 18,30 Da martedì, 12 marzo, sono previste le seguenti variazioni:  Via XXIV Maggio 2° e 4° martedì del mese  dalle ore  8,00 alle 10,30 Via della Rondine 2° e 4° martedì del mese  dalle ore  8,00 alle 10,30 Via di San Giusto 2° e 4° martedì del mese  dalle ore  13,00 alle 16,00 (tratto da piazza Gelli al nc.52) Via G.Di Vittorio 2° e 4° martedì del mese  dalle ore  13,00 alle 16,00 (tratto tra piazza Gelli e v.di Pontalto) Via Portella della Ginestra 2° e 4° martedì del mese  dalle ore  13,00 alle 16,00 Via Stradellino 2° e 4° martedì del mese  dalle ore  13,00 alle 16,00 Via del Fondaccio 2° e 4° martedì del mese  dalle ore  16,00 alle 18,30 Via sulla Vella 2° e 4° martedì del mese  dalle ore  16,00 alle 18,30 Via A.Alfani 2° e 4° martedì del mese dalle ore  16,00 alle 18,30 Via G.Caccini 2° martedì del mese dalle ore  16,00 alle 18,30 Via Vulcano 2° e  4° martedì del mese  dalle ore  16,00 alle 18,30 Via Reggiana 2° e  4° martedì del mese  dalle ore  16,00 alle 18,30 (tratto tra v. Tobbianese e via del Fondaccio) Da giovedì, 14 marzo, sono previste le seguenti variazioni:  Via Traversa delle Ripalte 2° e 4° giovedì del mese  dalle ore  13,00 alle 16,00 Via G.Rossa 2° e 4° giovedì del mese  dalle ore  13,00 alle 16,00 Piazzale della Fornace 2° e 4° giovedì del mese  dalle ore  13,00 alle 16,00 Via A.Banti 2° e 4° giovedì del mese  dalle ore  13,00 alle 16,00 Via Sulla Gora di Grignano 2° e 4° giovedì del mese  dalle ore  13,00 alle 16,00 (tratto tra Via Borselli e Via Lunga di Cafaggio) Via V.Bachelet 2° e 4° giovedì del mese  dalle ore  13,00 alle 16,00 Piazzale V.Bachelet 2° e  4° giovedì del mese  dalle ore  13,00 alle 16,00 Via Lario 2° e 4° giovedì del mese  dalle ore  13,00 alle 16,00 Via Brasimone 2° e 4° giovedì del mese  dalle ore  13,00 alle 16,00 Via a.Fleming 2° giovedì del mese dalle ore  13,00 alle 16,00 Via L.Braille 2° giovedì del mese dalle ore  16,00 alle 18,30 (tratto da v.T.Edison e v.Fleming) Via Lunga di Cafaggio 2° e 4° giovedì del mese dalle ore 16,00 alle 18,30 Via Caduti nei Lager 2° e 4° giovedì del mese dalle ore 16,00 alle 18,30 Via F.De Sanctis 2° e 4° giovedì del mese dalle ore 16,00 alle 18,30 (tratto da v. del Lazzeretto a v.delle Badie) Via A.Diaz 2° e 4° giovedì del mese dalle ore 16,00 alle 18,30 Da venerdì, 15 marzo, sono previste le seguenti variazioni:  Via della Liberazione ogni venerdì dalle ore  8,00  alle 9,00 Via di Maliseti 1° e 3° venerdì del mese dalle ore  13,00 alle 16,00 (tratto compreso tra il nc. 15/N ed il nc. 16/A comprese le aree a parcheggio poste tra la viabilità principale di v. di Maliseti lato v.S.Anna di Stazzema e la viabilità principale della stessa v.di Maliseti) Via Argonne 1° e 3° venerdì del mese dalle ore  13,00 alle 16,00 Via Isola di Lero 1° e 3° venerdì del mese dalle ore  13,00 alle 16,00 Via La Montagnola 1° e 3° venerdì del mese dalle ore  13,00 alle 16,00 (tratto tra v.Montalese ed il nc. 70/c) Via Doberdò 1° e 3° venerdì del mese dalle ore  16,00 alle 18,30 Piazzale A.Binda 1° e 3° venerdì del mese dalle ore  16,00 alle 18,30 Via Valdingole 1° e 3° venerdì del mese dalle ore  16,00 alle 18,30  (tratto tra v.Pistoiese e v.Croce Rossa) Via Teano 3° venerdì del mese dalle ore 16,00 alle 18,30 Da sabato, 16 marzo, sono previste le seguenti variazioni:  Via A.De Gasperi 3° sabato del mese  dalle ore  8,00 alle 10,30 (limitatamente all’area a parcheggio posta tra il nc. 1 ed il nc. 65 e nell’area a parcheggio posta tra il nc. 91 ed il nc. 115) Via L. Ciulli ogni sabato dalle ore 6,00 alle 9,00 (tratto tra v. degli Alfani e la linea ferroviaria Prato/Pistoia, nc.77) Via dei Trebbi 1° e 3° sabato del mese  dalle ore  6,00 alle 9,00 (tratto da v.le Leonardo da Vinci ed il ponte) Via dei Tessitori 1° e 3° sabato del mese  dalle ore  6,00 alle 9,00 Via Zandonai 1° e 3° sabato del mese  dalle ore 9,00 alle 11,30 Via G.Dossetti 1° e 3° sabato del mese  dalle ore 9,00 alle 11,30 Via A.Pigafetta 1° e 3° sabato del mese  dalle ore 9,00 alle 11,30 Via Sotto l’Organo 1° e 3° sabato del mese  dalle ore  13,00 alle 16,00 (comprese le aree a parcheggio a margine della viabilità principale) le F.lli Cervi 1° e 3° sabato del mese  dalle ore  16,00 alle 18,30 (tratto compreso tra la v.Bologna e v.Badiani escluso l’area a parcheggio posta a margine della stessa in prossimità dell’intersezione con v.G.Carpini) Via Traversa per Mazzone 1° e 3° sabato del mese dalle ore  13,00 alle 16,00 (tratto tra v.Pistoiese ed il sottopasso ferroviario) Via Pistoiese 1° e 3° sabato del mese  dalle ore 13,00 alle 16,00 (tratto tra v. Trav. per Mazzone ed il sovrappasso sul “Fosso di Iolo”) Da lunedì, 18 marzo, sono previste le seguenti variazioni:  Piazzale Ponte A’Pesci sulla Marinella 1° e 3° lunedì del mese dalle ore 8,00 alle 10,30 Da martedì, 19 marzo, sono previste le seguenti variazioni:  Via G.Salvemini 1° e 3° martedì del mese dalle ore  8,00 alle 10,30 del Purgatorio 1° e 3° martedì del mese dalle ore  8,00 alle 10,30 (solo parcheggio campo sportivo) Via Ciliegia 3° martedì del mese dalle ore  13,00 alle 16,00 Via A.Murri 1° e 3° martedì del mese dalle ore  13,00 alle 16,00 Via O.Giugni 1° e 3° martedì del mese dalle ore  13,00 alle 16,00 (tratto tra v. di Galceti e v.le F.lli Cervi escluso parcheggi interni) Via Cordoba D’Argentina 1° e 3° martedì del mese dalle ore  13,00 alle 16,00 Da giovedì, 21 marzo, sono previste le seguenti variazioni:  Via A.Poli 1° e 3° giovedì del mese dalle ore 8,00 alle 10,30 Via Piazzanese 3° giovedì del mese dalle ore 13,00 alle 16,00 (tratto tra v.Cava ed il nc. 27) Via A.Vanni 1° e 3° giovedì del mese dalle ore  16,00 alle 18,30 Via M.Montessori 3° giovedì del mese  dalle ore  16,00 alle 18,30 Da venerdì, 22 marzo, sono previste le seguenti variazioni:  Via Bezzecca 4° venerdì del mese dalle ore  16,00 alle 18,30 Via Pastrengo 4° venerdì del mese dalle ore  16,00 alle 18,30 Via Calatafimi 4° venerdì del mese dalle ore  16,00 alle 18,30 Da sabato, 23 marzo, sono previste le seguenti variazioni: Via Sornianese 4° sabato del mese  dalle ore  6,00 alle 9,00 Via Perlasca 4° sabato del mese  dalle ore  6,00 alle 9,00 Via C.Levi 4° sabato del mese  dalle ore  6,00 alle 9,00 Via Visiana 4° sabato del mese  dalle ore  13,00 alle 16,00 (tratto tra il nc. 191 e v.Trav.per Mazzone comprese le aree a parcheggio a margine della viabilità principale) Via B.Cellini 2° e 4° sabato del mese  dalle ore  5,00 alle 8,00 Da lunedì, 25 marzo, sono previste le seguenti variazioni: Via L.Ciulli 2° e 4° lunedì del mese dalle ore 8,00 alle ore 10,30 (tratto tra v. dell’Alberaccio e Alfani) Via dell’Alberaccio 2° e 4° lunedì del mese dalle ore 8,00 alle ore 10,30 (tratto tra v.Foscolo e v.Ciulli) Via B.Valori 4° lunedì del mese dalle ore 8,00 alle ore 10,30 Via J.S.Bach 4° lunedì del mese dalle ore 8,00 alle ore 10,30 Via P.Villari 4° lunedì del mese dalle ore 8,00 alle ore 10,30 Via G.Pietri 4° lunedì del mese dalle ore 8,00 alle ore 10,30 Piazzale Inghirami 2° e 4° martedì del mese dalle ore  8,00-10,30 G.Villani 2° e 4° martedì del mese dalle ore  8,00-10,30 Da martedì, 26 marzo, sono previste le seguenti variazioni:  Via del Chiasso 2° e 4° martedì del mese  dalle ore  17,00 alle 18,30 Da mercoledì, 27 marzo, sono previste le seguenti variazioni:  Piazzale dell’Educazione stradale mercoledì dalle ore 9,00 alle 10,30 Via Ser Benedetto degli Schieri 4° mercoledì del mese dalle ore 16,00 alle 18,30 Da martedì, 2 aprile, sono previste le seguenti variazioni:  Via Eletto Palandri 1° martedì del mese dalle ore  13,00 alle 16,00 Da mercoledì, 3 aprile, sono previste le seguenti variazioni:  Piazzale del Palazzetto ogni mercoledì dalle ore 6,00-8,00 Piazzale Caduti di Nassirya 1° e 3° mercoledì del mese dalle ore  6,00-8,00  Da sabato, 6 aprile, sono previste le seguenti variazioni: Piazzale M.Callas 1° e 3° sabato  del mese dalle ore 5,00 alle 8,00 Da venerdì, 12 aprile, sono previste le seguenti variazioni:  Via A.Righi ogni venerdì dalle ore 17,00 alle 18,30 Via A.Meucci venerdì giorni pari dalle ore 16,00 alle 18,30 Via P.Neruda 2° venerdì del mese dalle ore 13,00 alle 16,00 Via Montaperti 2° venerdì del mese dalle ore 13,00 alle 16,00 Via Monte tomba 2° venerdì del mese dalle ore 13,00 alle 16,00 Da sabato, 13 aprile, sono previste le seguenti variazioni:  Via della chiesa di Capezzana 2° e 4° sabato del mese  dalle ore 16,00 alle 18,30 Piazza della chiesa di Capezzana 2° e 4° sabato del mese  dalle ore 16,00 alle 18,30 Informiamo, inoltre, gli utenti che sono attive le nuove fasce del servizio di spazzamento nelle seguenti vie: ViaTobbianese 1° e 3° martedì del mese dalle ore  13,00 alle 16,00 (tratto tra v.per Casale e v.di Mezzo a Vergaio) Via Biella 1° e 3° martedì del mese dalle ore  13,00 alle 16,00 Via G. Masini 1° e 3° martedì del mese dalle ore 13,00 alle 16,00 Via di Salcetole 1° martedì del mese dalle ore 13,00 alle 16,00 Via di Gabbiana 1° martedì del mese dalle ore 13,00 alle 16,00 (tratto tra piazza Gelli ed il nc. 25) Via A.Fanfani 1° e 3° martedì del mese dalle ore  16,00 alle 18,30 Via Traversa Vicinale 1° e 3° martedì del mese dalle ore16,00 alle 18,30 (compreso parcheggio in angolo con v. del Chiasso) Via F.Filugelli 1° e 3° martedì del mese dalle ore 16,00 alle 18,30 Via Dell’Organo 1° e 3° martedì del mese dalle ore 16,00 alle 18,30 Via U.Foscolo 1° e 3° martedì del mese dalle ore 16,00 alle 18,30 Via Trasimeno 1° e 3° martedì del mese dalle ore 16,00 alle 18,30 Via O.Nesi 1° e 3° martedì del mese  dalle ore 16,00 alle 18,30 (compreso l’area a parcheggio prospiciente il cimitero comunale) M.Kolbe 1° e 3° martedì del mese dalle ore 16,00 alle 18,30 Via del Ciliegio a Tobbiana 1° martedì del mese dalle ore 16,00 alle 18,30 Via di Torcicoda 1° martedì del mese  dalle ore 16,00 alle 18,30 Via Bligny 1° e 3° giovedì del mese dalle ore 16,00 alle 18,30 Via Battaglia di Valibona 1° e 3° giovedì del mese dalle ore 16,00 alle 18,30 Via Anita Garibaldi 1° e 3° giovedì del mese dalle ore 16,00 alle 18,30 Via del Guado a Narnali 1° e 3° giovedì del mese dalle ore 16,00 alle 18,30 (tratto tra via di Maliseti e via Bligny compreso il tratto senza sfondo) Via Aspromonte 1° e 3° giovedì del mese dalle ore  17,00 alle 18,30 Via G.Bonazia 1° e 3° giovedì del mese dalle ore  13,00 alle 16,00 Via W.Tobagi 1° e 3° giovedì del mese dalle ore  13,00 alle 16,00 Via Cava1° e 3° giovedì del mese dalle ore  13,00 alle 16,00 (tratto da Via del Purgatorio a v.Roma) Via del Malfante 1° e 3° giovedì del mese dalle ore 13,00 alle 16,00 (tratto tra v.Piazzanese ed il nc.108) Via di Turchia 1° e 3° giovedì del mese dalle ore 13,00 alle 16,00 Via Bassa 2° e 4° venerdì del mese  dalle ore 14,00 alle 16,00 Via Campi Flegrei 2° e 4° venerdì del mese dalle ore 14,00 alle 16,00 Via Vesuvio 2° e 4° venerdì del mese  dalle ore 14,00 alle 16,00 Via A.Kuliscioff 2° e 4° venerdì del mese dalle ore 13,00 alle 14,00 Via Senio 2° e 4° venerdì del mese  dalle ore 13,00 alle 16,00 Via del Guado a Narnali 2° e 4° venerdì del mese dalle ore 13,00 alle 16,00 (tratto tra v.Senio e v.Bligny) Via S.Anna di Stazzema 2° e 4° venerdì del mese dalle ore 13,00 alle 16,00 Via del Malfante 2° e 4° venerdì del mese dalle ore 16,00 alle 18,30 (tratto compreso tra v.di Gello ed il nc. 181) Via Galcianese venerdì dalle ore 9,00 alle 10,30 (tratto compreso tra v.M.Roncioni e via Cavour) Via P.Nenni venerdì giorni pari dalle ore 8,00 alle 10,30 Via Mantova venerdì giorni pari dalle ore 8,00 alle 10,30

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 nov 2018

Count up, l’Orologio della Costituzione torna al suo posto

di Mobilita Prato

Si sono conclusi i lavori di restauro dell'opera "Count up", il monumento di piazza dell'Università conosciuto come "Orologio della Costituzione" e ideato dall'artista Alessandra Andrini. Un restauro complesso per l'orologio che conta il tempo trascorso dal 27 dicembre 1947, quando fu promulgata la Costituzione ad opera del Capo dello Stato provvisorio Enrico De Nicola. "Questo lungo ma puntuale intervento di restauro ha permesso di restituire alla città un'opera importante senza dover rinunciare al meccanismo originale e anche alla sua collocazione in piazza dell'Università - sottolinea il sindaco Matteo Biffoni -. Count up è un'opera particolare, densa di significato, un promemoria per ciascuno di noi sul valore della Costituzione". Da un esame accurato fatto sull’opera dai restauratori, la ditta Angelinoartworks di Roletto (Torino), insieme con l’artista Alessandra Andrini, è emerso che nonostante le oggettive difficoltà a ripristinare il movimento elettromeccanico dell’opera, poteva essere fatto un tentativo. La volontà dell’artista infatti è sempre stata quella di mantenere il meccanismo originale. Per fare ciò sono state recuperate le palette dei secondi ed una nuova scheda elettronica, mentre per testare il movimento è stato realizzato un nuovo software. Al termine dei lavori di restauro è stato avviato per alcuni mesi un test per verificare l’affidabilità del meccanismo soprattutto in caso di esposizione al sole. Visti i buoni risultati sono stati presi alcuni accorgimenti per garantire una ventilazione adeguata all'interno del cassone, la posa della scheda madre in zona protetta dagli agenti atmosferici e dagli sbalzi di temperatura e il fissaggio del policarbonato esterno per evitarne lo spostamento. L'intervento di restauro ha avuto un costo di circa 20mila euro. "La collaborazione tra l'artista Alessandra Andrini, puntuale nelle sue osservazioni e nei suggerimenti, e la ditta di restauro che già si era occupata della prima installazione dell'opera, ha permesso di ottenere il risultato ottimale. - spiega l'assessore alla Cultura Simone Mangani - Chiudiamo idealmente l'anno del 70° anniversario dall'entrata in vigore della Costituzione". Foto di copertina TV PRATO

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 ott 2018

Approvato il progetto definitivo per l’ampliamento dei cimiteri di Coiano, Grignano e Mezzana

di Mobilita Prato

La giunta ha approvato il progetto defintivo per l'ampliamento dei cimiteri di Coiano, Grignano e Mezzana. Il progetto nasce dalla necessità di realizzare ossarini in modo da assicurare una rotazione delle sepolture. Nel cimitero di Coiano e di Mezzana i corpi di fabbrica contenente gli ossarini verranno realizzati all’interno del perimetro cimiteriale, in spazi attualmente poco utilizzati o non ancora utilizzati per le inumazioni. Nel cimitero di Coiano verranno realizzati complessivamente 114 ossarini, mentre in quello di Mezzana saranno 204. Nel cimitero di Grignano invece è previsto un piccolo ampliamento, all’esterno dell’attuale perimetro, per la realizzazione di un blocco di ossarini, 294, e un bagno per i visitatori a norma per disabili. L’importo complessivo dei lavori ammonta a 400 mila euro. Inoltre nel 2019 è previsto anche un intervento di manutenzione straordinaria al cimitero di Chiesanuova dove ci sarà anche il rifacimento della pavimentazione per un importo di 200 mila euro. Nel 2018 sono stati fatti interventi di manutenzione straordinaria anche ai cimiteri di Filettole e Castelnuovo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 set 2018

Prato propone la Gualchiera di Coiano come Luogo del cuore FAI. Ecco come votare

di Mobilita Prato

Il Comune di Prato e l'associazione "Insieme per il recupero della Gualchiera di Coiano" promuovono la candidatura della Gualchiera di Coiano, o Mulino Naldini, come luogo del cuore FAI (Fondo Ambiente Italiano). Ambiente di origine medievale legato all'industria della lana, nell'opificio - conosciuto come Gualchiera di Coiano o Mulino Naldini - veniva esercitata l'attività di follatura (processo che consiste nel compattare il tessuto di lana attraverso l'infeltrimento per renderlo compatto e in alcuni casi impermeabile). Il mulino, veniva alimentato dal sistema di gore che è derivato dal fiume Bisenzio mediante il Cavalciotto di Santa Lucia. L'edificio, per quanto si presenti ad oggi in un pessimo stato di conservazione, mantiene intatta al suo interno tutta l'originaria struttura del processo produttivo. L'idea dell'Amministrazione e dell'associazione "Insieme per il recupero della Gualchiera" è di procedere con una ristrutturazione e riqualificazione in modo da renderlo fruibile per visite turistico-culturali e scolastiche. "Questa è ormai l'unica Gualchiera rimasta a Prato, è un luogo che ci appartiene - il commento dell'assessore Toccafondi - è parte della storia della nostra industria ed è parte della nostra identità, dobbiamo quindi fare in modo di perpetuarne il ricordo in maniera adeguata". Dello stesso avviso anche il sindaco Matteo Biffoni, che definisce la Gualchiera di Coiano "un gioiello architettonico e culturale che una volta risistemato potrebbe diventare un fiore all'occhiello del patrimonio storico della città".  Roberto Dei, presidente dell'associazione Insieme per il recupero della Gualchiera di Coiano, ipotizza una Gualchiera come valida appendice del Museo del Tessuto, una volta rimessa in sesto: "Possiede delle caratteristiche uniche e potrebbe diventare la testimonianza reale di un edificio industriale. Noi ci impegneremo per creare le condizioni affinché possa riprendere vita e tornare parzialmente agibile". Tutti i cittadini possono dare il proprio voto recandosi presso l'Ufficio Informazioni Turistiche in Piazza Buonamici in orario di apertura, al Museo del Tessuto e alla Biblioteca Lazzerini in via Puccetti, oppure votando presso i vari stand che fino al 30 novembre nel fine settimana saranno presenti in città. È possibile votare anche online attraverso il sito https://www.fondoambiente.it/luoghi/la-gualchiera-di-coiano-o-mulino-naldini?ldc Anche l'associazione degli Ex allievi dell'Istituto Buzzi coinvolgerà i suoi circa 600 soci nell'adesione durante l'incontro in programma il prossimo martedì 9 ottobre alle 21.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 set 2018

Al via i lavori di manutenzione nei giardini di via Bresci, via Ragnaia, via Spadaro, via Guerra e via Righi

di Mobilita Prato

Approvati questa mattina con delibera della Giunta i lavori di manutenzione straordinaria nei giardini dell'area di via Bresci e via Ragnaia a La Querce, e in via Spadaro, via Guerra e via Righi. Gli interventi rientrano nel più ampio piano di miglioramento del verde da 600.000 euro annunciato lo scorso giugno. Nell'area di via Bresci e via Ragnaia a La Querce previste nuove aree verdi e l'ampliamento dell'attuale parco giochi, oltre alla realizzazione di un'area di sgambatura per cani, il tutto per un costo totale di 66.000 euro. In via Spadaro, via Guerra e via Righi previsti interventi generali di riqualificazione, il miglioramento degli arredi e un adeguamento della viabilità con creazione di vialetti d'accesso. Il costo previsto per i lavori è di 31.000 euro. Nello specifico, nel giardino di via Guerra verrà risistemata la pavimentazione, mentre nel giardino di via Righi saranno sostituite e riposizionate le panchine ed eliminate due grandi ceppaie di pioppo. I lavori partiranno nelle prossime settimane

Leggi tutto    Commenti 0