Articolo
04 lug 2018

Presentata la 1°Eco maratona Pratese

di Mobilita Prato

E' stata presentata nella rimessa delle barche alle Cascine di Tavola la 1° edizione della Eco Maratona Pratese che si svolgerà domenica 16 settembre con partenza alle 8.30 proprio dalle Cascine di Tavola e che toccherà oltre al Comune di Prato anche quelli di Poggio a Caiano, Carmignano e Quarrata. "Saranno principalmente due giorni di festa - ha affermato il vice sindaco e assessore allo sport Simone Faggi -. Un evento che da tempo la Podistica Pratese voleva organizzare e che richiede molto impegno e partecipazione da parte di tutte le realtà coinvolte proprio per la sua particolarità, per il suo comprendere ben quattro comuni e snodarsi lungo una parte importante e significativa del nostro territorio, con l'obiettivo non solo competitivo ma anche di valorizzare i nostri luoghi e farli conoscere sempre di più". La Maratona di 42,195 km si svolgerà su un percorso circolare unico ed attraverserà i territori dei Comuni di Prato (Tavola), Poggio a Caiano (Poggio e Poggetto), Carmignano (Seano) e Quarrata (Catena, centro città, Casini e Caserana). E' previsto l'attraversamento di due ville Medicee: quella di Poggio a Caiano e quella della Magia a Quarrata e di aree naturali protette , fra cui quella delle Cascine di Tavola, del Bargo a Poggio a Caiano e della Querciola in località Caserana a Quarrata, mentre la Mezza Maratona di Km 21.097 farà lo stesso percorso iniziale fino al 17° Km per poi rientrare nel parco delle Cascine per l'arrivo. In programma anche la passeggiata ludico motoria aperta a tutti e che percorrerà oltre al parco delle Cascine anche il centro del paese di Tavola per poi rientrare nel parco dopo circa 8 Km. Una camminata ci sarà anche sabato 15 settembre con partenza alle 10 riservata a tutti i ragazzi di tutte le scuole dei quattro comuni che aderiscono all’iniziativa su un percorso di Km 1,5. "Prato è una grande città e merita di avere una maratona - ha affermato Raffaele Moccia della Podistica Pratese -. Siamo contenti di essere riusciti, grazie all'aiuto di molti, ad organizzarla e siamo fieri di questo percorso che per l'80% comprenderà strade bianche e che attraverserà luoghi del nostro territorio davvero belli. Avremo bisogno di molti volontari, circa 500, per tutte le operazioni necessarie e sono certo che non avremo difficoltà a trovare chi ci darà una mano". Tutte le informazioni necessarie per l'iscrizione alla maratona e alla mezza maratona, per cui è necessario essere tesserati Fidal o enti EPS e avere regolare certificazione medica sportiva, sono disponibili ai siti www.ecomaratonapratese.com e www.cronorun.it  Foto di copertina: Report Sport

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 mag 2018

Da oggi ritorna il doppio senso di marcia nel tratto di via Roma alle Fontanelle

di Mobilita Prato

Oggi è stato ripristinato il doppio senso di marcia nel tratto di via Roma alle Fontanelle interessato dai lavori di riqualificazione stradale voluti dall’assessorato alla Mobilità di Filippo Alessi: dopo mesi di chiusura non sarà quindi più necessario deviare verso la parallela via Soffici per raggiungere il centro città provenendo da sud. Il cantiere, avviato nel giugno scorso, proseguirà per terminare la pista ciclabile, che va da via Traversa del Crocifisso fino all’altezza dello stabilimento Magniflex, mentre i marciapiedi sono già stati ultimati.  E’ in corso anche la piantumazione di 150 alberi,  tigli e Vanessa Parrotia persica al posto dei 50 pini tagliati,  lungo la via e nella zona circostante.   Il secondo stralcio dei lavori per il prolungamento della pista ciclabile fino a via Baciacavallo inizierà a metà giugno, dopo la chiusura delle scuole, mentre il terzo tratto, da via Traversa del Crocifisso a via del Guanto, inizierà dopo l’estate. La riqualificazione dell’area, che ha compreso marciapiedi, ciclabile, riasfaltatura, illuminazione, attraversamenti pedonali protetti e nuovi alberi è stata finanziata con  450.000 euro del Ministero dei Trasporti per il Pums, provenienti dai fondi per l’ex progetto tramvia.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 dic 2017

Strava: l’app per vedere dove si pedala di più

di Cristina Betti

Una rete di strisce luminose: con Strava, app di registrazione delle attività sportive, si può vedere dove si pedala di più nel mondo. A determinare la maggiore o minore intensità di questi filamenti luminosi è l’uso che fanno i ciclisti locali di Strava, la più diffusa app per il monitoraggio delle proprie performance in bicicletta. I dati vanno presi quindi con un pizzico di sale: il campione di utilizzatori è limitato e prevalentemente sportivo, anche se in molti registrano su Strava anche i percorsi casa-lavoro. Basta collegarsi al sito ufficiale e selezionare la città o l'area che ci interessa (lo zoom è molto importante per capire davvero la situazione). Nonostante quindi gli utilizzatori siano limitati, si tratta in ogni caso di un affascinante uso dei dati raccolti dalla app. Prato viene visualizzata così: Le mappe sono realizzate a fini prevalentemente artistici e comunicativi. Tuttavia Strava, grazie ai dati che possiede, ha un serio business alternativo nella consulenza alle amministrazioni pubbliche. Con questo servizio una città può sapere quali strade sono più frequentate dai ciclisti; quali sono invece evitate; in quali orari si concentrano gli spostamenti; quali sono i tempi di percorrenza lungo determinate strade. Tutti i dati sono ovviamente aggregati e anonimi. Può essere quindi un ottimo dispositivo, se utilizzato con sapienza dalle amministrazioni. Info: Strava.com

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 dic 2017

Il dicembre natalizio di Prato: il programma

di Cristina Betti

Ecco un breve elenco delle attività natalizie di Prato del mese di dicembre. Giovedì 7 dicembre Concerto dell’orchestra OsmannGold (ore 16) nei giardini di piazza Mercatale e accensione delle luminarie e dell’albero di Natale in piazza del Comune Babbo Running: Corsa -camminata di 5 km a ritmo libero in costume da Babbo Natale. Ritrovo ore 14 in piazza Duomo e partenza ore 15. Venerdì 8 Nel pomeriggio “Xmas Street Band” per le vie del centro storico, una marching band di “babbi natale”. Mercatino di Natale in via Pier Cironi. Alle 17:00, in piazza del Comune, “Voci in piazza”: The Gospel Fire Choir e il Little Big Gospel Choir. Sabato 9 dicembre Mercatino di Natale in via Pier Cironi. Nel pomeriggio: “Babbo Natale e i suoi folletti” in via Muzzi. Domenica 10 Nel pomeriggio: la slitta di Babbo Natale arriva in via Muzzi. In via Bologna invece c’è il mercatino di Natale 2017. Mercoledì 13 e giovedì 14 In centro storico, dalle 15:30, il Christmas Buskers Festival: artisti di strada, clown, trampolieri, scuola di circo. Venerdì 15 Nel pomeriggio, in centro storico, torna la “Xmas Street Band”. Sabato 16 Nel pomeriggio coro Gospel in via del Serraglio e in Largo Carducci. Domenica 17 A San Paolo, nel pomeriggio, animazione per bambini, carrozza di Babbo Natale. Mercatino di Natale invece in piazza della Chiesa alla Querce e in piazza Villa Fiorita. Babbo Natale arriverà invece in piazza Ciardi, dove ci sarà anche animazione per bambinie punto ristoro. Mercoledì 20 In via Muzzi e via Magnolfi arriva il “Babbo Natale Circus”. Venerdì 22 In centro storico la “Xmas Street Band” . In piazza Santa Maria al Soccorso, dalle 18:00, “Prepariamoci al Natale”: letture e canti natalizi. Sabato 23 Dalle 16,30 alle 18,30 una banda itinerante  percorrerà via Garibaldi, via Pugliesi, Corso Mazzoni, piazza del Comune, via Ricasoli, piazza San Francesco e piazza delle Carceri. Babbo Natale in via del Serraglio, In via Cironi mercatino di Natale. domenica 24 In via Cironi mercatino di Natale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
31 ott 2017

Bike Sharing a Firenze: la situazione

di Cristina Betti

Sapevamo che sarebbe successo, ed infatti ecco i primi fenomeni di vandalismo alle biciclette del nuovo MoBike di Firenze. Ne avevamo parlato solo poco tempo fa qui, ed ecco che il nuovo servizio di bike sharing comincia ad avere i primi problemi dovuti ad utenti non proprio corretti. Qualche giorno fa è scattata denuncia è di appropriazione indebita: così la società di bike sharing a flusso libero ha denunciato gli 8 utenti che hanno deciso di portarsi le mobike a casa. Fenomeno questo che sbuca fuori dopo la sosta selvaggia cui sono state sottoposte le biciclette nei primi periodi del progetto: lasciate ovunque, in mezzo di strada e in luoghi non idonei, o addirittura abbandonate in fossi dopo essere state danneggiate. Dopo le numerose segnalazioni di biciclette abbandonate ovunque e parcheggiate in malo modo, la polizia municipale, invece che rimuoverle con il carro attrezzi, ha deciso segnalerà le bici parcheggiate male alla società che gestisce il servizio, che provvederà a riposizionarle utilizzando 3 furgoni (inizialmente era uno solo), gli stessi usati per spostare e riequilibrare il numero delle bici nelle varie parti delle città. Mobike ha quindi annunciato che sospenderà la App agli utenti che non parcheggiano la bici in modo corretto. Intanto, nonostante i primi problemi, il servizio di bike sharing si espande all'area metropolitana: hanno già annunciato l'arrivo delle Mobike sul proprio territorio i comuni di Bagno a Ripoli, Scandicci e Sesto Fiorentino. Alla fine, il principale ostacolo e problema al diffondersi di un servizio pubblico necessario allo sviluppo urbano, è dato proprio dal cittadino-utente irrispettoso...  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 ott 2017

3 nuovi centri di raccolta rifiuti

di Cristina Betti

Nel 2018 Prato si ritroverà con 3 centri di raccolta rifiuti. Tre punti strategici perché vicini a importanti assi viari, centri che una volta attivi sostituiranno il centro di via Paronese, sede di Asm, che così potrà trasformarsi in polo per la raccolta differenziata. Sorgeranno tra viale Fratelli Cervi e via San Martino per Galceti, vicino alla pista d'atletica; in piazzale Abbè Pierre, tra la Declassata e Parco Prato e in viale Marconi, tra il campo nomadi e l'area Fiera.  «Si tratta di servizi fondamentali per i cittadini, che potranno conferire qui qualsiasi tipo di rifiuto domestico, ad integrazione della raccolta porta a porta - spiega l'assessore all'Ambiente Filippo Alessi - Le aree sono grandi 2.500 mq e saranno costruite con grande attenzione alla qualità, facilmente raggiungibili ed accessibili, attrezzate e dotate di sorveglianza. Sono state progettate per essere funzionali al riuso e alla differenziazione dei rifiuti in modo corretto» Il costo è di 3,3 milioni di euro coperti da Alia, la nuova azienda di rifiuti di ambito metropolitano in cui confluirà Asm dal prossimo 13 marzo. La gara è ancora in fase di apertura.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 ott 2017

Percorsi in bici: da Avaglio a Pistoia

di Cristina Betti

Qualche idea per un itinerario in bicicletta dall'alta Valdinievole a Pistoia. Se hai voglia di un weekend all'insegna della bicicletta, questo percorso è fatto per te. Da Avaglio a Pistoia si possono attraversare i piccoli borghi immersi nel verde delle colline, come Femminamorta, Casore del Monte, Pontelungo. Un percorso non troppo impegnativo, di media difficoltà, anche per l'altimetria prevalentemente in discesa (la salita più impegnativa è da Avallo a Femminamorta). Il fondo stradale è totalmente asfaltato. In 3,5 ore circa si percorrono i 24 km di questo percorso, che ha un dislivello in salita di 212 metri. E' possibile arrivare ad Avaglio in macchina da Pistoia (si percorre prima la SS17 e poi da Femminamorta la SS633 Mammianese), oppure da Pieve a Nievole lungo la SS633. Da Pescia (PT, prendendo l'autobus Lazzi (linea P858), è possibile raggiungere il Goraiolo. Periodo consigliato: aprile - novembre Qui la mappa. Maggiori informazioni: www.pistoia.turismo.toscana.it    

Leggi tutto    Commenti 0