05 ott 2017

Carmignano: un percorso partecipativo per il complesso di Santa Caterina


L’antico centro di Carmignano avrà presto una nuova vita. A decidere quale sarà la destinazione del complessp di Santa Caterina, nel cuore del paese, saranno gli abitanti attraverso un percorso partecipativo che inizierà ad ottobre e si concluderà a dicembre.

Lo spazio a disposizione, in pessimo stato in quanto disabitato dal 2000 – ha sottolineato l’assessore alla partecipazione Francesco Paoletti – è molto grande, si parla di 2500 metri quadrati all’interno e oltre 5 mila esterni. Gli usi possibili sono molteplici e abbinabili fra loro, ma non vogliamo imporre nulla, piuttosto vorremmo condividere insieme ai cittadini quello che sarà il progetto della Carmignano futura”.

Il recupero di Santa Caterina – ha spiegato invece il sindaco Edoardo Prestanti – era una promessa elettorale che ora andiamo a realizzare. Dal termine del percorso partecipativo alla realizzazione del progetto ci vorranno almeno 18 mesi, tempo necessario anche per reperire i finanziamenti tramite bandi regionali, europei o project financing.

L’organizzazione del percorso è stata affidata a Socialab, e si snoderà attraverso tre momenti fondamentali: il passato attraverso il reperimento di testimonianze sul complesso, il futuro con un fine settimana dedicato a come potrebbe essere Santa Caterina fra otto anni utilizzando foto e video e infine il presente con quattro incontri da cui usciranno le linee generali su cui i progettisti dovranno lavorare.

I prossimi appuntamenti sono previsti per mercoledì 11 ottobre, il fine settimana del 14 e 15 ottobre, sabato 18 e 25 novembre per finire il 2 dicembre.

Foto: Notizie di Prato


carmignanopercorso partecipativosanta caterinasocialab


Lascia un Commento