12 gen 2017

L’ex-Esselunga demolita per creare giardini e una nuova rotatoria


L’ex-Esselunga di Viale Galileo Galilei verrà demolita entro domenica 15 gennaio. Subito dopo verrà aperto un cantiere per la costruzione di una nuova rotatoria e di un giardino.


L’intervento al vecchio supermercato fa parte del secondo lotto di lavori come oneri per l’urbanizzazione dell’area che ospita la nuova sede di Esselunga in Via Leonardo da Vinci: lavori che seguono la convenzione stabilita fra il comune ed il gruppo Esselunga, che esegue i lavori, e che coinvolgono la cosiddetta area Abatoni, fra Viale Galilei e Via Bologna.

“Questa seconda tranche di opere di urbanizzazione che partirà lunedì 9 gennaio – afferma l’architetto Paolo Bartolini – andrà avanti fino a marzo e riguarderà la costruzione della rotatoria nel viale Galilei, all’ingresso del nuovo grande punto vendita, e la creazione di un’area di verde vicino al parcheggio che troverà spazio proprio dove adesso si trova il vecchio stabilimento. E’ per questo motivo – aggiunge il responsabile dei lavori – che la demolizione dell’ex supermercato sarà uno dei primi interventi, proprio per preparare l’area che diventerà un giardino. Ragionevolmente si può dire che avverrà entro metà gennaio”.

Con l’apertura di questi nuovi lavori andranno finalmente a sistemarsi i cantieri già aperti lungo il Viale – lavori che hanno causato la protesta dei residenti – e che porteranno alla sistemazione del viale con ricostruzione del marciapiede e di piste ciclabili.

A lavori fatti, inoltre, i residenti del quartiere Nord si troveranno con una grande “piazza” che permetterà il collegamento, sul retro del vecchio parcheggio dell’Esselunga, fra Viale Galilei e Via Bologna.

Foto: l’Esselunga di Viale Galilei (foto Attalmi)

immagine

Sede della vecchia Esselunga


comune di pratodemolizioneesselungagiardinirotatoria


Lascia un Commento