26 mag 2017

“Dialogues en humanitè” alle Cascine di Tavola il 27-28 maggio


Sabato 27 e domenica 28 maggio nel Parco delle Cascine  di Tavola si terrà la prima manifestazione in Italia di “Dialogues en humanitè”.


Prato avrà il privilegio di essere la prima città in Italia ad ospitare la manifestazione nata nel 2002 in occasione del Forum Mondiale di Johannesburg. Il suo obiettivo è di svilupparsi nelle varie nazioni del mondo, creando una corrente dal basso di riflessione sui temi che oggi sono centrali nella vita di ogni essere umano, la solidarietà, l’ecologia, la pace, la rivoluzione interiore dell’uomo; un incontro tra culture, di democrazia viva.

“Un grazie a tutti coloro che hanno reso possibile questa iniziativa davvero importante e interessante per la nostra città – ha affermato il sindaco Matteo Biffoni -  Spero che sia solo la “data zero”, e che questo possa diventare un appuntamento annuale per Prato. Un’iniziativa che affronta temi attuali e complicati e lo fa mettendo al centro il dialogo, l’ascolto e il confronto. Siamo da sempre convinti che per certi temi, come l’immigrazione ad esempio, siano necessarie regole e controlli ma lo siamo altrettanto sull’importanza del confronto che porta ad una crescita da entrambe le parti”

Le giornate, che avranno una strutturazione complementare (ispirata ai Dialogues di Lione), organizzate dall’Associazione Cieli Aperti e suddivise in due momenti, alternano una Agorà alla mattina, dai titoli “Ascolto: Conoscersi e condividere”e “Corporeità e spiritualità”.

Dopo il momento del pranzo, allestito dalla Polisportiva Aurora e dal ristorante di cucina cinese Xianmanlou nella Casa del Caciaio, prenderanno avvio gli Ateliers du Sensible, piccoli laboratori di sperimentazione condotti da: Istituto Comprensivo I. Pacetti, Polisportiva Aurora, Graziella Lessio e dottoressa Piani del Progetto G.A.I.A. , Elena Cavaciocchi, Gianna Gori, DryPhoto Arte Contemporanea, Gruppo Informale di Via Colombo.

Nel pomeriggio lo spazio del Dialogo verrà dedicato alle testimonianze di vita vissuta: il Sabato “Viaggio: Riscoprire se stessi e gli altri” e la Domenica “La vita: Costante relazione reciproca”. In chiusura della giornata del 27 andrà in scena “Romeo & Giulietta”, spettacolo curato dal Liceo Copernico.

“Dialogues en humanitè” è promosso dal Comune di Prato insieme a Comitato Cittadino per la Pace, Massimo Carlesi Presidente del Comitato Cittadino per la Pace con Delega del Sindaco di Prato Matteo Biffoni, Ufficio della Presidenza del Consiglio Comunale, Associazione Cieli Aperti, PIN Polo Universitario Città di Prato, Laboratorio ARCO, Comitato Provinciale della Consulta Studentesca con il Patrocinio della Regione Toscana.


associazione cieli aperticascine di tavolocomune di pratodialogues en humanitèparco delle cascineprato


Lascia un Commento