12 dic 2018

31 dicembre e 1° gennaio 2019, gli appuntamenti in programma all’insegna della musica


L’assessore alla Cultura Simone Mangani ha presentato gli eventi in programma per il 31 dicembre e il 1 gennaio 2019. Insieme a lui Umberto Bonanni e Federico Tafuro di TAG srl, il direttore artistico di “Capodanno live music 2019″ Alessandro Rubino e Attilio Baldanzi presidente del Concerto cittadino Edoardo Chiti.

“Quella che abbiamo pensato per la città il 31 dicembre e il 1 gennaio sarà un’unica grande festa – ha affermato l’assessore Mangani- che unirà piazza San Francesco, dove si svolgerà il concerto previsto, con molti locali del centro che ospiteranno musica dal vivo e dj set. Si conferma poi il 1 gennaio l’appuntamento con il concerto della Chiti nell’atrio della stazione centrale e il gospel al teatro Metastasio. Tante occasioni per finire il vecchio anno e iniziare quello nuovo all’insegna della musica”.

Lunedì 31 dicembre sarà la band de I Ministri ad accompagnare i pratesi e non solo nel 2019 con il concerto gratuito previsto in piazza san Francesco. “Il nostro programma – afferma Umberto Bonanni di TAG srl - prevede l’inizio della serata alle 21.30 circa con la band citatdina dei Blu Agata e poi alle 22.30 salirà sul palco il collettivo musicale pratese Frank DD & Friends. I Ministri, che concluderanno a Prato un anno ricco di successi con presenze importanti nei più grandi festival nazionali e un album che ha avuto molito successo, saranno i protagonisti dalle 23.30 per poi terminare intorno alle 1 del nuovo anno. Siamo felici di poter proporre questo programma e ci auguriamo che saranno molti coloro che sceglieranno di festeggiare il nuovo anno in piazza san Francesco”.

Anche per quest’anno ci sarà il “Capodanno live music” che vede coinvolti 14 locali del centro che proporranno la notte del 31 dicembre musica dal vivo o dj set. “Lo scorso anno furono 9 i locali coinvolti, quest’anno saranno 14 a conferma della riuscita di questa nuova formula che farà diventare il centro storico un unico palco a cielo aperto”. Così il direttore artistico Alessandro Rubino.

Sempre il 31 dicembre alle 22,30 sarà protagonista anche la Camerata Strumentale che al Teatro Politeama metterà in scena lo spettacolo dal titolo “Un nuovo caso al Barlume: il Capodanno del lupo” con la voce recitante di Marco Malvadi. Biglietti in vendita presso Teatro Politeama: 20 euro platea, 15 euro galleria. Il costo è comprensivo di spumante e dolce per brindisi di mezzanotte.

Il 1° gennaio, alle 17, ritorna al  Metastasio il tradizionale concerto gospel con Uni.sound Christmas Golspel show! Uno show giovane e moderno in cui le quattro voci di Terelle Tipton, Eric Sumter, Shilan Douglas e Sharon Williams, membri fondatori di Uni.sound daranno vita a un sound unico e speciale. Apriranno il concerto due gruppi gospel pratesi, entrambi diretti da Patrizia Calussi: The Gospel Fire Choir e Little Big Gospel Choir. Ingresso: 15 euro, ridotto 13 euro, soci Unicoop Firenze 12 euro. Info e prevendite: Teatro Metastasio.

Altro tradizionale ed imperdibile appuntamento è il concerto dell’Orchestra Chiti che, a partire dalle 17, saluterà il 2019 nell’ atrio della Stazione centrale (ingresso libero). “Da 16 anni ci esibiamo il primo giorno del nuovo anno – ha affermato il presidente Attilio Baldanzi – e anche quest’anno i 35 musicisti dell’orchestra, diretti dal maestro Leonardo Gabuzzini,  si esibiranno in tradizionali brani natalizi, musica jazz, swing, musica leggera nazionale  e internazionale, musiche da film e non solo. Sono sempre molti gli spettatori che assistono in piedi a circa un’ora e mezza di concerto – conclude -  dimostrando di apprezzare questo che ormai è un appuntamento tradizionale per la città”.

I concerti fanno parte del cartellone  Prato Festival 2018, rassegna di musica ed eventi vari promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comun


capodanno 2019concertiPrato Festival 2018


Lascia un Commento