27 giu 2018

Riversibility, posizionato il primo container nell’area del Serraglio


E’ stato posizionato questa mattina il primo container multifunzionale del progetto Riversibility che va ad aggiungersi al campo da basket inaugurato la scorsa estate e alla cupola geodetica in acciaio installata lo scorso mese d’aprile.

Il contanier, di 12,5 metri, è stato riqualificato e adattato alle esigenze future. E’ climatizzato e dispone di un fontanello esterno e di un bagno per disabili. A questo se ne aggiungeranno altri sette che saranno installati in tutto l’anno 2019 lungo il fiume Bisenzio nelle aree di Viale Galilei, via Firenze, via della Repubblica e Mezzana per quanto riguarda la prima fase del progetto.

Per adesso, in attesa della concessione per la gestione tramite bando, il contanier sarà usato come ufficio informazioni e a disposizione delle associazioni che parteciperanno al progetto del Parco fluviale.

“Quando ci siamo insediati qui c’era solamente un parcheggio che creava molti problemi – ha affermato il sindaco Matteo Biffoni - ed oggi invece questo è uno spazio nuovo, cambiato e che merita di essere visto. E’ vissuto da tantissimi ragazzi con il campo da basket, con la cupola geodetica e adesso con questo nuovo container che permetterà alle associazioni del territorio di trovare il loro spazio. Inoltre – prosegue il sindaco – nel 2020 sarà installato il nuovo Urp della Polizia Municipale proprio qua, a lato dell’ingresso dell’Università”. 

L’investimento per la riqualificazione urbana dell’intera area del piazzale del Serraglio è di 300mila euro, mentre per tutto il progetto di Riversibility è di 3 milioni di euro, dei quali 1,7 milioni da finanziamento statale.

Foto di copertina: TV PRATO


area del Serraglioparco fluvialeRiversibility


Lascia un Commento