Articolo
19 giu 2017

“Ri-Creazioni”. Fino al 2 luglio alla ex Lucchesi

di Alessandro Gori

Una nuova mostra di arte contemporanea è visitabile in questi giorni all'ex lanificio Lucchesi.   Inaugurata il 02 giugno negli spazi della ex fabbrica in Piazza Macelli 10 (davanti a Officina Giovani/ex macelli), la mostra è stata organizzata dallo studio Ark-Light e dall'associazione Lasa 2.0. Il titolo della mostra vuole far riflettere  sull'arte come forza creativa e rigenerativa in un’area industriale che, dismessi i panni di luogo di produzione industriale, sta trovando una nuova identità. L’area dei Macelli, anche con molte oscillazioni e grosse lacune, sta vivendo in questi anni una metamorfosi in polo di aggregazione e centro propulsore di idee. La fabbrica ospiterà, nel corso dell’esposizione, un fitto calendario di eventi: concerti, performance, dibattiti, presentazioni di libri ed una sfilata di moda. La mostra ha anche uno scopo sociale. Infatti gli artisti doneranno alcune opere da vendere all'asta, il cui ricavato sarà devoluto per le aree terremotate del Centro Italia. Inoltre saranno organizzati eventi per raccogliere i fondi necessari per operare una bambina irachena, Reem, una delle tante vittime della guerra devastata da una bomba e che è arrivata in Italia a fine maggio. Fra gli artisti  presenti nell'esposizione alcuni, come Galliani, Williamson, Nakagomi e Badwan, sono già affermati a livello internazionale; altri sono artisti emergenti. La mostra, dunque, vuol essere trasversale, proponendo artisti di fama insieme ad altri che finora non sono mai transitati nei musei, nelle fiere o nelle case d’asta. La mostra, a ingresso gratuito, sarà visitabile fino a domenica 2 luglio, dal lunedì al venerdì in orario 18:00-24:00 .  

Leggi tutto    Commenti 0