14 nov 2016

Oggi nasce Mobilita Prato


Nasce Mobilita Prato: il primo blog sulla città che conta sulla tua partecipazione!


Dopo Palermo, Catania e Torino, mobilita.org sbarca a Prato, prima città della Toscana, e del centro Italia, a far parte del network.

L’urban blog e piattaforma di partecipazione civica nasce come Mobilita Palermo nel capoluogo della Sicilia nel 2008, riscuotendo sin da subito successo grazie alla sua capacità di uscire dagli schemi tradizionali delle testate di informazione, con gli utenti che non si limitano a consultare le notizie, ma vengono invogliati a partecipare inviando le proprie proposte, segnalazioni, articoli, foto e materiali multimediali.

Mobilita.org nasce da un’esigenza di evoluzione che vuole raggruppare in un unico network le tante realtà nazionali che già oggi operano sui rispettivi territori: una piattaforma di confronto, una piazza virtuale dove gli utenti sono parte integrante dell’informazione e possono discutere dei temi della propria città – con particolare sguardo alla mobilità sostenibile – nonché laboratorio di idee, dove i cittadini possono confrontarsi tra di loro (e con la Pubblica Amministrazione) per individuare soluzioni efficaci a vantaggio del territorio, monitorare le opere pubbliche e tenersi informati sullo stato di avanzamento dei cantieri, ma anche tutti quei temi inerenti il contesto urbano (quali riqualificazione del centro storico, ambiente, aree verdi, piste ciclabili, isole pedonali, etc.).

L’esperimento di Palermo è riuscito a coinvolgere centinaia di migliaia di utenti, per cui adesso la volontà è quella di replicare la best practice in tutte le principali città di Italia.

Prato è sicuramente un passo importante: seconda città della Toscana per popolazione, ha tutte le caratteristiche per poter diventare un esempio da seguire in termini di sviluppo urbano, mobilità sostenibile, attenzione ambientale e connettività (Smart Cities). I presupposti ci sono, le energie anche, ma adesso bisogna iniziare a lavorare per entrare a pieno titolo nel novero delle più affermate realtà europee, usando queste come esempi da seguire e da cui trarre ispirazione, ma anche rielaborando attraverso le peculiarità e l’inventività locali.

Da oggi, Alessandra, Cristina e Alessandro vi accompagneranno tutti i giorni, curando questo spazio virtuale a disposizione della città, dove poter avanzare proposte, segnalare criticità o proporre anche voi stessi articoli su temi che avete particolarmente a cuore! La filosofia portante di Mobilita.org è proprio la partecipazione dal basso: un motore in grado di innescare il processo creativo e attivo di rivitalizzazione delle nostre città.

Mobilita.org è un progetto a costo zero, basato esclusivamente sulla passione della propria community, che ha come obiettivo lo sviluppo sostenibile e smart della propria città. La strategia è quella di individuare gruppi locali già radicati nel territorio di appartenenza, che abbiano una conoscenza approfondita della propria città e vogliano coordinare uno spazio di discussione e informazione che possa fare da vetrina e da punto di riferimento per tutti quei cittadini che vogliono partecipare alle dinamiche dei contesti urbani. L’altro obiettivo è quello di creare una rete di competenze che possano far fronte comune nella presentazione di progetti e soluzioni efficaci per il territorio, innescando un movimento di opinione e di azione che parta dal basso, e che possa influenzare le politiche della Pubblica Amministrazione in fatto di politiche urbane sostenibili.

Nel 2013, mobilita.org è stato inserito tra i soggetti proposer all’interno del vademecum nazionale per le smart cities redatto dall’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani).

Sull’onda di questo entusiasmo, da oggi il nuovo team gestirà lo spazio Mobilita Prato (prato.mobilita.org), accompagnandovi come sempre attraverso un’informazione precisa, obiettiva e puntuale. Mobilita.org sono anzitutto i cittadini! Attendiamo i vostri contributi, per lavorare tutti insieme ad uno sviluppo sostenibile di questa splendida città!


mobilità pratomobilità sostenibilemobilita.orgnasce mobilita prato


Lascia un Commento