09 mar 2017

Approvato il super progetto per il Soccorso


Il mese di marzo si è aperto con la presentazione del progetto preliminare per la nuova viabilità del sottopasso del Soccorso e per il nuovo parco. 

Un progetto d’importanza capitale , dal momento che, secondo le parole del sindaco Biffoni:

Dopo il nuovo ospedale è la più grande opera pubblica realizzata dal Comune di Prato nella storia della città.

Purtroppo l’impatto sul traffico per i due anni di lavori sarà pesante ma, una volta che questo progetto di rigenerazione urbana sarà realizzato, la viabilità e la faccia della città ne risentiranno positivamente, in particolar modo il quartiere del Soccorso, uno dei più densamente popolati di Prato e con un traffico di attraversamento che secondo le stime del Comune raggiunge ogni giorno quota cinquantamila veicoli.

Le nuove strade avranno la funzione di smaltire la viabilità locale anche attraverso la creazione di due nuove rotatorie su via del Purgatorio e su via Roma, ed avranno anche la funzione di viabilità provvisoria durante la fase di cantiere del raddoppio della Declassata.

Il parco, 8.000 mq di verde e 7.000 pavimentati, sarà caratterizzato da un’area a verde alberato attraversata da percorsi pedonali posti in direzione nord-sud; verrà inoltre realizzata una seduta continua con andamento sinuoso per superare il dislivello di quote tra le due sedi stradali, che diventerà occasione per la sosta dei cittadini; lungo la via Tasso saranno invece previsti filari di alberi a fare da filtro tra il parco e la viabilità e una pista ciclabile che contribuisca a rafforzare la connessione della mobilità lenta in direzione est-ovest.

Queste le immagini a confronto della situazione attuale, e di quella prevista a fine lavori:


lavori pubbliciparcopratosoccorsosottopasso


Lascia un Commento