10 lug 2018

Dal 16 luglio permessi temporanei per ZTL anche online


Dal 16 luglio sarà possibile richiedere i permessi temporanei ZTL (Zona a Traffico Limitato) anche online direttamente tramite il sito del Comune, grazie al nuovo servizio presentato questa mattina in Palazzo Comunale dall’assessore alla Mobilità Filippo Alessi insieme all’assessore all’Agenda Digitale Benedetta Squittieri e al comandante della Polizia Municipale Andrea Pasquinelli.

“Siamo molto contenti di poter presentare questa novità” le prime parole dell’assessore Alessi. “Le associazioni di categoria ne facevano richiesta da tempo e finalmente riusciremo a far risparmiare tempo a quanti hanno necessità di recarsi con un mezzo all’interno del centro storico e nello stesso tempo alleggerire il carico di lavoro degli uffici competenti, che potranno quindi focalizzarsi su altri servizi”.

Gli fa eco l’assessore Squittieri, che sottolinea come sul tema tecnologia e digitale l’Amministrazione si sia sempre mossa nell’ottica della semplificazione dei servizi per il cittadino:

“Come assessore all’Agenda digitale ho sempre preferito puntare sullo sviluppo e l’implementazione di servizi semplici ma che alla fine risultano essere molto utili nella vita quotidiana, piuttosto che sullo sviluppo di sistemi complessi o APP ad effetto ma che in genere finiscono per essere inutilizzate. L’Amministrazione comunale vuole invece avvicinarsi ai cittadini attraverso i servizi”.

I permessi ZTL rilasciabili anche online saranno i permessi temporanei “T” (validi al massimo due ore) e giornalieri “G” (validi per l’intera giornata) di tipo “A” (0-24)  e “B” (7:30-18:30). Il costo dei permessi sarà di 3€ per il Temporaneo ZTL A e ZTL B, 8€ per il Giornaliero ZTL B (7:30-18:30) e 10€ per il Giornaliero ZTL A (0-24). Rimane comunque possibile recarsi fisicamente presso gli uffici competenti per ottenere il permesso, nello specifico quello di categoria T – valido due ore – può essere richiesto anche al Comando di Polizia municipale, mentre il permesso di categoria G sarà rilasciato dal 16 luglio anche dall’Ufficio permessi di Consiag Servizi.

Per la richiesta online basterà andare sul sito comunale nella sezione “Rilascio permessi per entrare nella ZTL”, selezionare la tipologia di ZTL per la quale serve il permesso e specificare il giorno di accesso, l’indirizzo e il motivo per il quale si fa richiesta. Per la categoria T sarà necessario indicare anche l’orario di inzio. Successivamente, verranno richiesti i dati del veicolo (tipo di veicolo e targa) e del richiedente del permesso. L’applicazione sarà in grado di verificare se il veicolo possiede o meno i requisiti per l’accesso. Non occorre il permesso per l’accesso di motoveicoli e ciclomotori alla ZTL “B” (7:30-18:30). Una volta inseriti i dati, si passerà alla fase del pagamento, effettuabile tramite carta di credito o debito (qualunque carta che appoggia sui circuiti Visa o Mastercard) o in alternativa tramite il sistema MyBank. Infine, basterà scaricare il permesso, stamparlo ed esporlo sul veicolo.

“È bene ricordare che questo tipo di permessi vale per i veicoli cosiddetti leggeri, ovvero quelli che pesano meno di tre tonnellate e mezzo” ha specificato il Comandante Pasquinelli, aggiungendo: “Anche se la Polizia Municipale ha la possibilità di verificare se un veicolo è in possesso o meno del permesso, è bene comunque esporlo sempre per evitare spiacevoli disguidi.”


permessi temporaneiztlZTL online


Lascia un Commento