21 nov 2016

A Montemurlo la prima casa green


Un cittadino di Montemurlo ha deciso di ricostruire la propria casa per renderla eco-compatibile, a basso consumo energetico e anti-sismica.


L'abitazione green (foto: Notizie di Prato)

L’abitazione green (foto: Notizie di Prato)

In Via Casini a Montemurlo, all’angolo di Via Montegrappa, la famiglia Piaggesi ha deciso di demolire la vecchia casa e di far spazio ad una nuova dimora eco-friendly: la struttura di 100 mq è completamente in legno, eccenzion fatta per le fondamenta, materiale che la rende altamente anti-sismica; le pareti sono rivestite da “cappotti” ad alto isolamento termico  e a breve saranno montati impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica e impianti solare termico per la produzione di acqua calda.

L’abitazione, la cui anima di legno è stata realizzata dalla ditta umbra “La Cost”, è costata circa 250mila euro; i lavori, cominciati a Maggio, sono durati 6 mesi.

«Rispetto ad una casa tradizionale costa un po’ di più, ma i vantaggi in termini di sicurezza, comfort abitativo e risparmio energetico sono enormi- spiega il tecnico della famiglia Piaggesi, il geometra Alessandro Gherardini - questa casa consuma un terzo di un’abitazione tradizionale, il che vuol dire che se una famiglia in media in un anno spende circa mille euro tra gas ed energia elettrica per riscaldare per rinfrescare gli ambienti, qui al massimo la spesa si attesta sui trecento euro»

Da sfatare inoltre il mito della scarsa sicurezza in caso di incendio: il legno brucia lentamente e le travi lamellari del soffitto hanno una resistenza maggiore di quelle delle costruzioni tradizionali, in pratica il legno si “carbonizza” ma non fa cedere la struttura.

La famiglia Piaggesi con il sindaco di Montemurlo Mauro Lorenzini (foto: Notizie di Prato)

La famiglia Piaggesi con il sindaco di Montemurlo Mauro Lorenzini (foto: Notizie di Prato)

La famiglia Piaggesi ha realizzato una casa che, dopo i terremoti degli ultimi anni e i problemi di sprechi delle risorse, deve far riflettere le varie amministrazioni sulle condizioni di sicurezza e di risparmio energetico delle abitazioni.

«Il problema di come si costruisce e soprattutto di come si è costruito negli anni del boom economico ce lo dobbiamo porre tutti. Quindi sono felice d’apprendere che nel nostro Paese esistono aziende all’avanguardia, capaci di competere a livello mondiale per quanto riguarda la sicurezza sismica degli edifici. – aggiunge il sindaco Mauro Lorenzini – La sicurezza è la strada per il futuro ed anche il Comune di Montemurlo ha intenzione di costruire una scuola dell’infanzia utilizzando queste tecniche innovative».

Speriamo che altri seguano questo esempio.

 


casa greencomune di montemurloecologiaprato


Lascia un Commento