14 feb 2017

Open Day per il progetto Terna a Vaiano


Venerdì 10 febbraio dalle 11 alle 19 i tecnici di Terna illustreranno il progetto della nuova stazione elettrica di Terna presso la Sala Polivalente di Vaiano.


Un’intera giornata di informazione organizzato dalla società che gestisce le reti per la trasmissione elettrica per il progetto della nuova stazione elettrica di Terna, nella quale i rappresentati della società illustreranno il progetto, risponderanno alle domande e chiariranno la situazione riguardo all’opera che nell’ultimo decennio ha generato pareri contrastanti nella Valdibisenzio.

«Saremo attenti a quello che la società dirà in quest’occasione – ha commentato il sindaco di Vaiano Primo Bosi – Ma per l’inizio di marzo stiamo organizzando un nostro convegno, con la presenza di esperti, perché abbiamo bisogno di risposte a due domande cruciali: se la stazione di scambio è realmente necessaria e se la sua realizzazione avrebbe delle implicazioni per la salute pubblica. Vogliamo infatti che ogni ragionevole dubbio sulla questione sia chiarito, perché sulla salute non si scherza»

L’ex-discarica di Pozzino, tra Savignano e Sofignano, è ancora ufficialmente l’area individuata per la costruzione del nuovo impianto, nella quale la società Terna ha chiesto al Comune di Vaiano il permesso per costruire. Da agosto però la società ha fatto marcia indietro sul sito a causa di problemi legati a vincoli paesaggistici presenti nella zona.

Tra le ipotesi del nuovo sito c’è anche Moschignano, località vaianese a confine con la frazione di Fabbro, del comune di Cantagallo. A tal proposito il sindaco di Cantagallo Guglielmo Buongiorno avrebbe dichiarato che:

«L’amministrazione comunale di Cantagallo farà di tutto per evitare interventi che possano rappresentare rischi per la salute dei nostri concittadini e per preservare l’integrità del territorio».

 

 


cantagallocomune di cantagallocomune di vaianoelettricitàinfrastrutturepratosocietà elettricaternavaiano


Lascia un Commento