24 gen 2017

Un nuovo incontro per Riversibility


Già da qualche settimana vi stiamo tenendo informati tappa per tappa sul percorso partecipativo  per il progetto Riversibility, e adesso vi annunciamo che stiamo per entrare nel vivo: infatti mercoledì 25 gennaio, dalle 17:30 alle 21:30, presso l’Urban Center di Palazzo Pacchiani (via Mazzini 65) si terrà il primo laboratorio progettuale.

Durante il laboratorio (che sarà anche accompagnato da un piccolo buffet) i partecipanti potranno iniziare ad elaborare idee progettuali che potranno svilupparsi sia a partire da tematiche specifiche, come ambiente, mobilità, salute, sicurezza, spettacolo e cultura, ma anche dall’interesse per le singole aree dove saranno realizzate attività ambientali, culturali, sociali e ludico-sportive.

Saranno inoltre raccolte le candidature da parte di associazioni e gruppi di cittadini per la gestione degli spazi e dei servizi del Parco, per i quali l’amministrazione comunale ha già ricevuto oltre 20 manifestazioni di interesse.

A tale proposito, verrà illustrato il nuovo Regolamento per la gestione condivisa dei beni comuni urbani adottato recentemente dal consiglio comunale: questo nuovo strumento normativo permetterà infatti a cittadini singoli o a gruppi e associazioni di presentare il proprio progetto di gestione condivisa di spazi pubblici o privati ad uso pubblico, beni materiali, immateriali o digitali, ed edifici.

In attesa di maggiori informazioni vi segnaliamo velocemente anche i prossimi appuntamenti:

  • mercoledì 1 febbraio, 17.30-21.30: secondo laboratorio progettuale
  • martedì 14 febbraio, 10.30-13.00: secondo incontro con gli stakeholders del territorio
  • mercoledì 22 febbraio e venerdì 3 marzo, 17.30-21.30: laboratori di coprogettazione
  • giovedì 16 marzo, 17.30: laboratorio decisionale con indicazione di priorità
  • venerdì 31 marzo, 10.30-13.00: incontro finale di restituzione

Invitiamo tutti a partecipare, e per farlo basta una veloce registrazione!

Foto: Eventbrite.it


incontripercorso partecipativopratoRiversibility


Lascia un Commento