26 lug 2017

Aree verdi e sentieri del Comune di Vaiano si rifanno il look


Al Comune di Vaiano arriveranno 350 mila euro per la tutela dell’ambiente boschivo, e vari prati e aree verdi potranno così essere interessate da opere di manutenzione.

A Schignano le zone interessate saranno la Bertaccia, Monte Cassigoli, La Costa e Pratotondo. Saranno eliminati e sostituiti con castagni e faggi i pini marittimi morti (attaccati dal parassita mazzucocco) che rendono forte il rischio di incendio anche a causa della gran quantità di resina altamente infiammabile.

La prevenzione degli incendi boschivi è una priorità assoluta, lo dimostrano gli eventi di questi ultimi giorni a Montale e in Calvana – spiega l’assessore Marco Marchi – Anche nel territorio di Vaiano molte zone sono ormai impenetrabili da terra, a questo si aggiunge il problema dei pini marittimi attaccati da un parassita ineliminabile, come è accaduto appunto nella zona di Schignano.

Saranno eseguite opere di manutenzione anche su diverse strade forestali, sempre a fini antincendio, con adeguamento del fondo per il passaggio dei mezzi antincendio, taglio della vegetazione e ripristino degli accessi. Si tratta di 20 chilometri che comprendono la strada da Fabio a Faltugnano o Fosso degli schizzi, quella che porta al Piano del Bianchi sopra Sofignano e la forestale Parmigno-Valibona

 

Per quanto riguarda il ripristino di Vallupaia l’allestimento dell’area turistica risale ormai agli anni ’80 e le infrastrutture nel frattempo sono state pesantemente vandalizzate. Si tratterà quindi di restaurare bagni, tavolini e sedute, punti fuoco e sorgenti

Per il monitoraggio antincendio il Comune di Vaiano potrà contare anche sul controllo dell’associazione volontari del CSN di Galceti, che gestisce una telecamera funzionante 24 ore su 24, posizionata su Poggio del Maglio, che fornisce e registra immagini a 360 gradi su tutto il territorio comunale.


aree verdicomune di vaianoManutenzionerischio incendiostrade forestali


Lascia un Commento