Articolo
17 ott 2018

Ecco B-ghiro Sitter, il primo robot a servizio dei cittadini in area pubblica

di Mobilita Prato

Ecco come sarà B-ghiro Sitter il robot di Riversibility, un robot umanoide che avrà compiti di videosorveglianza con telecamere collegate con tutte le centrali operative delle forze dell'ordine, ma sarà soprattutto un compagno che offrirà informazioni e servizi. Una sperimentazione unica in Europa in un luogo aperto al pubblico (questo tipo di robot viene utilizzato in genere in luoghi chiusi, soprattutto in ambito sanitario). Dopo una prima fase in cui B-Ghiro resterà in zona Serraglio, il robot sarà in funzione lungo tutto il parco fluviale. Un progetto innovativo che unisce ambiente, salute, sicurezza e servizi al cittadino. Il progetto, dal costo complessivo di 94 mila euro, è stato finanziato dal comune e Regione, mentre la realizzazione del robot è stata affidata al sant'Anna di Pisa

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 giu 2018

Riversibility, posizionato il primo container nell’area del Serraglio

di Mobilita Prato

E' stato posizionato questa mattina il primo container multifunzionale del progetto Riversibility che va ad aggiungersi al campo da basket inaugurato la scorsa estate e alla cupola geodetica in acciaio installata lo scorso mese d'aprile. Il contanier, di 12,5 metri, è stato riqualificato e adattato alle esigenze future. E' climatizzato e dispone di un fontanello esterno e di un bagno per disabili. A questo se ne aggiungeranno altri sette che saranno installati in tutto l'anno 2019 lungo il fiume Bisenzio nelle aree di Viale Galilei, via Firenze, via della Repubblica e Mezzana per quanto riguarda la prima fase del progetto. Per adesso, in attesa della concessione per la gestione tramite bando, il contanier sarà usato come ufficio informazioni e a disposizione delle associazioni che parteciperanno al progetto del Parco fluviale. "Quando ci siamo insediati qui c'era solamente un parcheggio che creava molti problemi - ha affermato il sindaco Matteo Biffoni - ed oggi invece questo è uno spazio nuovo, cambiato e che merita di essere visto. E' vissuto da tantissimi ragazzi con il campo da basket, con la cupola geodetica e adesso con questo nuovo container che permetterà alle associazioni del territorio di trovare il loro spazio. Inoltre - prosegue il sindaco - nel 2020 sarà installato il nuovo Urp della Polizia Municipale proprio qua, a lato dell'ingresso dell'Università".  L'investimento per la riqualificazione urbana dell'intera area del piazzale del Serraglio è di 300mila euro, mentre per tutto il progetto di Riversibility è di 3 milioni di euro, dei quali 1,7 milioni da finanziamento statale. Foto di copertina: TV PRATO

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 apr 2017

In arrivo l’anteprima di Riversibility

di Alessandra Santoni

C'è ormai grande attesa per la realizzazione del parco Rivesibility; ma se dovremo aspettare la fine dell'estate per l'inizio dei lavori veri e propri, almeno da maggio a settembre  potremo avere un'anteprima; infatti le sponde del Bisenzio ospiteranno  numerosi eventi organizzati in collaborazione con le associazioni del territorio. L'assessore all'urbanistica Valerio Barberis infatti spiega: Si è conclusa la fase interlocutoria con il territorio, e sinceramente non ci aspettavamo una partecipazione così ampia e costruttiva: alcuni punti del progetto sono stati cambiati, come ad esempio l’inserimento di spazi per la pallavolo, altri invece, ridimensionati. Ora siamo pronti a partire. Gli eventi si svolgeranno da Santa Lucia a Gonfienti: il calendario delle manifestazioni sarà pronto nelle prossime settimane e spazierà dalle camminate, alle manifestazioni sportive, fino a momenti dedicati alla pittura e alla poesia. Sono veramente tante le idee, oltre quaranta le proposte arrivate - ha spiegato il sindaco Biffoni – ora bisognerà fare una cernita anche in base alle finalità del nostro progetto.  Gli eventi potranno variare da un’ ora a tutto il giorno, per alcuni serviranno attrezzature, per altri no. Tutto questo è fatto nello spirito del parco e della sua vivibilità. Riversibility prevede interventi di risistemazione lungo il percorso ciclopedonale del Bisenzio, con la creazione di spazi di socializzazione e di gioco e con il posizionamento di spazi chiusi, per i quali saranno utilizzati dei container dismessi, che accoglieranno punti ristoro o altre attività la cui gestione sarà affidata ad associazioni del territorio. L’idea di fondo, è quella di potenziare l’idea di fiume vissuto come luogo dove svolgere attività fisica, come sta già avvenendo, favorendo nuovi momenti di socializzazione, di gioco, e di attività dedicate al benessere personale.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 apr 2017

Domani ultimo appuntamento di Riversibility

di Cristina Betti

Domani 12 aprile, dalle ore 10:30 alle ore 13.00, presso l’Urban Center di Palazzo Pacchiani in via Mazzini 65, si terrà l'ultimo incontro del percorso partecipativo del progetto Riversibility, che riguarda lo sviluppo del Parco fluviale del Bisenzio, da Gonfienti a Santa Lucia. Riversibility, il progetto per lo sviluppo del Parco fluviale del Bisenzio, da Gonfienti a Santa Lucia, è arrivato al suo ultimo incontro. L'obiettivo è quello di iniziare a costruire un calendario condiviso delle attività e delle iniziative che potranno essere attivate sul lungofiume già dalla primavera/estate 2017.  Questi eventi, organizzati da reti di cittadini e associazioni, saranno l'occasione per sperimentare modalità di gestione e sinergie tra i soggetti coinvolti nel percorso partecipativo e generare fin dai prossimi mesi attrattiva ed interesse per le aree del futuro Parco fluviale. Perciò partecipate numerosi, e se non potete farlo, rimanete informati registrandovi a questo link!  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 mar 2017

Riversibility: stasera il penultimo laboratorio

di Alessandra Santoni

Stasera, giovedì 16 marzo, dalle ore 17:30 alle ore 20.00, presso l’Urban Center di Palazzo Pacchiani in via Mazzini 65 si terrà il penultimo incontro del percorso partecipativo del progetto Riversibility, che riguarda lo sviluppo del Parco fluviale del Bisenzio, da Gonfienti a Santa Lucia. L'obiettivo di questo laboratorio è quello di iniziare a costruire un calendario condiviso delle attività e delle iniziative che potranno essere attivate sul lungofiume già dalla primavera/estate 2017.  Questi eventi, organizzati da reti di cittadini e associazioni, saranno l'occasione per sperimentare modalità di gestione e sinergie tra i soggetti coinvolti nel percorso partecipativo e generare fin dai prossimi mesi attrattiva ed interesse per le aree del futuro Parco fluviale. Perciò partecipate numerosi, e se non potete farlo, rimanete informati registrandovi a questo link!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 feb 2017

Riversibility: il calendario definitivo delle iniziative

di Alessandro Gori

Sul sito del progetto Riversibility è ora presente il calendario completo degli incontri e delle iniziative che riguardano il progetto; tappe del percorso partecipativo rivolto dal Comune alla cittadinanza. Il prossimo incontro si terrà stasera al Circolo Arci di Coiano dalle ore 21:00. Questi invece i prossimi appuntamenti: 22 febbraio, 17:30 - 21:30, Urban Center - Palazzo Pacchiani. Laboratorio di coprogettazione 1 3 marzo, 17:30 - 21:30, Urban Center - Palazzo Pacchiani. Laboratorio di coprogettazione 2 16 marzo, dalle 17:30, Urban Center - Palazzo Pacchiani. Laboratorio decisionale con indicazione priorità 31 marzo, 10:30 - 13:00, Urban Center - Palazzo Pacchiani. Incontro finale           22 febbraio 2017 Urban Center - Palazzo Pacchiani - Ore 17.30 - 21.30 Laboratorio di coprogettazione I      

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 gen 2017

Un nuovo incontro per Riversibility

di Alessandra Santoni

Già da qualche settimana vi stiamo tenendo informati tappa per tappa sul percorso partecipativo  per il progetto Riversibility, e adesso vi annunciamo che stiamo per entrare nel vivo: infatti mercoledì 25 gennaio, dalle 17:30 alle 21:30, presso l’Urban Center di Palazzo Pacchiani (via Mazzini 65) si terrà il primo laboratorio progettuale. Durante il laboratorio (che sarà anche accompagnato da un piccolo buffet) i partecipanti potranno iniziare ad elaborare idee progettuali che potranno svilupparsi sia a partire da tematiche specifiche, come ambiente, mobilità, salute, sicurezza, spettacolo e cultura, ma anche dall’interesse per le singole aree dove saranno realizzate attività ambientali, culturali, sociali e ludico-sportive. Saranno inoltre raccolte le candidature da parte di associazioni e gruppi di cittadini per la gestione degli spazi e dei servizi del Parco, per i quali l’amministrazione comunale ha già ricevuto oltre 20 manifestazioni di interesse. A tale proposito, verrà illustrato il nuovo Regolamento per la gestione condivisa dei beni comuni urbani adottato recentemente dal consiglio comunale: questo nuovo strumento normativo permetterà infatti a cittadini singoli o a gruppi e associazioni di presentare il proprio progetto di gestione condivisa di spazi pubblici o privati ad uso pubblico, beni materiali, immateriali o digitali, ed edifici. In attesa di maggiori informazioni vi segnaliamo velocemente anche i prossimi appuntamenti: mercoledì 1 febbraio, 17.30-21.30: secondo laboratorio progettuale martedì 14 febbraio, 10.30-13.00: secondo incontro con gli stakeholders del territorio mercoledì 22 febbraio e venerdì 3 marzo, 17.30-21.30: laboratori di coprogettazione giovedì 16 marzo, 17.30: laboratorio decisionale con indicazione di priorità venerdì 31 marzo, 10.30-13.00: incontro finale di restituzione Invitiamo tutti a partecipare, e per farlo basta una veloce registrazione! Foto: Eventbrite.it

Leggi tutto    Commenti 0