Articolo
11 lug 2017

“My Prato Weeks” di luglio

di Cristina Betti

7 appuntamenti serali con concerti, danze, esibizioni e silent disco. Sette sere in cui nel centro storico ci saranno negozi aperti, eventi, musica ed esibizioni, il 4-5-6, 11-12-13 e 20 luglio dalle 18,00 in poi. Il nuovo “Luglio Pratese”, insieme a Confesercenti, è stato presentato dal direttore della Confcommercio Pistoia e Prato Tiziano Tempestini. “Il Comune - afferma l’assessore alle attività produttive Daniela Toccafondi - ha sostenuto con convinzione la proposta di un nuovo format per le aperture commerciali nel mese di luglio e ha investito risorse importanti anche per sostenere le agevolazioni tariffarie per il parcheggio del Serraglio e la gratuità dei bus navetta tra il parcheggio scambiatore Nenni e piazza San Domenico.[...] abbiamo ritenuto la proposta di iniziative dei commercianti interessante e accattivante per i cittadini dell’intera area metropolitana e utile a perseguire l’obiettivo di una città vitale e capace di offrire una proposta commerciale ed enogastronomica di qualità”. Le serate: 11 luglio – Danza Venti scuole di ballo pratesi si esibiranno per le strade del centro, e poi band itineranti, e anche i Piccoli Alfieri. Ma anche tessuti aerei con l’esibizione acrobatica di Caterina Fort. 12 luglio – Bambini Laboratori per bambini, aree gioco, anche per piccolissimi (1-3 anni) e dimostrazioni sportive, spazi gioco per giochi da tavolo e un grande planetario gonfiabile. 13 luglio – Notte Rosa Iniziative al femminile con “Donne sull’orlo di una crisi di nervi”, concerto a cura di No woman no die, la rete delle musiciste toscane; “Il sapore della bellezza”, percorso enogastronomico a cura di Gustiamo; ingresso gratuito per le donne al Museo del Tessuto e a Palazzo Pretorio. Dalle 20 concerto di musica popolare con “Los Aviones” e “Agio Oros”.  20 luglio – Notti di qualità Appuntamento dedicato alle iniziative del progetto di Anci Toscana e Comune di Prato denominato “Notti di Qualità” sul bere responsabile. Nota: il parcheggio del Serraglio avrà il costo simbolico di 1€ per la sosta dalle 18 alle 1 e sarà attivato sperimentalmente un servizio di bus navetta gratuiti da Piazzale Nenni a Piazza S.Domenico.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 mag 2017

Chiude Granello di Senapa

di Alessandro Gori

Lo storico esercizio del commercio equo e solidale getta la spugna. Sparisce così un esempio di business "diverso". Dopo ben 25 anni di attività in via Magnolfi, a due passi dalla stazione di Porta al Serraglio, cessa l'attività il negozio specializzato nella vendita di prodotti etici. Chiuderà definitivamente il 31 luglio, schiacciato da "crisi e tasse alte", e sarà un colpo notevole non solo per il centro storico ma anche per tutta la città, perché Granello di Senapa è stato, ed è a tutt'oggi, l'unico negozio equo-solidale di Prato. Una realtà votata al volontariato, all'economia circolare, ai principi di giustizia e redistribuzione, alla territorialità e allo sviluppo sostenibile. Diversi fattori hanno portato a questa decisione: da un lato la possibilità di trovare sempre più frequentemente nei supermercati prodotti solidal ha causato una riduzione delle entrate, dall'altro affitto alto e tasse in continuo aumento hanno aggravato le uscite. Ma l'associazione di volontari che gestiscono Granello si Senapa, che ricordiamo è senza scopo di lucro, non si sono ancora dati per vinti e sono alla ricerca di un nuovo fondo, sempre in centro storico, magari più piccolo e abbordabile.    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 mag 2017

Rifiuti “porta a porta” in centro: per i commercianti è un problema

di Cristina Betti

Ritardi e mancati ritiri: ecco quali sono i principali problemi per la raccolta differenziata porta a porta nel centro città. Soprattutto per i commercianti. La raccolta differenziata porta a porta nel centro storico, così com'è pensata, non riesce a venire incontro alle necessità di orari, date e modalità di ritiro dei commercianti, creando quindi problemi di decoro e proteste. “Confcommercio si è confrontata da tempo con il Comune e con Asm sulla questione della raccolta rifiuti e sul difficile equilibrio tra le esigenze dei vari soggetti in campo – si legge nella nota di Confcommercio del 27 aprile – Ultimamente però i disagi sono andati moltiplicandosi e l’impressione è che con la riorganizzazione del servizio avvenuta ultimamente, le necessità di tante imprese si siano perse per strada.”* Il punto centrale è di adeguare il servizio, comunque costoso per i commercianti, con le esigenze di un centro che cerca di aprisi di nuovo a turisti e cittadini, specialmente durante il periodo estivo e delle feste. “Confcommercio reputa inoltre opportuna – conclude la nota – almeno per alcune strade del centro storico, una revisione degli orari di conferimento anche della residenza: sono tante infatti le persone che, soprattutto d’estate, ogni sera frequentano il centro per un aperitivo o una cena e spesso lo fanno con accanto i sacchi dell’immondizia esposti ai portoni”.* * Fonte: Pratosfera    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 feb 2017

Riversibility: il calendario definitivo delle iniziative

di Alessandro Gori

Sul sito del progetto Riversibility è ora presente il calendario completo degli incontri e delle iniziative che riguardano il progetto; tappe del percorso partecipativo rivolto dal Comune alla cittadinanza. Il prossimo incontro si terrà stasera al Circolo Arci di Coiano dalle ore 21:00. Questi invece i prossimi appuntamenti: 22 febbraio, 17:30 - 21:30, Urban Center - Palazzo Pacchiani. Laboratorio di coprogettazione 1 3 marzo, 17:30 - 21:30, Urban Center - Palazzo Pacchiani. Laboratorio di coprogettazione 2 16 marzo, dalle 17:30, Urban Center - Palazzo Pacchiani. Laboratorio decisionale con indicazione priorità 31 marzo, 10:30 - 13:00, Urban Center - Palazzo Pacchiani. Incontro finale           22 febbraio 2017 Urban Center - Palazzo Pacchiani - Ore 17.30 - 21.30 Laboratorio di coprogettazione I      

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 feb 2017

Capodanno cinese 2017: il programma

di Cristina Betti

Vi ricordiamo il programma della Sfilata del Dragone prevista nei giorni 11-12 febbraio. - 11 febbraio, Percorso Macrolotto 1, ore 9-13: La sfilata andrà da destra a sinistra delle strade, entrerà nei cortili interni delle aziende e girerà intorno agli edifici delle seguenti vie: via Toscana nr. 1 (partenza) via del Molinuzzo via Toscana via del Molinuzzo via Traversa del Crocifisso via dei Fossi Euro lngro via Gora del Pero via Toscana via Gora del Pero via delle Colombaie Via delle Pollative via Pollative 119/G (fermata per pausa pranzo) - 11 febbraio, Percorso Macrolotto 1, ore 14-18: via Piemonte (partenza) via Veneto via Val D’Aosta via Puglia via Friuli Venezia Giulia via Veneto via Trentina Alto Adige via Puglia via Basilicata Via Veneto Via Calabria Via Veneto Via Piemonte Via Cipriani Via Ghisleri via delle Colombaie nr. 31 - 12 febbraio, Percorso Macrolotto Zero e centro storico, ore 9-13: piazza della Gualchierina 19 (partenza) piazza del Mercato Nuovo via Bologna via Porta al Serraglio via Strozzi via Marini via Filzi fino a Borgonuovo via Pistoiese via Rossini via San Paolo via Zipoli via Pistoiese via Marini (sosta) Via Pistoiese via San Vincenzo piazza del Comune (arrivo)

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 feb 2017

Capodanno cinese 2017: il programma

di Cristina Betti

Dopo qualche polemica, anche quest'anno a Prato si festeggerà il capodanno cinese: ecco il percorso della sfilata del dragone dell'11-12 febbraio. Dal 28 gennaio 2017 è scattato, secondo il calendario cinese, l'anno del gallo. Al termine dei 15 giorni di festeggiamenti si terrà, come di consueto, la sfilata del dragone, nei giorni 11 e 12 febbraio. L'amministrazione comunale prenderà parte alla cerimonia "Suonare la campana" che celebra l'inizio del nuovo anno presso il tempio buddista Pu Hua in piazza del Mercato Nuovo. Qui sotto il programma che coinvolgerà il centro storico e la "Chinatown" pratese. - 11 febbraio, Percorso Macrolotto 1, ore 9-13: La sfilata andrà da destra a sinistra delle strade, entrerà nei cortili interni delle aziende e girerà intorno agli edifici delle seguenti vie: via Toscana nr. 1 (partenza) via del Molinuzzo via Toscana via del Molinuzzo via Traversa del Crocifisso via dei Fossi Euro lngro via Gora del Pero via Toscana via Gora del Pero via delle Colombaie Via delle Pollative via Pollative 119/G (fermata per pausa pranzo) - 11 febbraio, Percorso Macrolotto 1, ore 14-18: via Piemonte (partenza) via Veneto via Val D'Aosta via Puglia via Friuli Venezia Giulia via Veneto via Trentina Alto Adige via Puglia via Basilicata Via Veneto Via Calabria Via Veneto Via Piemonte Via Cipriani Via Ghisleri via delle Colombaie nr. 31   - 12 febbraio, Percorso Macrolotto Zero e centro storico, ore 9-13: piazza della Gualchierina 19 (partenza) piazza del Mercato Nuovo via Bologna via Porta al Serraglio via Strozzi via Marini via Filzi fino a Borgonuovo via Pistoiese via Rossini via San Paolo via Zipoli via Pistoiese via Marini (sosta) Via Pistoiese via San Vincenzo piazza del Comune (arrivo)

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 gen 2017

Inaugurata la “nuova” Piazza Cardinale Niccolò

di Cristina Betti

Terminata la ristrutturazione, il 20 gennaio è stata finalmente riaperta Piazza Cardinale Niccolò. I lavori, cominciato lo scorso anno sono finalmente giunti al termine: la piazza, mantenendo il suo classico aspetto, è ora completamente ristrutturata: la fontana è stata valorizzata, sono stati impiantati nuovi alberi, è presente una nuova pavimentazione ed una nuova illuminazione ed inoltre l'intera area è stata pedonalizzata. L'intervento (di cui avevamo parlato qui) è costato circa 200mila euro. L'inaugurazione è avvenuta alla presenza dell'assessore alla mobilità Alessi e al Sindaco Biffoni, che ha commentato: “Sono molto soddisfatto dell’aspetto estetico della piazza e lo sono ancora di più perché rappresenta il segno concreto dell’impegno che l’amministrazione sta profondendo per dare un nuovo volto alla città, per renderla più bella e più vivibile da parte dei cittadini” Nella ristrutturazione, che rientrava nel piano di riqualificazione del centro storico, per un finanziamento totale di 500mila euro, sono coinvolte anche Piazza Duomo, Piazza Ciardi (di cui abbiamo parlato qui), Piazza Landini e una nuova piazzetta inserita fra la Biblioteca Lazzerini e le mura.    

Leggi tutto    Commenti 0