09 ago 2017

Tobbiana e San Giusto di nuovo unite dalla nuova passerella ciclopedonale


Inaugurata il 4 agosto la passerella ciclo-pedonale che attraversa viale Allende in corrispondenza della rotatoria con via Orione.


Le due zone, precedentemente divise dalla tangenziale, sono adesso unite. All’inaugurazione era presente il consigliere comunale Pd Maurizio Calussi assieme ai residenti della zona, sono inoltre intervenuti il sindaco Matteo Biffoni e l’assessore alla Mobilità Filippo Alessi.

Il ponte, il cui costo è stato di 300mila euro, è lungo 28 metri; due travi in legno lamellare di dimensioni 20×170 centimetri, collegate tra loro da un impalcato anch’esso in legno. Le spalle, su cui sono poggiate le due travi, sono invece di cemento e terra armata. Tutto il percorso ha una larghezza costante di 3 metri.

“Questo intervento è nato per garantire la sicurezza stradale in un tratto molto trafficato della città, un tratto in cui come ben sappiamo molte persone attraversavano la tangenziale in bici, con grave pericolo per se stessi e gli automobilisti – ha dichiarato l’assessore alla Mobilità Filippo Alessi -. E’ soprattutto un collegamento molto importante tra frazioni finora divise. Un’alternativa ciclo-pedonale pratica e veloce che rientra negli obiettivi del Pums”*

Il progetto è parte dei lavori del Pums, assieme alle ciclabili dell’area, che purtroppo, per ora, invece che vere e proprie piste ciclabili sono solo dei marciapiedi dipinti di rosso. Ci auguriamo che le prossime in progetto non siano dello stesso tipo…

 

Fonte: Notizie di Prato


ciclabiliciclabilitàciclopedonaliponteponte ciclopedonalepratopumssan giustotobbianaviabilità


Lascia un Commento